Oggi i sindaci hanno detto…

AGI, venerdì 12 giugno 2020 Floyd: sindaco reagisce a “minaccia Trump di invadere” Seattle = AGI0042 3 EST 0 R01 / Floyd: sindaco reagisce a “minaccia Trump di invadere” Seattle = (AGI) – Washington, 12 giu. – La sindaca di Seattle, Jenny Durkan, ha sfidato il presidente Donald Trump, sostenendo che la citta’ non accettera’ le truppe federali per cacciare i manifestanti che occupano l’area di fronte a una stazione di polizia. “La minaccia di invadere Seattle -di dividere e incitare alla violenza nella nostra citta’- non solo non e’ gradita, sarebbe illegale”. Durkan ha sostenuto che la stragrande maggioranza delle proteste e’ pacifica: “Una delle cose che questo presidente non capira’ mai e’ che ascoltare la comunita’ non e’ un punto debole ma il punto di forza”. Trump ha minacciato di intervenire direttamente per smantellare la cosiddetta zona Chaz (acronimo per Capitol Hill Autonomous Zone), una sorta di ‘zona franca’ creata attorno all’East Precinct di Seattle, l’area delle proteste contro la morte di George Floyd, poi diventata una zona occupata dai manifestanti. “Il governatore (di Washington; ndr) della sinistra radicale, Jay Inslee e il sindaco di Seattle vengono presi in giro a un livello che il nostro grande Paese non ha mai visto prima. Riprendetevi la vostra citta’ ora. Se non lo fate, lo faro’ io”, ha twittato il capo della Casa Bianca. “Questo non e’ un gioco. Questi orribili anarchici devono piegarsi immediatamente. Muovetevi subito”. (AGI)Bia 120710 GIU 20 NNNN – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – NOVA, venerdì 12 giugno 2020 Russia: sindaco di Mosca Sobjanin firma legge per voto online alle elezioni locali NOVA0067 3 EST 1 NOV Russia: sindaco di Mosca Sobjanin firma legge per voto online alle elezioni locali Mosca, 12 giu – (Nova) – Il sindaco di Mosca, Sergej Sobyanin, ha firmato una legge che permette il voto elettronico a distanza, in via sperimentale, alle prossime elezioni locali. Il documento e’ stato pubblicato in serata sul portale istituzionale del governo russo. La legge opera in conformita’ con le norme federali e regola le modalita’ sperimentali di voto elettronico nelle elezioni per gli organi statali della citta’ di Mosca e delle circoscrizioni. Il disegno di legge e’ stato approvato dalla Duma della citta’ di Mosca lo scorso 10 giugno. Secondo la legge, per partecipare al voto in modalita’ elettronica, l’elettore dovra’ presentare una domanda sul portale per i servizi ai cittadini, accedendo con l’account personale. La domanda puo’ essere presentata dall’elettore non prima di 45 giorni e non oltre 3 giorni prima dell’inizio della votazione in remoto. (Rum) NNNN – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – ADN Kronos, venerdì 12 giugno 2020 FASE 3: SALA, ‘A FONTANA CHIEDO DI PENSARE A COSA NON HA FUNZIONATO ‘ = ADN0217 7 POL 0 ADN POL RLO        FASE 3: SALA, ‘A FONTANA CHIEDO DI PENSARE A COSA NON HA FUNZIONATO ‘ =        ‘ripensare la sanità territoriale, che ha funzionato in Veneto, ma che in Lombardia non c’è stata’        Milano, 12 giu. (Adnkronos) – “Vediamo cosa esce dagli Stati generali: dobbiamo ripensare il futuro del Paese. Il problema è che quando c’è da riflettere sul Paese i politici spariscono dal territorio”. Lo ha dichiarato il sindaco di Milano Giuseppe Sala ai microfoni di Centocittà, su Rai Radio 1.        Quanto ai rapporti con il governatore della Lombardia Attilio Fontana, “durante la crisi non avrebbe avuto senso farci la guerra. Certo, permangono le divergenze politiche, ma gli chiedo una riflessione su cosa non ha funzionato, questo per gestire nuove crisi in futuro. Ad esempio bisognerà ripensare la sanità territoriale, che ha funzionato in Veneto, ma che in Lombardia non c’è stata”.        Sulla ricandidatura a sindaco di Milano, Sala dice che “voglio prendere tempo e respirare un po’. Mi trovo bene nel ruolo si sindaco, che concilia visione politica e pragmatismo. Ma sono molto stanco. Ci penserò durante le vacanze in Liguria”.        (Crc/Adnkronos) ISSN 2465 – 1222 12-GIU-20 10:06 NNNN – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – Italpress, venerdì 12 giugno 2020 TURISMO: DECARO “ITALIANI TRASCORRANO VACANZE NEL NOSTRO PAESE” ZCZC IPN 206 POL –/T TURISMO: DECARO “ITALIANI TRASCORRANO VACANZE NEL NOSTRO PAESE” ROMA (ITALPRESS) – “Ora si puo’ viaggiare con il trasporto aereo e ferroviario, ormai ci sono le condizioni di sicurezza. Ci sono i protocolli che sono stati approvati dal 4 maggio e ci si puo’ spostare all’interno del nostro Paese. Invito gli italiani a passare le vacanze nel nostro Paese straordinario, abbiamo la fortuna di vivere in un posto bellissimo che purtroppo non tutti conosciamo”. Lo ha detto Antonio Decaro, sindaco di Bari e presidente dell’Anci collegato con Sky TG24. Un invito fatto a tutti gli italiani in vista della stagione estiva post emergenza sanitaria (ITALPRESS). spf/fag/red 12-Giu-20 12:10 NNNN – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – NOVA NAZIONALE, venerdì 12 giugno 2020 Fase 3: Sala, a Milano manchera’ lavoro e giovani i piu’ colpiti da crisi, serve rivedere welfare cittadino NOVA0196 3 CRO 1 NOV ECO Fase 3: Sala, a Milano manchera’ lavoro e giovani i piu’ colpiti da crisi, serve rivedere welfare cittadino Milano, 12 giu – (Nova) – Una disoccupazione che salira’ al 10 per cento e, in particolare, i giovani che pagheranno il prezzo piu’ alto della crisi determinata dall’emergenza covid: sono questi i motivi per cui il welfare di Milano dovra’ essere riformulato. Lo ha detto il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, intervenendo ai microfoni di “Centocitta'” su Rai Radio 1. “Abbiamo piu’ famiglie in difficolta’ e a mio avviso – ha spiegato Sala – dobbiamo porre piu’ attenzione alla questione giovanile perche’ i giovani pagheranno un prezzo enorme a questa crisi, quindi bisogna stare loro piu’ vicini”. Il sindaco e’ poi intervenuto sul tema del lavoro spiegando che “a Milano il lavoro manchera’: Milano e’ entrata in questa crisi con una disoccupazione del 6 per cento e ne uscira’, probabilmente, intorno al 10 per cento, tanti posti di lavoro andranno persi”. “Il pubblico – ha concluso il sindaco – deve pensare a tante cose, ma in particolare, in questa fase deve investire in maniera seria seguendo i trend epocali: il tema dell’ambiente del digitale quelli della scienza e della vita ma anche sostenere il bisogno immediato”. (Rem) NNNN – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – z ANSA INTERREGIONALE, venerdì 12 giugno 2020 Stati generali: Canelli (Anci), lavoro Sindaci e’ sottovalutato ZCZC3034/SX4 XCI06384_SX4_QBXI R POL S04 QBXI Stati generali:Canelli(Anci),lavoro Sindaci e’ sottovalutato (.’Sala, Stati Generali? chi sta sul territorio…’delle 10.22)    (ANSA) – ROMA, 12 GIU – “Il comparto dei Comuni continua ad essere sottovalutato e questo mi dispiace molto perche’ noi sindaci siamo sempre a disposizione, e sempre lo saremo, per togliere le castagne dal fuoco nei momenti di emergenza, come abbiamo dimostrato con i Buoni Spesa. Il presidente Conte ha annunciato che da lunedi’ iniziera’ un dialogo con la parte migliore del Paese, noi non ci saremo nel senso che non siamo stati invitati, evidentemente non colloca i Sindaci in quell’ambito”. A parlare e’ Alessandro Canelli, delegato Anci alla Finanza locale e sindaco di Novara, che commenta cosi’ le parole del sindaco di Milano, Giuseppe Sala, sulla scarsa rilevanza degli amministratori locali nell’alveo degli Stati Generali.    “L’attivita’ dei sindaci in queste settimane di Covid – aggiunge Canelli – e’ stata incessante e va ricordato che questa crisi ha prodotto ricadute economiche gravissime sui conti dei Municipi. Gli Stati Generali sono a mio parere una passerella e una vetrina che non avra’ ricadute utili sotto il profilo amministrativo. Ma si dimentica – osserva l’esponente Anci – che l’operato dei Sindaci potrebbe avere ricadute positive sotto il profilo del welfare e del lavoro, visto che potrebbero sostenere l’apertura di nuove cantieri per la realizzazione di nuove opere pubbliche. Per non parlare poi – conclude Canelli – della sburocratizzazione e gli investimenti sui territori, quindi la creazione di posti di lavoro”.(ANSA).      TEO 12-GIU-20 14:23 NNNN – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – z ANSA LIGURIA, venerdì 12 giugno 2020 Turismo: maxi campagna Liguria punta su Italia e Francia ZCZC3657/SXR XIC20164011535_SXR_QBXW R CRO S56 QBXW Turismo: maxi campagna Liguria punta su Italia e Francia Toti, siamo meta naturale vacanze per il nord, ora ancora di piu’    (ANSA) – GENOVA, 12 GIU – Puntera’ all’Italia e al Sud Est della Francia ‘In Liguria puoi’, la maxi campagna promozionale da 800 mila euro organizzata dalla Regione Liguria che, dal 16 giugno a fine settembre dovra’ attrarre i turisti. La campagna e’ stata presentata dal governatore Giovanni Toti, dall’assessore regionale al Turismo Gianni Berrino, dal commissario dell’Agenzia In Liguria Pier Paolo Giampellegrini e dal sindaco di Genova Marco Bucci. Novanta le testate nazionali ed estere coinvolte.    L’iniziativa portera’ l’offerta del ‘made in Liguria’ soprattutto al mercato italiano, che in quest’estate 2020 sara’ quello di riferimento. “La Liguria e’ la meta naturale delle vacanze per il nord Italia – ha detto Toti -. Lo e’ ancora di piu’ in questo momento in cui molte persone vorranno trascorrere qualche giorno di relax senza allontanarsi troppo da casa”.    “Genova citta’ e Genova come area metropolitana – ha aggiunto Bucci – stanno facendo tutto il possibile per rispondere alle particolari esigenze alle quali siamo chiamati a causa dell’emergenza che stiamo attraversando, siamo pronti ad ospitare i turisti al meglio”. (ANSA).      YTM-CH 12-GIU-20 14:25 NNNN – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – ANSA NAZIONALE, venerdì 12 giugno 2020 Fase 3: a Brescia chiude sos psicologico, chiamate azzerate ZCZC3144/SXA SDK06530_SXA_QBXB R CRO S0A QBXB Fase 3: a Brescia chiude sos psicologico, chiamate azzerate    (ANSA) – BRESCIA, 12 GIU – “Finalmente chiude il Servizio #SOSPsicologico a sostegno dei cittadini in difficolta’ a causa dell’emergenza sanitaria”. Lo spiega Emilio Del Bono, sindaco di Brescia, spiegando che “e’ stato un servizio prezioso per centinaia di nostri cittadini, siamo stati vicini a tutti”. “In questi tre mesi di intensa attivita’ il numero di telefono del servizio ha ricevuto circa 300 chiamate principalmente per affrontare problemi di ansia e di depressione associata alla solitudine. Le chiamate nelle ultime due settimane – conclude – si sono azzerate”. (ANSA).      GGD 12-GIU-20 14:33 NNNN – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – ADN Kronos, venerdì 12 giugno 2020 CORONAVIRUS: DA PROVINCIA PRATO 9.000 MASCHERINE A SCUOLE SUPERIORI PER MATURITA’ = ADN1050 7 CRO 0 ADN CRO RTO RTO        CORONAVIRUS: DA PROVINCIA PRATO 9.000 MASCHERINE A SCUOLE SUPERIORI PER MATURITA’ =        Prato, 12 giu. – (Adnkronos) – La Provincia di Prato ha consegnato 9.000 mascherine alle scuole superiori del territorio da utilizzare in occasione degli esami di maturità e dell’avvio del nuovo anno scolastico. La distribuzione è avvenuta sulla base della disponibilità della Provincia e di una donazione di 68.000 mascherine da parte della ditta Oulide assistita dall’avvocato Giovanni Renna. Ogni istituto potrà contare su 1.000 mascherine necessarie per le misure anti contagio di studenti, insegnanti e personale scolastico.        Il presidente della Provincia Francesco Puggelli ha espresso la propria soddisfazione per l’obiettivo raggiunto: ”Ringraziamo l’azienda Oulide per la generosa donazione. La consegna del materiale – ha detto – rappresenta il primo contributo concreto per una riapertura della scuola su basi certe. Occorre finalmente garantire la piena continuità didattica e contrastare la diffusione del virus senza interferire con la formazione, le lezioni e la socialità dei più giovani. La dotazione di 9.000 mascherine permetterà di coprire non solo il periodo della maturità, ma anche di riprendere l’attività dopo l’estate con la dovuta serenità. Adesso tocca al governo: per tornare in aula occorrono rapidamente linee guida chiare e applicabili. Noi stiamo facendo la nostra parte, ma in vista della ripresa di settembre siamo pronti a impegnarci ulteriormente e con ogni strumento, anche assumendoci nuove responsabilità”.        Il consigliere provinciale con delega all’istruzione e sindaco di Vaiano, Primo Bosi, ha sottolineato il lavoro congiunto che ha consentito questa fornitura extra agli studenti: ”Non appena si è presentata questa possibilità, come Provincia ci siamo messi a lavoro per consentire una distribuzione tempestiva e a tutte le scuole. Il sostegno all’educazione non è episodico, né una promessa generica – ha concluso – ma passa da un impegno impegno straordinario e intensissimo che, insieme, portiamo avanti ogni giorno. Al primo posto c’è l’attenzione a una programmazione condivisa, attraverso investimenti per strutture sicure e un lavoro costante in favore di una scuola pratese sempre più moderna e attrattiva”.        (Zto/Adnkronos) ISSN 2465 – 1222 12-GIU-20 15:00 NNNN – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – ANSA NAZIONALE, venerdì 12 giugno 2020 Giorno della memoria, Taranto ricorda vittime del lavoro ZCZC3377/SXA SDK06837_SXA_QBXB R CRO S0A QBXB Giorno della memoria, Taranto ricorda vittime del lavoro Il vescovo Santoro, priorita’ a salute e difesa della vita    (ANSA) – TARANTO, 12 GIU – “In questa giornata innanzitutto noi ricordiamo le vittime del lavoro, del dovere e del volontariato. Ci sono tutti questi temi all’ordine del giorno. E’ realmente una grande responsabilita’ di tutta la societa’ che vittime di questo tipo non accadano piu'”. Cosi’ l’arcivescovo di Taranto Filippo Santoro durante la cerimonia in memoria delle vittime del lavoro, del dovere e del volontariato che si e’ svolta oggi a Taranto su iniziativa del “Comitato 12 giugno”, fondato dall’ex operaio Ilva Cosimo Semeraro dopo l’incidente del 2003, in cui morirono due operai del siderurgico Paolo Franco e Pasquale D’ Ettorre, schiacciati da una gru.      La commemorazione si e’ svolta in piazza Caduti sul lavoro, ex piazza Masaccio, al quartiere Tamburi di Taranto, a ridosso del siderurgico. Qui e’ stata deposta una corona di alloro, benedetta dall’arcivescovo Santoro, sotto uno dei dieci monumenti collocati in Puglia (costituiti da un tubo d’acciaio spezzato sul quale sono impresse alcune croci) in ricordo delle vittime del lavoro. Hanno partecipato il prefetto di Taranto Demetrio Martino, il comandante provinciale dei carabinieri Luca Steffensen, il vice sindaco di Taranto Paolo Castronovi, il sindaco di Leporano Vincenzo Damiano, delegati dei Comuni di Martina Franca, San Marzano e Fragagnano, la rappresentante del Centro Servizi Volontariato Carmen Galluzzo Motolese, rappresentanze della Marina Militare, dell’Aeronautica, della Protezione civile e dei Vigili del fuoco e alcuni familiari delle vittime. “Questa iniziativa – ha aggiunto mons. Santoro – deve essere sostenuta sempre di piu’ perche’ questa partecipazione, a partire da quella della societa’ civile, fa si’ che in primo luogo si metta la salute, la difesa della vita e la difesa della dignita’ delle persone. Ricordiamo nella preghiera, ma anche nell’impegno civico, tutti coloro che hanno ha perso la vita sul lavoro. Per noi che celebriamo i funerali, soprattutto quello legati al mondo del lavoro, e’ un dolore straziante. Il ruolo della chiesa favorisce il dialogo – ha concluso l’arcivescovo – tra le varie istituzioni, tra governo centrale, regione e comuni proprio perche’ il lavoro comune e’ quello di difendere i beni supremi e quello supremo e’ il bene della vita e dell’esistenza”. (ANSA).      YB6-LF 12-GIU-20 15:03 NNNN – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – Italpress, venerdì 12 giugno 2020 == INCHIESTA SU ‘VECCHIO’ VIAREGGIO, DA LIPPI INPUT PER RINASCITA == ZCZC IPN 457 SPR –/T XQHS == INCHIESTA SU ‘VECCHIO’ VIAREGGIO, DA LIPPI INPUT PER RINASCITA == VIAREGGIO (ITALPRESS) – Una brutta fine, ma una ripartenza che fa ben sperare. Nel giorno piu’ triste per il calcio viareggino, coinvolto nell’inchiesta su partite truccate relative al campionato di serie D 2018/2019 nelle figure del patron Sergio Lazzarini, del diesse Gianni Petrollini e del diggi’ Tommaso Volpi dirigenti, all’epoca, del Viareggio 2014 – societa’ che nella stagione in corso e’ rimasta inattiva dopo non avere provveduto all’iscrizione in Eccellenza – uno spiraglio di luce e’ arrivato dalla conferenza stampa che si e’ tenuta questa mattina nella sala “Valenti” del palazzo comunale cittadino alla quale hanno partecipato, oltre al sindaco Giorgio Del Ghingaro, anche Marcello Lippi e Andrea Strambi in rappresentanza del Marco Polo Sports Center e Giuliano Tomei presidente del Viareggio 86, societa’ che ha partecipato in questa stagione interrotta a meta’ al campionato di Seconda Categoria Toscana. Durante la conferenza stampa e’ stata ufficializzata la collaborazione tra il Marco Polo Sports Center e il Viareggio 86. La prima si occupera’ del settore giovanile fino alla categoria allievi, la seconda si occupera’ della formazione juniores e della prima squadra attingendo ad elementi locali. (ITALPRESS) – (SEGUE). mgu/ari/red 12-Giu-20 15:22 NNNN – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – Dire Nazionale, venerdì 12 giugno 2020 TRASPORTI. 41 SINDACI CALABRIA: FRECCIARGENTO FERMI A TORANO-LATTARICO DIR2001 3 POL 0 RR1 N/POL / DIR /TXT TRASPORTI. 41 SINDACI CALABRIA: FRECCIARGENTO FERMI A TORANO-LATTARICO APPELLO A REGIONE, GOVERNO E TRENITALIA (DIRE) Reggio Calabria, 12 giu. – Per la fermata del treno Frecciargento Sibari-Bolzano allo scalo ferroviario di Torano-Lattarico scendono in campo 41 Comuni e fanno pressione su Regione, governo e Parlamento. Rappresentano le popolazioni della Valle del Crati e dell’Esaro nonche’ dell’area urbana di Cosenza, delle Serre, della Presila, del Savuto, piu’ di 60 Comuni perche’ oltre 300mila persone, possano usufruire di un servizio importante qual e’ il treno dell’alta velocita’.    “Lo scalo ferroviario di Torano raggiunto dal Frecciargento puo’ offrire un necessario servizio di mobilita’ ad un ampio bacino di utenza, ma anche una grande occasione di rilancio economico per una vasta area di territorio, sia costiero sia interno”. Cosi’ il sindaco di Acri Pino Capalbo che aggiunge: “Sono appena 28 i km che separano la citta’ di Acri dalla stazione di Torano, e per gli acresi che si muovono su e giu’ per la penisola significherebbe porre fine ai disagi provocati da collegamenti lenti e non sempre garantiti”.    “L’iniziativa battagliera che l’attivista Franco Corbelli sta alimentando in questi giorni per sensibilizzare sia Trenitalia sia la Regione Calabria – conclude il sindaco di Acri – trova senza condizione alcuna il mio appoggio, che si aggiunge a quello di tanti altri colleghi sindaci della zona”.    (Mav/Dire) 15:35 12-06-20 NNNN – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – AGI, venerdì 12 giugno 2020 ‘Ndrangheta: Gratteri sara’ cittadino onorario Trezzano Naviglio = AGI0695 3 CRO 0 R01 / ‘Ndrangheta: Gratteri sara’ cittadino onorario Trezzano Naviglio = (AGI) – Milano, 12 giu. – Il procuratore della Repubblica di Catanzaro, Nicola Gratteri, sara’ cittadino onorario di Trezzano sul Naviglio, comune alle porte sud di Milano. Secondo quanto apprende l’AGI, ieri sera il Consiglio comunale della popolosa cittadina (21mila abitanti) ha deliberato di conferire al magistrato antimafia la cittadinanza onoraria, votando il si’ all’unanimita’. Il riconoscimento arriva per la lunga lotta alla ‘ndrangheta, a cui Gratteri ha dedicato tutta la sua vita. L’area sud del capoluogo lombardo, con comuni come Buccinasco e Cesano Boscone, e’ un territorio dove negli anni la criminalita’ di origine calabrese ha messo le sue basi, come hanno rivelato le numerose indagini che hanno colpito i boss e tentato di disarticolare le strutture denominate “locali”. Il sindaco di Trezzano, Fabio Bottero, ha sostenuto la proposta della cittadinanza onoraria e ha intenzione di proseguire nel progetto di realizzare una commissione antimafia intercomunale, da insediare nella Citta’ metropolitana o riunendo i comuni dell’area omogenea e limitrofi al suo. (AGI)Mia/Ros 121543 GIU 20 NNNN – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – z ANSA MOLISE, venerdì 12 giugno 2020 Spiagge libere, sindaco Termoli revoca divieto balneazione ZCZC4243/SXR OAQ20164011772_SXR_QBKX R CRO S43 QBKX Spiagge libere, sindaco Termoli revoca divieto balneazione In assenza salvamento tuffi ancora vietati in altri comuni costa    (ANSA) – TERMOLI, 12 GIU – Spiagge libere aperte ai villeggianti. Da oggi e’ possibile anche tuffarsi negli spazi free dell’arenile a Termoli. Il sindaco Francesco Roberti, con ordinanza 102, ha infatti revocato il divieto di balneazione adottato lo scorso 1 giugno per permettere l’adeguamento alle decisioni del Governo inerenti il contenimento del covid-19 e ai provvedimenti di Regione Molise e Capitaneria di Porto. Le spiagge libere sono state dotate di tutti i servizi: salvamento, assistenti ai villeggianti, toilette, cartellonistica. Il personale seguira’ con attenzione i disabili e vigilera’ sul rispetto del distanziamento. Questo tipo di servizio sara’ svolto a campione nei tratti di spiaggia libera. Solo Termoli oggi ha autorizzato i bagni nelle spiagge libere. Gli altri comuni costieri molisani revocheranno il divieto la prossima settimana. “Siamo quasi pronti – dice il sindaco di Campomarino (Campobasso) Pierluigi Silvestri – Ci vorra’ ancora qualche giorno per definire il servizio di salvamento e poi si revochera’ l’ordinanza”. (ANSA).      YM8-SAS 12-GIU-20 15:56 NNNN – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – z ANSA SICILIA, venerdì 12 giugno 2020 Fase 3: al via stagione balneare a Catania ZCZC4307/SXR OPA20164011796_SXR_QBKS R CRO S45 QBKS Fase 3: al via stagione balneare a Catania Sindaco Pogliese, dal 16 giugno riaprono lidi e spiagge libere    (ANSA) – CATANIA, 12 GIU – “Un obiettivo che ci siamo prefissati e che abbiamo puntualmente raggiunto grazie alla sinergia tra gli imprenditori privati e il Comune di Catania e con uno sforzo non indifferente da parte di tutti, non solo per seguire le prescrizioni individuate a livello nazionale ma anche per rispettare un’altra esigenza, che era quella di far ripartire l’economia di un comparto, quale quello degli stabilimenti balneari, che ha sempre avuto una ricaduta economica di eccezionale valenza nel nostro territorio”. Lo ha detto il sindaco di Catania Salvo Pogliese stamane incontrando i giornalisti insieme con, tra gli altri, il presidente SIB Confcommercio Ignazio Ragusa e l’assessore al Mare Michele Cristaldi nel Lido Azzurro in vista dell’inizio, il prossimo 16 giugno, della stagione balneare 2020. “Ci siamo confrontati con la Regione e la Prefettura per allinearci sulla tutela dei cittadini – ha spiegato l’assessore Cristaldi – e siamo pronti per aprire la prima spiaggia libera prossima settimana e a seguire le altre due”. “L’esenzione del canone demaniale per l’anno in corso – ha affermato Ragusa – e’ stato il segnale che ha dato l’input ai balneari per mettersi al lavoro in questo difficile momento, un gesto da parte del governo regionale che abbiamo molto apprezzato e che ha riacceso negli imprenditori la speranza di salvare la stagione. Certamente quest’anno sappiamo gia’ che non faremo utili. I costi di gestione sono decisamente aumentati a fronte di un’utenza piu’ bassa che, pur avendo ottimi risultati dai rilievi che il virus e’ sempre meno aggressivo e che le infezioni sono in diminuzione, ha ancora timori a passare alla fase 2 e non si e’ abituata a convivere con quel po’ di virus che rimane”. (ANSA).      COM-DA 12-GIU-20 16:07 NNNN – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – Italpress, venerdì 12 giugno 2020 E. ROMAGNA: AL VIA ISCRIZIONI CENTRI ESTIVI, SEDI RADDOPPIATE-2- ZCZC IPN 581 REG –/T E.ROMAGNA: AL VIA ISCRIZIONI CENTRI ESTIVI, SEDI RADDOPPIATE-2- Chi ha gia’ presentato un Isee Valido per altri servizi dell’Amministrazione, al momento della domanda si vedra’ attribuire la cifra di 84 euro a settimana per un massimo di 4 settimane,fino a un tetto di 336 euro per famiglia. Gli altri richiedenti potranno presentare domanda per l’Isee attraverso il portale Scuole on-line del Comune di Bologna. “E’ un contributo aggiuntivo a quello dei voucher regionali, che interessano 3mila famiglie ma sono riservato ai nuclei con entrambi i genitori lavoratori”, ha detto il sindaco Virginio Merola. “L’aiuto comunale viene esteso alle famiglie con un solo genitore che lavora o con un solo genitore, raggiungendo potenzialmente una platea di 10.500 bambini. Con questo intervento e calmierando i prezzi abbiamo voluto tenere conto di tutti i disagi sopportati dalle famiglie con figli in questi mesi”. “Ci siamo ispirati al criterio di massima prudenza, abbiamo preferito riaprire una settimana dopo ma volevamo essere sicuri di farlo in sicurezza, per garantire la serenita’ di tutte le famiglie e dare loro un riferimento sicuro”, e’ stato il commento dell’assessora alla Scuola del Comune di Bologna Susanna Zaccaria.(ITALPRESS) – (SEGUE). cin/fil/red 12-Giu-20 16:29 NNNN – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – ADN Kronos, venerdì 12 giugno 2020 FASE 3: PALERMO, DA LUNEDI’ INGRESSO SENZA PRENOTAZIONE IN VILLE E GIARDINI = ADN1273 7 CRO 0 ADN CRO RSI        FASE 3: PALERMO, DA LUNEDI’ INGRESSO SENZA PRENOTAZIONE IN VILLE E GIARDINI =        Palermo, 12 giu. (Adnkronos) – A partire da lunedì prossimo sarà possibile accedere alle ville e ai giardini comunali di Palermo senza prenotazione on line, rispettando tuttavia il limite massimo di capienza individuato per ciascun sito per mantenere le distanze ed evitare assembramenti. Lo ha deciso il sindaco Leoluca Orlando, di concerto con l’assessore al Verde Sergio Marino, dopo aver verificato che dall’inizio della stagione balneare vi è stato un numero decrescente di prenotazioni.        “In ogni caso, i custodi che vigileranno agli ingressi, se dovessero verificarsi situazioni di affollamento, saranno autorizzati a vietare ulteriori accessi”, spiegano dal Comune. Per il sindaco, “dopo alcune settimane durante le quali si è voluto dare la priorità ai bambini e alle persone con disabilità, vi sono oggi le condizioni per il libero accesso, purché tutti in modo responsabile si attengano alla prescrizioni precauzionali contro il contagio”.        (Loc/Adnkronos) ISSN 2465 – 1222 12-GIU-20 16:32 NNNN – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – ADN Kronos, venerdì 12 giugno 2020 RAI: COMUNE FIRENZE, ‘REPORT HA PRESO DI MIRA LA NOSTRA CITTA’, SERVIZIO DI PARTE’ = ADN1370 7 SPE 0 ADN STV RTO        RAI: COMUNE FIRENZE, ‘REPORT HA PRESO DI MIRA LA NOSTRA CITTA’, SERVIZIO DI PARTE’ =        “Ha dato voce solo a chi da tempo scredita l’operato dell’Amministrazione”        Firenze, 12 giu. – (Adnkronos) – “Siamo davvero dispiaciuti che un servizio come quello dell’8 giugno scorso di ‘Report’ andato in onda sulla Rai, concessionaria esclusiva del servizio pubblico televisivo non abbia tenuto conto delle risposte date dal Comune, e che – anche se riguardava un tema generale come quello degli effetti del Covid sul mercato immobiliare – abbia preso di mira solo la città di Firenze, confondendo questo tema con il racconto parziale di altri interventi in corso in città. Un servizio dunque assolutamente di parte che intervista solo professionisti da tempo dediti solo a screditare l’operato dell’amministrazione e non tiene conto dell’impegno del Comune per la tutela e la valorizzazione della città”. Lo affermano, in una nota congiunta, il sindaco di Firenze, Dario Nardella, e l’assessore all’Urbanistica Cecilia Del Re.        “Un servizio andato in onda senza garantire alcuna possibilità di replica al Comune di Firenze. Tutto ciò, nonostante il Comune avesse inviato – dietro richiesta del programma – dettagliata nota di risposta ai loro quesiti e avesse contattato poi l’autore del servizio per chiedere la possibilità di illustrare nel servizio la propria posizione”, precisano Nardella e Del Re.        “Singolare che molti dei temi oggetto delle domande che ‘Report’ ci aveva rivolto non siano poi stati oggetto del servizio: dalle locazioni turistiche agli alberghi, dalla trasformazione di Manifattura Tabacchi alle azioni a tutela del centro storico – continua il comunicato del Comune di Firenze – Dopo aver letto le nostre risposte, evidentemente gli autori del servizio non se la sono sentita di aderire al racconto degli intervistati, a cui però hanno dato comunque spazio mischiando temi diversi, con un attacco in ultima istanza agli amministratori fiorentini, anche se il servizio si chiamava ‘Svenditalia'”. (segue)        (Zto/Adnkronos) ISSN 2465 – 1222 12-GIU-20 16:51 NNNN – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – ADN Kronos, venerdì 12 giugno 2020 RAI: COMUNE FIRENZE, ‘REPORT HA PRESO DI MIRA LA NOSTRA CITTA’, SERVIZIO DI PARTE’ (2) = ADN1371 7 SPE 0 ADN STV RTO        RAI: COMUNE FIRENZE, ‘REPORT HA PRESO DI MIRA LA NOSTRA CITTA’, SERVIZIO DI PARTE’ (2) =        (Adnkronos) – In merito al servizio di ‘Report’, il Comune di Firenze ricostruisce poi la vicenda “per completezza di informazione”. Il 3 giugno scorso la redazione di ‘Report’ ha inviato al Comune di Firenze una richiesta di informazioni su alcuni temi urbanistici e turistici, in relazione alla puntata della trasmissione che sarebbe andata in onda il 5 giugno. Per motivi di produzione la redazione chiedeva una risposta entro le ore 18 del 4 giugno, cosa che l’ufficio stampa ha fatto inviando le risposte ai quesiti con relativi allegati.        Dopo aver visto l’anticipazione della puntata lanciata su Facebook, inoltre, l’ufficio stampa del Comune di Firenze ha contatto l’autore del servizio Giuliano Marrucci per chiedere la possibilità di prevedere una replica da parte del Comune. Secondo quanto riferito da Marrucci, il conduttore avrebbe letto in studio una sintesi delle risposte inviate dal Comune in modo da garantire che la posizione dell’Amministrazione fosse rappresentata. “Così non è stato e la posizione del Comune non ha trovato alcuno spazio nel corso della puntata. Al Comune non potrà essere data replica in altro servizio perché quella di lunedì scorso era l’ultima puntata del programma”, conclude sul punto la nota di Palazzo Vecchio.        Il sindaco Nardella e l’assessore Del Re intervengono poi anche in merito al nuovo ricorso presentato da Italia Nostra. ”Apprendiamo poi con sconcerto del nuovo ricorso di Italia Nostra notificato peraltro all’indomani del servizio di ‘Report’, che viene citato dagli esponenti di Italia Nostra come ragione che ulteriormente giustificherebbe la loro azione. Come sempre siamo pronti a difenderci nelle sedi opportune. Siamo convinti che la variante impugnata, come riconosciuto per ben due volte dal Tar della Toscana, abbia come fine proprio quello della tutela del patrimonio edilizio storico, e illustreremo di nuovo le nostre ragioni anche al Consiglio di Stato, supportati dalla giurisprudenza formatasi sul tema che ha indotto l’amministrazione ad adottarla”. (segue)        (Zto/Adnkronos) ISSN 2465 – 1222 12-GIU-20 16:51 NNNN – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – Italpress, venerdì 12 giugno 2020 E. ROMAGNA: AL VIA ISCRIZIONI CENTRI ESTIVI, SEDI RADDOPPIATE-2- ZCZC IPN 618 REG –/T E.ROMAGNA: AL VIA ISCRIZIONI CENTRI ESTIVI, SEDI RADDOPPIATE-2- Chi ha gia’ presentato un Isee Valido per altri servizi dell’Amministrazione, al momento della domanda si vedra’ attribuire la cifra di 84 euro a settimana per un massimo di 4 settimane,fino a un tetto di 336 euro per famiglia. Gli altri richiedenti potranno presentare domanda per l’Isee attraverso il portale Scuole on-line del Comune di Bologna. “E’ un contributo aggiuntivo a quello dei voucher regionali, che interessano 3mila famiglie ma sono riservato ai nuclei con entrambi i genitori lavoratori”, ha detto il sindaco Virginio Merola. “L’aiuto comunale viene esteso alle famiglie con un solo genitore che lavora o con un solo genitore, raggiungendo potenzialmente una platea di 10.500 bambini. Con questo intervento e calmierando i prezzi abbiamo voluto tenere conto di tutti i disagi sopportati dalle famiglie con figli in questi mesi”. “Ci siamo ispirati al criterio di massima prudenza, abbiamo preferito riaprire una settimana dopo ma volevamo essere sicuri di farlo in sicurezza, per garantire la serenita’ di tutte le famiglie e dare loro un riferimento sicuro”, e’ stato il commento dell’assessora alla Scuola del Comune di Bologna Susanna Zaccaria.(ITALPRESS) – (SEGUE). gna/fil/red 12-Giu-20 16:53 NNNN – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – Dire Nazionale, venerdì 12 giugno 2020 TURISMO. RIMINI LANCIA MANIFESTO BALNEARE IN MUSICA: CON DE ANDRÈ /FOTO DIR2542 3 CLT 0 RR1 N/CLT / DIR MPHMPHMPHMPHMPHMPHMPHMPHMPHMPH/TXT TURISMO. RIMINI LANCIA MANIFESTO BALNEARE IN MUSICA: CON DE ANDRÈ /FOTO CD E VIDEO CON 40 ARTISTI; GNASSI: GELATI E BANDIERE SPALANCANO FRONTIERE (DIRE) Rimini, 12 giu. – Rimini ha deciso di ripartire dall’arte, dalla musica, dallo spettacolo, dal teatro. E oggi presenta il suo “manifesto balneare” per una stagione estiva segnata dalla pandemia. Un video e un doppio cd. Una quarantina di cantanti riminesi, dagli ecclettici Landolord al rap di Word, dalle atmosfere classiche dell’Eos quartet e del violino di Federico Mecozzi al jazz di Sara Jane Ghiotti, hanno regalato un loro brano contenuto nel cofanetto che sara’ venduto al prezzo di 12 euro a partire dal prossimo 20 giugno. Dentro la chicca della rivisitazione di Rimini di Fabrizio De Andre’ e Massimo Bubola, brano del 1978 rivisitato da Mecozzi e cantato dai 36 artisti riminesi. Il video, girato al teatro Galli, si conclude con un messaggio del sindaco Andrea Gnassi per “un omaggio alla nostra anima libera e anarchica”, che si conclude con le immagini dei tecnici e delle maestranze del Galli al lavoro.    È “un lavoro straordinario degli artisti e della citta’ per inchinarsi alla forza della musica, dell’arte, dello spettacolo, del cinema come nutrimento della comunita'”, esordisce di fronte alla stampa e agli artisti un emozionatissimo Gnassi, proprio sul palco del Galli. “Siamo stati colpiti al cuore dalla pandemia, il nostro cuore fatto di apertura, incontri, transito”. Ora, cita il brano del cantautore genovese, “ripartiamo dalla nostra anima che ‘tra gelati e bandiere’ vuole spalancare le frontiere”. Per entrare “nel futuro con la forza dell’arte”.    Il doppio cd rientra nel progetto “E la chiamano Rimini, uniti per la citta'” e servira’ per trovare risorse “per riportare l’arte nelle piazze”. In particolare, spiega l’assessore alla Cultura Giampiero Piscaglia dopo la proiezione del video e il collegamento con la conduttrice Andrea Delogu, “il progetto delle arene” che sara’ presentato nei prossimi giorni e che prevede di animare con cinema, musica e spettacolo vari punti della citta’. “Video e doppio cd sono il manifesto della nostra estate”, ribadisce l’assessore, “un progetto che nasce dal lockdown, dalla sofferenza. Forse siamo stati colpiti di piu’, ma dovevamo inventarci tempi e spazi per riorganizzarci e ripartire”. Dunque “fare qualcosa per dare un segnale forte al mondo dello spettacolo”, che “non rimarra’ uno spot”. Rimini, gli fa eco Massimo Roccaforte che ha curato il cd, 38 brani che si chiudono con la versione di Rimini di Mecozzi, con Aldo Maria Zangheri, e’ “all’avanguardia nella valorizzazione del suo patrimonio artistico e culturale”. La cover di De Andre’, conclude, Zangheri, “tocca dentro”.    (Som/ Dire) 16:52 12-06-20 NNNN – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – ADN Kronos, venerdì 12 giugno 2020 FASE 3: PALERMO, 51 RICHIESTE AL SUAP PER SUOLO PUBBLICO = ADN1415 7 CRO 0 ADN CRO RSI        FASE 3: PALERMO, 51 RICHIESTE AL SUAP PER SUOLO PUBBLICO =        Palermo, 12 giu. (Adnkronos) – Sono 51 le richieste pervenute finora al Suap di Palermo per nuove concessioni, o per l’estensione di concessioni già esistenti, relative all’occupazione di suolo pubblico da destinare a servizi di ristorazione e affini, inclusi bar, pub e attività turistico-ricettive. Nei giorni scorsi, con un atto di indirizzo approvato in giunta su proposta degli assessori Piampiano e Catania, si è deciso di rendere più veloce e snello il procedimento di richiesta e concessione del suolo pubblico a favore degli esercizi commerciali.         “I dati – dichiara il sindaco Leoluca Orlando – ci confermano la bontà della nostra impostazione tecnica e amministrativa e che i commercianti stanno utilizzando questo nuovo sistema che sicuramente favorirà le loro attività. Un modo per rendere la fruizione delle aree più sicura, così come più sicura ed efficace la fase della ripresa delle attività economiche”.        “Il Comune di Palermo – afferma l’assessore Leopoldo Piampiano – ha scelto una metodologia del tutto innovativa che va ben oltre la semplificazione proposta a livello nazionale e adottata in diversi Comuni. In particolare, è stato di fatto del tutto abolito, almeno per le richieste relative ai marciapiedi e alle aree pedonali, lo stesso concetto di ‘istanza’, sostituito da quello di ‘comunicazione’. Questo richiede ai commercianti un piccolo impegno formale in più nella fase istruttoria, ma azzera del tutto i tempi concessori. Analoga semplificazione, anche se meno drastica, vale anche per le aree interessate da richieste per la sede stradale per le quali restano indispensabili necessari controlli legati alla viabilità, affidati agli uffici del traffico”.        (Man/Adnkronos) ISSN 2465 – 1222 12-GIU-20 17:01 NNNN – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – ADN Kronos, venerdì 12 giugno 2020 FASE 3: CADE LIMITE MILLE SPETTATORI PER ARENA VERONA = ADN1417 7 CRO 0 ADN CRO NAZ RVE       FASE 3: CADE LIMITE MILLE SPETTATORI PER ARENA VERONA =        Verona 12 giu. (Adnkronos) – “E’ la notizia che aspettavamo per l’Arena e il suo festival, la Fondazione con gli artisti e i lavoratori, così come per l’indotto economico cittadino. Dopo quasi un mese di fatica con appelli, protocolli, lettere e incontri, ora finalmente abbiamo la certezza dell’aumento di spettatori. L’Arena riaccenderà i riflettori con più di mille persone. Da questa mattina sono in contatto con la Regione e attendiamo l’ordinanza che concede la deroga specifica per il nostro anfiteatro. Ringrazio il Governatore per quello che sta facendo per Verona”. Così, il sindaco Federico Sboarina ha commentato il nuovo decreto ministeriale che attribuisce alle Regioni la possibilità di valutare l’aumento della capienza dei ‘contenitori’ culturali, rispetto ai 200 posti al chiuso e mille all’aperto previsti inizialmente, in considerazione delle specifiche dimensioni e caratteristiche del luogo.        E il Governatore Zaia si è già espresso favorevolmente, dicendo che intende esercitare la deroga. “Dal 18 maggio in poi, giorno in cui è uscito il primo decreto sulla data di ripartenza degli spettacoli, abbiamo fatto sentire la nostra voce – ha proseguito Sboarina -. L’Arena, palcoscenico internazionale, non poteva rischiare di rimanere in silenzio. Così come di dover sottostare ad un tetto di spettatori che non tiene conto delle specificità del nostro anfiteatro, che è il più grande palcoscenico all’aperto al mondo e per il quale avevamo già presentato un progetto innovativo in grado di garantire tutte le misure di sicurezza, sia per il pubblico che per gli artisti. Dopo quasi un mese, grazie all’intervento di tutte le istituzioni scaligere e dei parlamentari di vari partiti, che ringrazio tutti, siamo riusciti a portare a casa questo incredibile risultato. Non avevamo la certezza di farcela, è stato il frutto di un grande lavoro di squadra iniziato ancora a marzo, quando non sapevamo nemmeno se gli spettacoli sarebbero ripartiti”. (segue)        (Dac/Adnkronos) ISSN 2465 – 1222 12-GIU-20 17:02 NNNN – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – z ANSA TOSCANA, venerdì 12 giugno 2020 Edilizia: Italia Nostra, promesse nel vuoto, appello e’ dovuto ZCZC4598/SXR OFI20164011921_SXR_QBXX R CRO S57 QBXX Edilizia: Italia Nostra, promesse nel vuoto,appello e’ dovuto (v. ‘Comuni: Nardella, sconcertati…’ delle 16.10 circa)    (ANSA) – FIRENZE, 12 GIU – L’appello al Consiglio di Stato “ci e’ parso un atto dovuto, al quale siamo stati spinti dal fatto che sono cadute nel vuoto le promesse a noi formulate nel luglio scorso di un serio ripensamento sulle norme contestate, attraverso la revisione di un regolamento urbanistico prossimo alla scadenza e la creazione di un tavolo di confronto ad hoc. L’unico incontro a cui siamo stati invitati si e’ tenuto per iniziativa non dell’Assessorato all’Urbanistica ma dell’Ordine degli Architetti il 12 novembre dello scorso anno”. Lo sottolinea, in una nota, Italia Nostra dopo aver annunciato il ricorso al Consiglio di Stato contro la sentenza del Tar della Toscana che aveva riammesso gli interventi di edilizia e ristrutturazione nel centro storico di Firenze, previsti da una variante al regolamento urbanistico approvata dal Comune nel 2018. Italia Nostra ha ricordato che “dopo quell’incontro” non c’e’ stato “niente altro, se non l’avvio del procedimento per la redazione e approvazione del nuovo Piano operativo. Addirittura e successivamente, sull’onda dell’emergenza sanitaria il sindaco Dario Nardella ha chiesto e ottenuto dalla Regione Toscana la proroga (prima di due mesi e poi di un anno) del vecchio Regolamento Urbanistico. Grazie a questi atti, l’amministrazione avra’ modo di portare a compimento tutti i provvedimenti autorizzativi in materia di edilizia nel centro storico che la famosa variante all’articolo 13 rende finalmente possibili. Abbiamo allora sentito l’esigenza, in conformita’ alla nostra missione statutaria, di provocare un nuovo e definitivo vaglio di legittimita’ sulle scelte effettuate da parte di un Alto Consesso giurisdizionale, nell’ottica e secondo la logica delle garanzie apprestate dal nostro Stato di diritto”. (ANSA).      YUT-GUN 12-GIU-20 17:01 NNNN – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – z ANSA CALABRIA, venerdì 12 giugno 2020 Fase 3: modernizzazione ferrovie, sindaci in campo in Calabria ZCZC4615/SXR XCI08224_SXR_QBXU R CRO S45 QBXU Fase 3:modernizzazione ferrovie,sindaci in campo in Calabria Per fermata a stazione ‘Torano-Lattarico’    (ANSA) – ROMA, 12 GIU – Per la fermata del Frecciargento Sibari-Bolzano allo scalo ferroviario di “Torano-Lattarico” scendono in campo in 41 e fanno pressione su Regione, Governo e Parlamento. Rappresentano le popolazioni della Valle del Crati e dell’Esaro nonche’ dell’area urbana di Cosenza, delle Serre, della Presila, del Savuto, piu’ di 60 comuni perche’ oltre 300mila persone, possano usufruire di un servizio importante qual e’ il treno dell’alta velocita’. Lo rende noto il sindaco di Acri Pino Capalbo, a detta del quale “lo scalo ferroviario di Torano raggiunto dal Frecciargento puo’ offrire un necessario servizio di mobilita’ ad un ampio bacino di utenza, ma anche una grande occasione di rilancio economico per una vasta area di territorio, sia costiero sia interno”.    “Sono appena 28 i km che separano la citta’ di Acri dalla stazione di Torano, e per gli acresi che si muovono su e giu’ per la penisola significherebbe porre fine ai disagi provocati da collegamenti lenti e non sempre garantiti – sottolinea Capalbo -. L’iniziativa battagliera che l’attivista Franco Corbelli sta alimentando in questi giorni per sensibilizzare sia Trenitalia sia la Regione Calabria, trova senza condizione alcuna il mio appoggio, che si aggiunge a quello di tanti altri colleghi sindaci della zona”.(ANSA).      TEO-COM 12-GIU-20 17:12 NNNN – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – ANSA NAZIONALE, venerdì 12 giugno 2020 Fase 3: a Bologna via ai centri estivi, piu’ sedi e aiuti ZCZC4835/SXA SDK08501_SXA_QBXB R CRO S0A QBXB Fase 3: a Bologna via ai centri estivi, piu’ sedi e aiuti Comune, sara’ un banco di prova per la riapertura delle scuole    (ANSA) – BOLOGNA, 12 GIU – Piu’ sedi per i centri estivi, 108 in tutto (45 in piu’ rispetto all’anno scorso), un periodo di apertura ampio che va dal 22 giugno all’11 settembre, programmi e attivita’ adatti a bimbi e ragazzi dai 3 ai 14 anni, che verranno sempre divisi in piccoli gruppi nel rispetto delle misure sanitarie, e “tariffe invariate e calmierate per sostenere una fascia piu’ ampia di famiglie”, come ha spiegato in videoconferenza stampa il sindaco Virginio Merola.    Nel giorno dell’apertura delle iscrizioni alle attivita’ estive in citta’ (la prima finestra e’ fino al 19 giugno, ma ci si potra’ registrare anche piu’ avanti), il Comune ha fatto il punto sull’offerta per piccoli e ragazzi dopo l’emergenza Covid-19. “Un banco di prova – ha affermato l’assessore comunale alla Scuola Susanna Zaccaria – per la riaperture delle attivita’ scolastiche. Ci concentriamo sulla fascia 3-14 anni, per quella 0-3 anni, insieme alla Regione attendiamo di sapere la decisione del Governo”. (ANSA).      YAX-NES 12-GIU-20 17:34 NNNN – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – ADN Kronos, venerdì 12 giugno 2020 BOLOGNA: INCIDENTE MONOPATTINO, SINDACO BUDRIO, ‘ASSURDO, SERVE REGOLAMENTAZIONE’ = ADN1496 7 CRO 0 ADN CRO NAZ RER        BOLOGNA: INCIDENTE MONOPATTINO, SINDACO BUDRIO, ‘ASSURDO, SERVE REGOLAMENTAZIONE’ =        Bologna, 12 giu. (AdnKronos) – “Siamo molto addolorati, si è trattato di un incidente assurdo che dimostra la pericolosità di questi mezzi. I monopattini sono adatti a girare nell’ambito di una mobilità urbana, nei centri storici, non su strade molto trafficate. E’ necessaria una regolamentazione”. Così Maurizio Mazzanti, sindaco di Budrio, nel Bolognese, riguardo all’incidente stradale avvenuto ieri mattina tra via Zenzalino nord e la rotatoria Testi Pescatori, che ha visto coinvolti un’auto e un monopattino elettrico, il cui conducente, un uomo di 60anni, stamani è morto all’ospedale Maggiore di Bologna, dove era stato trasferito in condizioni gravissime.        “Gli incidenti purtroppo possono capitare, ma modalità simili ci lasciano attoniti. Ci segnalano che bisogna iniziare a regolamentare questi mezzi – aggiunge il sindaco – chiarire dove possono circolare e dove no, per la sicurezza di tutti”.        (Adl/Adnkronos) ISSN 2465 – 1222 12-GIU-20 17:36 NNNN – – – – – – – – – – – – – – – – – – – –


Precedente

GIORNATA MONDIALE CONTRO LO SFRUTTAMENTO DEL LAVORO MINORILE. ALI: “COMBATTERE POVERTÀ E DISUGUAGLIANZA SOCIALE PER DIRITTI MINORI E CONTRO LAVORO MINORILE”

Successivo

CONGRESSO NAZIONALE ALI: RINVIATO AL 16 E 17 LUGLIO