PUBBLICATO IN GAZZETTA UFFICIALE IL DECRETO “RILANCIO”

In Gazzetta Ufficiale, n. 128 del 19 maggio 2020, è pubblicato il Decreto-Legge 19 maggio 2020, n. 34: Misure urgenti in materia di salute, sostegno al lavoro e all’economia, nonché di politiche sociali connesse all’emergenza epidemiologica da COVID-19. “Ci sarà il pagamento diretto dei 600 euro a tutti 4 milioni di lavoratori autonomi che li hanno già avuti e questo pagamento avverrà nell’arco di 2-3 giorni al massimo. Da domani sarà possibile fare domanda per i 1.200 euro per il bonus baby-sitter e i centri estivi – molto importante di fronte alla chiusura delle scuole – e poi a giugno ci saranno i contributi a fondo perduto per le imprese e la terza tranche per i lavoratori autonomi” ha detto il ministro dell’Economia Roberto Gualtieri, intervistato dal Tg1.

I numeri della maxi manovra: riguardo ai numeri, circa 10 miliardi vanno alla proroga della Cig6 miliardi per i ristori a fondo perduto delle Pmi, oltre 4 miliardi al rinnovo del bonus autonomi, confermato per aprile a 600 euro e che salirà a 1000 euro a maggio. 12 miliardi ai pagamenti dei debiti dei Comuni e degli enti territoriali, mentre lo stop all’acconto Irap vale circa 4 miliardi. 2 miliardi affinché le imprese possano adeguarsi alle norme di sicurezza e quasi 1,5 miliardi per consentire il rientro a scuola in sicurezza e per la stabilizzazione di16mila insegnanti. Alla Sanità interventi per 3,2 miliardi e circa 500 milioni per il sostegno di colf e badanti. Previsti anche 2,5 miliardi per turismo e cultura, e cioè librerie, musei, cinema, luoghi di cultura, teatri.

Il testo in Gazzetta 

Precedente

SERVIZI SOCIO-EDUCATIVI, AI GESTORI RIMBORSO SPESE «INCOMPRIMIBILI»

Successivo

DECRETO RILANCIO 2020: IN TUTTI I LAVORI PUBBLICI ANTICIPAZIONI INCREMENTATE DEL 30%