Oggi i Sindaci hanno detto…

AskaNews, martedì 21 luglio 2020 Bari, la Fiera del Levante si terrà dal 3 al 10 ottobre  Bari, la Fiera del Levante si terrà dal 3 al 10 ottobre Emiliano:riprende ruolo promozione economia e immagine regione  Roma, 21 lug. (askanews) – Il presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, ha partecipato alla conferenza stampa di presentazione dell’edizione 2020 della Fiera del Levante di Bari, insieme al sindaco Decaro e al presidente della Fiera Ambrosi. La campionaria si terrà dal 3 al 10 ottobre. “Oggi – ha detto Emiliano – ricomincia il cammino della Fiera del Levante: ricomincia soprattutto con l’applicazione di regole e attenzioni legate alle prescrizioni che abbiamo dato. La Fiera del Levante non si ferma, va avanti, riprende il suo ruolo di promozione dell’economia e dell’immagine della Puglia. C’è un sistema che abbiamo predisposto per la sorveglianza epidemiologica di tutta la regione, che verrà completato a giorni con l’arrivo dei macchinari per realizzare i tamponi, con il protocollo di intesa tra i dipartimenti di prevenzione e le forze dell’ordine per le indagini epidemiologiche,  con l’autosegnalazione di tutte le persone che vanno e vengono dalla Puglia che ci sta consentendo di trovare tutti i positivi che vengono da altri Paesi. Non escludiamo di rafforzare in modo particolare la collaborazione con la Repubblica di Albania perché è la regione con la quale abbiamo maggiori scambi”.  Red/Gca 20200721T014523Z – – – – – – – – – – – – – – – – – – – –  ADN Kronos, martedì 21 luglio 2020 FASE 3: SINDACO PALERMO, ‘ASSEMBRAMENTI CREANO TENSIONE, AI GIOVANI PIU’ SPAZI ALL’APERTO’ =  ADN0126 7 CRO 0 ADN CRO NAZ RSI        FASE 3: SINDACO PALERMO, ‘ASSEMBRAMENTI CREANO TENSIONE, AI GIOVANI PIU’ SPAZI ALL’APERTO’ =        Palermo, 21 lug. (Adnkronos) – “Gli assembramenti creano tensione,   offriamo ai giovani più spazi all’aperto”. A dirlo in una intervista a  Repubblica è il sindaco di Palermo Leoluca Orlando, dopo le ultime   risse avvenute nella movida palermitana e che hanno coinvolti diversi   giovani, alcuni dei quali anche finiti in carcere. Per Orlando la   violenza tra ragazzi è dovuta a una “reazione ai mesi passati lontani   dalla vita”. E aggiunge: “Senza concerti e senza attività ricreative   passano dal tablet al branco”.        Il Comune cosa fa per loro? “Abbiamo aperto alcuni centri estivi –   spiega – e abbiamo dato la possibilità agli organizzatori culturali di  usare sedici spazi comunali all’aperti per gli eventi”, e predisposto   “un piano per 106 nuove micro aree pedonali che creino punti di   aggregazione in tutti i quartieri. Più spazi significa meno   assembramenti in chiave Covid”. E sulla rissa di Mondello, finita con   due giovani accoltellati e quattro arresti, dice: “Non c’entra con la   movida, c’entra con la foga di ritrovarsi dal vero dopo la crisi di   astinenza della vita di gruppo”.        (Ter/Adnkronos)  ISSN 2465 – 1222  21-LUG-20 07:38  NNNN – – – – – – – – – – – – – – – – – – – –  ADN Kronos, martedì 21 luglio 2020 REGIONALI: VALLE D’AOSTA AL VOTO IL 20 E 21 SETTEMBRE =  ADN0179 7 POL 0 ADN POL RVA        REGIONALI: VALLE D’AOSTA AL VOTO IL 20 E 21 SETTEMBRE =        Torino, 21 lug. – (Adnkronos) – Si svolgeranno domenica 20 e lunedì 21  settembre le elezioni regionali e comunali in Valle d’Aosta. E’ stato   pubblicato oggi sul Bollettino ufficiale della Regione il decreto del   presidente della Regione.         La prima riunione del Consiglio regionale è fissata per martedì 20   ottobre 2020 mentre, per quanto riguarda l’elezione diretta del   sindaco, il turno di ballottaggio, qualora necessario si terrà   domenica 4 ottobre e lunedì 5 ottobre.        (Abr/Adnkronos)  ISSN 2465 – 1222  21-LUG-20 08:56  NNNN – – – – – – – – – – – – – – – – – – – –  Dire Nazionale, martedì 21 luglio 2020 NAPOLI. SCAMBIO ELETTORALE POLITICO-MAFIOSO, IN CARCERE SINDACO MARIGLIANO  DIR0190 3 CRO  0 RR1 N/POL / DIR /TXT    NAPOLI. SCAMBIO ELETTORALE POLITICO-MAFIOSO, IN CARCERE SINDACO MARIGLIANO  INDAGATO E GRAVEMENTE INDIZIATO. REATI COMMESSI TRA IL 2014 E IL 2015  (DIRE) Napoli, 21 lug. – Sono Antonio Carpino, avvocato penalista  e attuale sindaco del Comune di Marigliano (Napoli), e Luigi  Esposito, detenuto in regime di 41bis, i destinatari di una  misura di custodia cautelare in carcere emessa dal gip del  Tribunale di Napoli su richiesta della locale Dda ed eseguita dai  carabinieri di Castello di Cisterna.     I due indagati sono ritenuti gravemente indiziati, in concorso  tra loro e con i collaboratori di giustizia Cristiano Piezzo,  Massimo Pelliccia e Tommaso Schisa, del reato di “scambio  elettorale politico-mafioso” ed anche di “corruzione elettorale  aggravata dal cosiddetto metodo mafioso”, commessi a Marigliano  dall’ottobre 2014 al giugno 2015.    (Com/Elm/Dire)  09:11 21-07-20  NNNN – – – – – – – – – – – – – – – – – – – –  Dire Nazionale, martedì 21 luglio 2020 UE. NARDELLA: BENE INTESA, ORA CORRERE PER RIPARTIRE L’ITALIA  DIR0577 3 POL  0 RR1 N/POL / DIR /TXT    UE. NARDELLA: BENE INTESA, ORA CORRERE PER RIPARTIRE L’ITALIA  (DIRE) Firenze, 21 lug. – “Ottima notizia sul Recovery Fund: si  e’ trovata l’intesa a Bruxelles e arrivano 209 miliardi  all’Italia. Grazie al grande lavoro del governo e a Paolo  Gentiloni per questo risultato. Ora corriamo per far ripartire  l’Italia con nuovi progetti e concretezza”. Il sindaco di  Firenze, Dario Nardella, commenta cosi’ l’intesa raggiunta in  nottata nel vertice Ue.    (Dig/ Dire)  11:26 21-07-20  NNNN – – – – – – – – – – – – – – – – – – – –  ANSA NAZIONALE, martedì 21 luglio 2020 Vertice Ue: Decaro, risultato importante anche per i Comuni  ZCZC4058/SXA  XCI20203016347_SXA_QBXB  R POL S0A QBXB  Vertice Ue: Decaro, risultato importante anche per i Comuni     (ANSA) – BARI, 21 LUG – “E’ un risultato importante anche per  noi Comuni, perche’ i temi che sono previsti dalla Commissione  europea per la spesa prevista dal Recovery Fund sono temi che  rientrano nella sfera di governo delle amministrazioni comunali,  penso al contrasto alla poverta’, all’agenda digitale, sono temi  dei sindaci e, come e’ successo in altri periodi della storia,  sicuramente la ripresa partira’ dalle citta’ e dai Comuni del  nostro Paese”. Lo ha detto all’ANSA il presidente dell’Anci e  sindaco di Bari, Antonio Decaro, commentano l’accordo  sottoscritto in Europa dal presidente del Consiglio Giuseppe  Conte che dara’ all’Italia 209 miliardi di euro per la ripartenza  post-Covid.     “Io credo che sia un accordo importante che dimostra  l’importanza dell’Europa – ha detto Decaro -. L’Europa non e’ un  salvadanaio ma una comunita’ fatta di Paesi e quando un Paese vai  in difficolta’ e’ giusto che il resto della comunita’ se ne faccia  carico. Devo dire che e’ importante anche per il presidente Conte  che in questi mesi ci ha creduto, non si e’ fermato anche davanti  alle polemiche che arrivavano dall’interno del nostro Paese e ha  ottenuto questo risultato”. (ANSA).       YB2-BU  21-LUG-20 11:38 NNNN – – – – – – – – – – – – – – – – – – – –  z ANSA INTERREGIONALE, martedì 21 luglio 2020 Covid: Decaro, virus non sconfitto, ora gestiamo i focolai  ZCZC4147/SX4  XCI20203016372_SX4_QBXI  R CRO S04 QBXI  Covid: Decaro, virus non sconfitto, ora gestiamo i focolai     (ANSA) – BARI, 21 LUG – “Purtroppo sappiamo che il virus non  lo abbiamo sconfitto, non c’e’ ancora un vaccino e dobbiamo  abituarci a convivere con il virus. In questa fase di convivenza  puo’ capitare di incrociare una situazione di contagio diffuso, i  cosiddetti focolai, che pero’ abbiamo imparato a gestire”. Lo ha  detto all’ANSA il presidente dell’Anci e sindaco di Bari,  Antonio Decaro, commentando i nuovi contagi legati  prevalentemente agli arrivi dall’estero e alla riapertura di  tante attivita’.     “Rispetto a qualche mese fa, quando ci siamo trovati davanti  ad una pandemia – ha detto Decaro – , oggi sappiamo che dobbiamo  rispettare le restrizioni, dobbiamo mantenere il distanziamento,  utilizzare i dispositivi di protezione individuale, usare  protocolli sanitari. Se capita una diffusione del virus sappiamo  come isolarlo, perche’ per fortuna abbiamo fatto esperienza in  questi mesi”. “Dobbiamo tutti ricordarci, pero’ – ha aggiunto – ,  che il virus non lo abbiamo sconfitto, che ci siamo ripresi un  pezzo della nostra liberta’ ma e’ una liberta’ condizionata, legata  al rispetto delle restrizioni che arrivano dal comitato tecnico  scientifico fino a quando non ci sara’ un vaccino. Il vaccino  oggi siamo noi e i nostri comportamenti”. (ANSA).       YB2-BU  21-LUG-20 11:46 NNNN – – – – – – – – – – – – – – – – – – – –  ADN Kronos, martedì 21 luglio 2020 CITTA’ METROPOLITANA: FIRENZE APPROVA VARIAZIONE DI BILANCIO =  ADN0607 7 CRO 0 ADN CRO RTO        CITTA’ METROPOLITANA: FIRENZE APPROVA VARIAZIONE DI BILANCIO =        A salvaguardia degli equilibri, per fronteggiare gli effetti   dell’emergenza sanitaria        Firenze, 21 lug. – (Adnkronos) – Il Consiglio della Città   Metropolitana di Firenze, su proposta del vice sindaco con delega al   Personale e al Bilancio, Brenda Barnini, ha approvato una terza   variazione al bilancio di previsione a salvaguardia degli equililibri,  motivata dalle misure prese per fronteggiare l’emergenza sanitaria.        Ridotta di un milione e 400 mila euro la spesa corrente, con tagli   alla spesa di personale, a favore invece di un incremento di   stanziamento per la manutenzione di strade regionali di competenza   della Metrocittà.        Diminuite per 5 milioni e 900 mila euro le spese di investimento, con   adeguamento dei cronoprogrammi al 2021, e la registrazione in bilancio  di risorse attivate dal Governo per fronteggiare l’emergenza Covid   destinate alle piste ciclabili e per l’edilizia scolastica. (segue)        (Zto/Adnkronos)  ISSN 2465 – 1222  21-LUG-20 12:23  NNNN – – – – – – – – – – – – – – – – – – – –  ADN Kronos, martedì 21 luglio 2020 ‘NDRANGHETA: DECRETO DI FERMO, L’APPOGGIO DELLE COSCHE AD EX ASSESSORE STILLITANI’ (2) =  ADN0684 7 CRO 0 ADN CRO NAZ RCL        ‘NDRANGHETA: DECRETO DI FERMO, L’APPOGGIO DELLE COSCHE AD EX ASSESSORE STILLITANI’ (2) =        (Adnkronos) – Fra gli indagati sottoposto a fermo, accusato di   concorso esterno in associazione mafiosa ed estorsione, c’è anche   (insieme al fratello Emanuele) l’imprenditore del turismo   Francescantonio Stillitani, ex sindaco di Pizzo (Vv) ed ex assessore   regionale con le giunte di Giuseppe Chiaravalloti e Giuseppe   Scopelliti. Facciollo, si legge ancora nel decreto di fermo, ha messo   “a disposizione le società a lui riconducibili, prestandosi anche ad   appoggiare elettoralmente e far votare candidati indicati dal   sodalizio (come nel caso della candidatura di Stillitani   Francescantonio alle elezioni regionali del 2005), riconoscendo   all’organizzazione un contributo in denaro in ragione delle attività   imprenditoriali oggetto di tutela mafiosa e dei servigi resi dal   sodalizio, così rafforzandone la sfera di influenza nel tessuto   economico, ed ottenendo così, oltre alla “protezione” mafiosa, una   serie di ulteriori vantaggi ingiusti”.        (Lro/Adnkronos)  ISSN 2465 – 1222  21-LUG-20 12:52  NNNN – – – – – – – – – – – – – – – – – – – –  AskaNews, martedì 21 luglio 2020 Arresto sindaco per voto scambio, Pd Napoli: colpiti duramente  Arresto sindaco per voto scambio, Pd Napoli: colpiti duramente “Totale fiducia nella magistratura che svolgerà suo lavoro”  Napoli, 21 lug. (askanews) – “La notizia dell’arresto di Antonio Carpino ci colpisce duramente: nessuno avrebbe immaginato i fatti che lo hanno determinato. Abbiamo totale fiducia nella magistratura e siamo certi che svolgerà con rapidità il suo lavoro di approfondimento delle accuse, anche alla luce della ricostruzione dei fatti che il sindaco Carpino, come pure auspichiamo, fornirà”. Così, in una nota, il Pd Napoli commenta l’arresto del primo cittadino di Marigliano. “Ci aspettiamo che tale ricostruzione possa chiarire le gravissime contestazioni che oggi gli sono mosse”, conclude la nota.  psc/sam 20200721T125701Z – – – – – – – – – – – – – – – – – – – –  ADN Kronos, martedì 21 luglio 2020 FASE 3: AZIONE, ‘SENZA AIUTI IMPRESE IN MANO A MAFIA, REGIONE SICILIANA ALL’ANNO ZERO’ =  ADN0723 7 CRO 0 ADN CRO RSI        FASE 3: AZIONE, ‘SENZA AIUTI IMPRESE IN MANO A MAFIA, REGIONE SICILIANA ALL’ANNO ZERO’ =        Palermo, 21 lug. (Adnkronos) – “La crisi di liquidità delle nostre   aziende favorisce l’ingresso delle mafie nel capitale delle imprese.   Laddove non fosse già lapalissiano, la recente relazione della Dia   conferma questo dato. Siamo al cospetto di interventi nazionali   tiepidi, lenti e inefficaci, oltre che confusi, che non offrono a chi   fa impresa né la chiarezza necessaria per destreggiarsi nei mille   rivoli di misure complesse, né le reali e urgenti risorse necessarie   al nostro comparto produttivo”. E’ la denuncia di Giangiacomo   Palazzolo, sindaco di Cinisi (Palermo) e responsabile nazionale   Legalità di Azione.        “A livello regionale poi siamo veramente all’anno zero – aggiunge -:   siamo l’unica regione a non aver ancora varato nessuna misura  di   sostegno alle imprese dopo il lockdown e con misure di credito che   lasciano più di qualche dubbio. Questa lentezza è un regalo alla   criminalità che, al contrario dell’apparato istituzionale e   burocratico, si è fatta trovare pronta per approfittare nei modi   peggiori di chi ha bisogno di un supporto economico. Laddove mancano   lo Stato e la Regione dilaga la criminalità. E’ essenziale correggere   il tiro prima che sia troppo tardi”, conclude Palazzolo.        (Loc/Adnkronos)  ISSN 2465 – 1222  21-LUG-20 13:00  NNNN – – – – – – – – – – – – – – – – – – – –  ANSA NAZIONALE, martedì 21 luglio 2020 Capri: commercianti e albergatori, si’ alla mascherina  ZCZC5360/SXB  XCI20203016734_SXB_QBXB  U CRO S0B QBXB  Capri: commercianti e albergatori, si’ alla mascherina  (V. ‘A Capri obbligo di mascherine all’aperto’ delel 12:44)     (ANSA) – CAPRI (NAPOLI), 21 LUG – Giudizio positivo viene  espresso dagli operatori capresi all’ordinanza del sindaco del  comune isolano che impone l’utilizzazione della mascherina anche  all’aperto nel fine settimana. Si registrano, infatti, le prime  reazioni quasi tutte positive in particolare da parte dei  rappresentanti delle categorie. Plauso e’ stato espresso da  Sergio Gargiulo, presidente della Federalberghi isola di Capri  “Bene l’ordinanza, ognuno deve imparare a vivere per la  sicurezza e la salute di tutti e dobbiamo preservare la nostra  isola”.     Dello stesso tenore e’ stata la reazione del presidente  dell’associazione commercianti di Capri Ascom-Confcommercio  Luciano Bersani che si e’ detto favorevole all’iniziativa del  sindaco. “Un parere espresso non solo da me come presidente – ha  detto Bersani – ma frutto di un rapido riscontro fatto tra i  componenti del direttivo e gli associati che hanno apprezzato  tutti l’ordinanza che obbliga ad indossare le mascherine in  strada nei weekend firmata oggi dal sindaco Lembo”. (ANSA).       YW3-CER  21-LUG-20 13:23 NNNN – – – – – – – – – – – – – – – – – – – –  ANSA NAZIONALE, martedì 21 luglio 2020 Pd: a Milano 58 nuovi ingressi. Zingaretti, pluralita’ valore  ZCZC5401/SXA  XPP20203016745_SXA_QBXB  R POL S0A QBXB  Pd: a Milano 58 nuovi ingressi. Zingaretti, pluralita’ valore     (ANSA) – ROMA, 21 LUG –  Sono 58 i sottoscrittori  dell’appello ‘Stare insieme per cambiare’ che hanno annunciato  il loro ingresso nel Partito Democratico. Si tratta in  prevalenza di uomini e donne milanesi, provenienti dal movimento  arancione che nel 2011 accompagno’ la candidatura di Giuliano  Pisapia a sindaco di Milano. All’iniziativa, partecipano anche  attivisti da alcune province lombarde.     A salutare i nuovi ingressi, presentati questa mattina a  Palazzo Pirelli, e’ stato il segretario del Pd Nicola Zingaretti,  con un videomessaggio di ringraziamento. “Ho sempre creduto in  due concetti: quello delle differenze, del valore del  pluralismo, e nella parola unita’. Non li ho mai trovati in  contraddizione, non parlo di unanimismo, parlo di unita’ come  spirito come vocazione unitaria che deve avere la politica per  cambiare le cose, per fare in modo che i valori, le idee non  rimangano solo testimonianza ma diventino forza che cambi  realmente le cose. Quindi quando ho saputo di questa scelta, di  un’esperienza cosi’ importante per la storia di Milano, che e’  stata uno dei laboratori politici di questi anni, di una parte  di un’esperienza che sceglie con tanta ricchezza di entrare nel  nostro partito mi ha reso particolarmente felice, perche’ so che  non era scontato” ha detto Zingaretti. “Milano – ha aggiunto – e’  una citta’ fondamentale per il nostro Paese e avere li’ una forza  come il Pd piu’ ricca e plurale e’ una bella soddisfazione e una  forza che va ben oltre i confini della citta'”. (ANSA).       YYI-GTT  21-LUG-20 13:27 NNNN – – – – – – – – – – – – – – – – – – – –  ADN Kronos, martedì 21 luglio 2020 VENEZIA: BARETTA (PD), ‘SOSTENIBILITA’ LAVORO E SOLIDARIETA’ PER CAMBIARE‘ =  ADN0894 7 POL 0 ADN POL RVE        VENEZIA: BARETTA (PD), ‘SOSTENIBILITA’ LAVORO E SOLIDARIETA’ PER CAMBIARE’ =        Candidato sindaco avvia campagna elettorale        Venezia, 21 lug. (Adnkronos) – “C’è un altro modo. Insieme”. Un altro   modo di amministrare la città, un altro modo di progettare il futuro,   un altro modo di fare politica. Sarà questo il leitmotiv della   campagna elettorale di Pier Paolo Baretta, candidato sindaco a Venezia  di un’ampia coalizione di centrosinistra. “In città – spiega Baretta –  si avverte un forte bisogno di cambiare, la voglia di portare avanti   scelte condivise, tanto più dopo l’emergenza sanitaria che ci ha   cambiato la vita. Per questo, serve una visione d’insieme, coraggiosa   e competente, che unisca sostenibilità ambientale e sociale,   protezione e progresso, lavoro e impresa, benessere e solidarietà,   progettualità e partecipazione. Noi ci siamo, noi possiamo – continua   il candidato sindaco – dare alla città, insieme, un nuovo modello di   sviluppo, un futuro che dalla monocultura turistica recuperi una   visione multidimensionale della società e dell’economia”.        Il dialogo e il recupero della dimensione comunitaria, dove i   cittadini siano protagonisti delle scelte strategiche per la città, è   il punto di partenza del candidato del centrosinistra. Un messaggio   che emerge con forza anche dalla scelta del visual della campagna:   fotografie che restituiscono il senso di un legame profondo con la   città e le persone che la vivono.        “L’ampia coalizione di movimenti, associazioni e partiti – continua   Baretta – che si è unita in vista delle prossime elezioni comunali mi   ha proposto di candidarmi a Sindaco di Venezia nelle elezioni del   20-21 settembre. Ho accettato con passione e orgoglio. Solo insieme   potremo dare risposta ai problemi della residenzialità e del lavoro, e  solo insieme affronteremo nel modo giusto tutte le grandi questioni   che ci attraversano: il rilancio del turismo programmato e   responsabile, la diffusione della cultura, la difesa dell’equilibrio   ambientale della laguna e dell’ecosistema che la circonda. E solo in   quest’ottica rilanceremo davvero le attività produttive, industriali e  commerciali. E solo insieme che siamo Venezia, è solo insieme che   possiamo rilanciarla. E’ il momento!”.        (Red-Dac/Adnkronos)  ISSN 2465 – 1222  21-LUG-20 13:44  NNNN – – – – – – – – – – – – – – – – – – – –  ADN Kronos, martedì 21 luglio 2020 BRESCIA: ANPI DENUNCIA CIMELI FASCISTI IN ALBERGO VAL CAMONICA =  ADN0895 7 CRO 0 ADN CRO NAZ RLO        BRESCIA: ANPI DENUNCIA CIMELI FASCISTI IN ALBERGO VAL CAMONICA =        Milano, 21 lug. (Adnkronos) – ”E’ sconcertante che all’interno   dell’Albergo Avio di Temù, di cui il sindaco del paese è uno dei   titolari, siano esposti cimeli, foto e scritte inneggianti alla   dittatura fascista. Stupisce e inquieta che un esercizio pubblico e un  sindaco dell’alta Valle Camonica, terra di Resistenza e di sacrificio,  non esitino a proporre come modelli agli avventori, ai turisti e ai   concittadini, personaggi e vicende della storia italiana che hanno   significato oppressione, lutti e distruzioni”. A denunciarlo sono le   sezioni dell’Anpi di Valle Camonica e Valsaviore.        L?associazione dei partigiani ”auspica che i titolari dell’Albergo   Avio rimuovano spontaneamente la tronfia e macabra esposizione e che   il Sindaco di Temù in quanto ufficiale di Governo, adotti i   provvedimenti opportuni a far cessare l’apologia di fascismo. In caso   di sua inerzia, ci riserviamo di avvisare le autorità competenti”.        (Lci/Adnkronos)  ISSN 2465 – 1222  21-LUG-20 13:45  NNNN – – – – – – – – – – – – – – – – – – – –  ADN Kronos, martedì 21 luglio 2020 MAFIA: SINDACO PALERMO, ‘CON BORIS GIULIANO NUOVI METODI INVESTIGATIVI, ESEMPIO PER TUTTI’ =  ADN0951 7 CRO 0 ADN CRO NAZ        MAFIA: SINDACO PALERMO, ‘CON BORIS GIULIANO NUOVI METODI INVESTIGATIVI, ESEMPIO PER TUTTI’ =        Palermo, 21 lug. – (Adnkronos) – “A 41 anni dall’omicidio ricordiamo   oggi Boris Giuliano, servitore dello Stato e poliziotto dei nostri   giorni che tanto ha contribuito alla lotta alla mafia, introducendo   nuovi metodi investigativi all’interno delle forze di polizia”. A   dirlo è stato il sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, che insieme al   suo vice, Fabio Giambrone, e alle massime autorità civili e militari   della città ha partecipato stamani alle iniziative commemorative del   capo della Squadra mobile di Palermo, Boris Giuliano, ucciso dalla   mafia il 21 luglio 1979.         “Ha operato, a volte anche in solitudine, in un periodo storico in cui  la criminalità organizzata aveva spesso il volto delle istituzioni –   ha aggiunto il primo cittadino -, pagando con la stessa vita il suo   profondo senso del dovere, il suo sottile spirito investigativo e il   suo valoroso impegno per la legalità. Un esempio per tutti coloro che   credono nella giustizia e nel rispetto della legge, un modello per   tanti uomini e donne della Polizia e delle Forze dell’ordine”.        (Loc/Adnkronos)   ISSN 2465 – 1222  21-LUG-20 14:10  NNNN – – – – – – – – – – – – – – – – – – – –  Dire Nazionale, martedì 21 luglio 2020 UE. MATTEO RICCI (ALI): GRANDE GIORNO, GRAZIE A CONTE E AMENDOLA  DIR1229 3 POL  0 RR1 N/POL / DIR /TXT    UE. MATTEO RICCI (ALI): GRANDE GIORNO, GRAZIE A CONTE E AMENDOLA  (DIRE) Roma, 21 lug. – “Oggi e’ un grande giorno per l’Europa e  per il nostro Paese: 209 miliardi per ripartire. Senza urli,  senza insulti, ma con una visione del futuro. Grazie in  particolare al presidente del Consiglio Giuseppe Conte e al  ministro Enzo Amendola per il lavoro instancabile di questi  giorni. Avanti cosi’!”.      Lo ha scritto su Twitter Matteo Ricci, sindaco di Pesaro e  presidente nazionale ALI- Autonomie Locali Italiane.    (Tec/ Dire)  14:13 21-07-20  NNNN – – – – – – – – – – – – – – – – – – – –  AGI, martedì 21 luglio 2020 Ue: Ricci,grazie Conte e Amendola,a Italia 209 mld per ripartire =  AGI0684 3 POL 0 R01 /  Ue: Ricci,grazie Conte e Amendola,a Italia 209 mld per ripartire =  (AGI) – Roma, 21 lug. – “Oggi e’ un grande giorno per l’Europa e  per il nostro Paese: 209 miliardi per ripartire. Senza urli,  senza insulti, ma con una visione del futuro. Grazie in  particolare al Presidente del Consiglio Giuseppe Conte e al  Ministro Enzo Amendola per il lavoro instancabile di questi  giorni. Avanti cosi’!”. Lo ha scritto su Twitter Matteo Ricci,  sindaco di Pesaro e presidente nazionale ALI- Autonomie Locali  Italiane. (AGI)Ted  211417 LUG 20  NNNN – – – – – – – – – – – – – – – – – – – –  ANSA NAZIONALE, martedì 21 luglio 2020 Vertice Ue: Ricci(Ali), grazie a Conte e a Amendola  ZCZC5952/SXA  XCI20203016925_SXA_QBXB  R POL S0A QBXB  Vertice Ue: Ricci(Ali), grazie a Conte e a Amendola     (ANSA) – ROMA, 21 LUG –  “Oggi e’ un grande giorno per  l’Europa e per il nostro Paese: 209 miliardi per ripartire.  Senza urli, senza insulti, ma con una visione del futuro. Grazie  in particolare al Presidente del Consiglio Giuseppe Conte e al  Ministro Enzo Amendola per il lavoro instancabile di questi  giorni. Avanti cosi’!”. Lo ha scritto su Twitter Matteo Ricci,  sindaco di Pesaro e presidente nazionale ALI- Autonomie Locali  Italiane. (ANSA).       TEO  21-LUG-20 14:17 NNNN – – – – – – – – – – – – – – – – – – – –  AskaNews, martedì 21 luglio 2020 Ue, de Magistris: accordo buona notizia, a Italia serve liquidità  Ue, de Magistris: accordo buona notizia, a Italia serve liquidità “Vedremo se nell’intesa ci hanno messo un cappio al collo”  Napoli, 21 lug. (askanews) – “Credo che l’accordo vada almeno accolto come una buona notizia perché si parla di oltre 200 miliardi di euro che dovrebbero arrivare cash nelle casse del Governo italiano, poi vedremo a che tipo di condizioni e vincoli, ma è un accordo importante”. Questo il commento del sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, all’intesa raggiunta a Bruxelles sul Recovery Fund.  “In questo momento il Paese ha bisogno di liquidità necessaria per la ripartenza perché – ha aggiunto l’ex europarlamentare – il Paese si sta mettendo in moto, ma con grande lentezza soprattutto perché, finora, il Governo ha immesso molta poca liquidità rispetto alle promesse fatte qualche mese fa. Poi – ha concluso il primo cittadino partenopeo – vedremo se nell’accordo non hanno messo un cappio al collo che potrebbe essere letale per il futuro”.  Psc 20200721T141903Z – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – AGI, martedì 21 luglio 2020 Tav: Appendino, non e’ sindaco che puo’ bloccare opera =  AGI0712 3 POL 0 R01 /  Tav: Appendino, non e’ sindaco che puo’ bloccare opera =  (AGI) – Torino, 21 lug. – “Non e’ un sindaco che puo’ bloccare  la Tav. L’opera e’ in mano ai due governi, italiano e francese,  e non mi risulta che Macron abbia cambiato idea”. Ad affermarlo,  la sindaca di Torino Chiara Appendino, a margine di una  conferenza stampa, a proposito della Torino-Lione. A chi le  chiedeva un commento sul fatto che questa mattina si sia svolta  una commissione consiliare in cui si e’ discussa una proposta di  mozione di contrarieta’ alla Tav, presentata dal Movimento 5  Stelle, Appendino ha detto: “Il tema del no alla Tav ha sempre  fatto parte del nostro percorso e della nostra storia. E’ una  posizione politica assolutamente legittima che ci  contraddistingue e ci ha contraddistinto per anni. Credo che  questa mozione sia anche alla luce di una posizione espressa dal  neo sindaco di Lione. Quindi, non vedo perche’ una commissione e  un consiglio non possano battere su un tema che ha sempre fatto  parte del nostro percorso”. (AGI)To1/Dan  211429 LUG 20  NNNN – – – – – – – – – – – – – – – – – – – –  Dire Nazionale, martedì 21 luglio 2020 RAVENNA. ORA IN DARSENA SI PASSEGGIA LEGGENDO DANTE E DARIO FO  DIR1323 3 POL  0 RR1 N/CLT / DIR /TXT    RAVENNA. ORA IN DARSENA SI PASSEGGIA LEGGENDO DANTE E DARIO FO  DE PASCALE: ORA RETE FOGNARIA E POI FOCUS SU SPECCHIO D’ACQUA  (DIRE) Ravenna, 21 lug. – Una passeggiata “letteraria” per  valorizzare il legame tra la citta’ e l’acqua. Compie un nuovo  passo di rigenerazione la darsena di Ravenna, con l’inaugurazione  questa mattina del percorso pedonale lungo la sinistra del canale  Candiano, una camminata sopraelevata di 280 metri tra via Zara e  via D’Alaggio, accessibile a tutti, che permette soste all’ombra  di alberi, su comode panchine. E grazie a ‘leggii’ con versi e  brani di autori di tutte le epoche, si possono leggere parole che  autori come Dante Alighieri o Dario Fo hanno dedicato al racconto  della citta’. Si tratta di un primo tratto destinato ad arrivare  fino al ponte mobile, per una lunghezza complessiva di 1.140  metri.     “Inauguriamo un investimento molto importante”, sottolinea il  sindaco Michele De Pascale questa mattina prima del taglio del  nastro, che ha “una valenza reale per la vita della citta’, il  completamento della nuova fruizione della darsena, e anche un  forte elemento simbolico”. Infatti della rigenerazione della  darsena se ne parla da decenni, spiega il primo cittadino: ad  avviare il ragionamento e’ stato lo scomparso ex sindaco Fabrizio  Matteucci, e “una zona unica non solo di Ravenna ma di tutta  l’Italia e’ diventato un luogo che vive”. Con il mandato De  Pascale sono arrivati gli investimenti e “il cammino e’ iniziato”  attraverso il bando Periferie e “il bando pubblico per chiedere  proposte alla citta'”. E “la prima e’ questa camminata”, per un  investimento di 700.000 euro, presentata dallo studio Teprin  Associati. Successivamente il progetto definitivo ed esecutivo e’  stato sviluppato dal raggruppamento temporaneo di professionisti  costituito dallo stesso studio, da Image, dagli ingegneri Tommaso  Pavani e Ivan Domenico Ceccaroni, e dall’agronomo paesaggista  Paolo Gueltrini. (SEGUE)    (Som/ Dire)  14:34 21-07-20  NNNN – – – – – – – – – – – – – – – – – – – –  ANSA NAZIONALE, martedì 21 luglio 2020 Festival Internazionale giornalismo a Ferrara con 7 weekend  ZCZC6146/SXA  XIC20203016982_SXA_QBXB  R POL S0A QBXB  Festival Internazionale giornalismo a Ferrara con 7 weekend  Formula rinnovata per la 14/a edizione, da ottobre a maggio     (ANSA) – FERRARA, 21 LUG – Confermato anche quest’anno  l’appuntamento con Internazionale a Ferrara, il festival di  giornalismo organizzato dal settimanale diretto da Giovanni De  Mauro e dal Comune di Ferrara. Si parte con la 14/a edizione il  primo fine settimana di ottobre (3-4 ottobre 2020), ma con una  formula rinnovata che conciliera’ il rispetto delle limitazioni  imposte dalle norme anti-Covid e il desiderio di mantenere saldo  il rapporto con la citta’. Saranno, infatti, sette i weekend che  fino a maggio 2021, uno al mese, animeranno con dibattiti e  eventi gratuiti la citta’ di Ferrara.     “Anche quest’anno la nostra citta’ ha deciso di investire su  cultura e turismo rinnovando la collaborazione con il festival  di Internazionale – dice il sindaco Alan Fabbri -. Ferrara deve  guardare avanti e lasciarsi alle spalle un periodo difficile che  ha messo a dura prova il tessuto economico della citta’. Ha  bisogno di approfondire con sensibilita’ e intelligenza il tema  Covid e vi sara’ occasione durante la rassegna, ma allo stesso  tempo studiare nuove formule per riadattare i grandi eventi e le  nostre abitudini a periodi come questi. Internazionale e’ una di  quelle risorse da cui Ferrara puo’ e deve rinascere”. “Un  festival diverso, lungo un anno – sottolinea Chiara Nielsen,  vicedirettrice di Internazionale e direttrice della  manifestazione – che ci accompagnera’ fino alla primavera.  Abbiamo voluto dare un segno di presenza e vicinanza creando  insieme alla citta’ un percorso di riflessione sui grandi temi  dell’attualita’ che colleghera’ idealmente l’edizione del 2020 con  quella 2021”.     Ogni weekend vedra’ un grande evento con ospiti italiani e  internazionali, cui si affiancheranno eventi collaterali in  citta’: mostre, rassegne, presentazioni di libri, proiezioni  fotografiche, incontri nelle scuole, workshop, spettacoli, dj  set. (ANSA).       GIO-MAJ  21-LUG-20 14:35 NNNN – – – – – – – – – – – – – – – – – – – –  ADN Kronos, martedì 21 luglio 2020 UE: RICCI, ‘GRAZIE A CONTE E AMENDOLA, A ITALIA 209 MLD PER RIPARTIRE’ =  ADN1034 7 POL 0 ADN POL NAZ        UE: RICCI, ‘GRAZIE A CONTE E AMENDOLA, A ITALIA 209 MLD PER RIPARTIRE’ =        Roma, 21 lug. (Adnkronos) – “Oggi è un grande giorno per l’Europa e   per il nostro Paese: 209 miliardi per ripartire. Senza urli, senza   insulti, ma con una visione del futuro. Grazie in particolare al   Presidente del Consiglio Giuseppe Conte e al Ministro Enzo Amendola   per il lavoro instancabile di questi giorni. Avanti così!”. Lo ha   scritto su Twitter Matteo Ricci, sindaco di Pesaro e presidente   nazionale ALI- Autonomie Locali Italiane.        (Vmr/Adnkronos)  ISSN 2465 – 1222  21-LUG-20 14:50  NNNN – – – – – – – – – – – – – – – – – – – –  AGI, martedì 21 luglio 2020 ‘Ndrangheta:ex assessore regionale da vittima a sostenitore clan =  AGI0762 3 CRO 0 R01 /  ‘Ndrangheta:ex assessore regionale da vittima a sostenitore clan =  (AGI) – Catanzaro, 21 lug. – I fratelli imprenditori del settore  alberghiero, Emanuele e Francescantonio Stillitani, quest’ultimo  in passato gia’ sindaco di Pizzo Calabro (Vibo Valentia) e gia’  assessore regionale, “inizialmente erano vittime” della cosca  Anello-Fruci, poi “hanno deciso di passare dalla loro parte per  ricavarne dei tornaconti”. Lo ha rilevato il comandante del  Nucleo di polizia economica della Guardia di Finanza, colonnello  Carmine Virno, nel corso della conferenza stampa sull’esito  della maxioperazione anti-‘ndrangheta “Imponimento”. Secondo il  colonnello Virno, in particolare, “c’era un lido che dava  parecchio fastidio agli Stillitani, perche’ posizionato tra due  loro villaggi, e hanno fatto di tutto per cercare di non farlo  partire: muovendo anche degli escavatori per creare dei cumuli  di sabbia. Fino a quando questi imprenditori onesti non hanno  ceduto dopo l’incendio della struttura”. Nell’incontro con i  giornalisti, gli investigatori hanno evidenziato che  successivamente “i fratelli Stillitani, Emanuele e  Francescantonio, ponendosi quali concorrenti esterni al  sodalizio mafioso Anello-Fruci, ne hanno rafforzato la sfera di  influenza, rendendosi parte attiva in condotte estorsive e  favorendo la gestione dei servizi e delle forniture dei villaggi  in capo alla cosca stessa, traendone i relativi benefici sia in  termini di protezione mafiosa che di tipo economico; forniture,  guardiania e servizi connessi all’attivita’ erano a gestione  esclusiva della cosca”. Francescantonio Stillitani, che ha  lasciato la politica nel 2013, e’ accusato di concorso esterno  in associazione mafiosa ed estorsione. (AGI)Cz2/Ros  211453 LUG 20  NNNN – – – – – – – – – – – – – – – – – – – –  AskaNews, martedì 21 luglio 2020 Ue, Gori: accordo su Recovery Fund vale da solo il Conte-bis  Ue, Gori: accordo su Recovery Fund vale da solo il Conte-bis Sindaco Bergamo: ora dimostrare che fiducia è ben riposta  Milano, 21 lug. (askanews) – “L’accordo sul Recovery Fund vale, da solo, il governo Conte-bis e la scelta del Pd di assumersene la responsabilità. Ben difficilmente Merkel e Macron avrebbero concesso altrettanto ad un governo sovranista anti-euro. Adesso va dimostrato che la fiducia è ben riposta”. Lo ha scritto su Twitter il sindaco di Bergamo, Giorgio Gori.  Red-Mch 20200721T152021Z – – – – – – – – – – – – – – – – – – – –  ANSA NAZIONALE, martedì 21 luglio 2020 ‘Ndrangheta:Gratteri, con Svizzera consistente traffico armi  ZCZC6688/SXB  XCI20203017187_SXB_QBXB  R CRO S0B QBXB  ‘Ndrangheta:Gratteri, con Svizzera consistente traffico armi  ‘Non servivano solo a vendita ma ad armare cosche’     (ANSA) – CATANZARO, 21 LUG – Decine e decine di armi di  grosso calibro provenienti dalla Svizzera sono state trovate nel  corso delle perquisizioni effettuate nell’operazione  “Imponimento” a testimonianza di un consistente  traffico di  armi poiche’ nel territorio elvetico vige una normativa  permissiva. “Armi – ha spiegato il procuratore di Catanzaro  Nicola Gratteri incontrando i giornalisti – che servono non solo  per fare mercato ma soprattutto sono una riserva, perche’ ogni  locale di ‘ndrangheta ha bisogno di un esercito armato per  intimorire le altre organizzazioni limitrofe e fare stare al  proprio posto gli altri locali di ‘ndrangheta”.     L’indagine e’ stata portata avanti capillarmente, dal 2015,  dai finanzieri del Comando provinciale di Catanzaro e dallo  Scico di Roma coordinati dallo stesso Gratteri, dall’aggiunto  Vincenzo Capomolla e dal pm Antonio De Bernardo. Ed anche il  nome dato all’operazione,  “Imponimento”, non e’ casuale: la  cosca Anello, al vertice di un sodalizio con le ‘ndrine dei  territori che vanno da Vibo Valentia a Lamezia Terme, si era  imposta in ogni settore della vita economica. “Questa indagine –  ha detto Gratteri – e’ uno step. La famiglia di ‘ndrangheta piu’  importante e’ quella degli Anello, un locale molto forte, molto  determinato, che si allarga fino alle Serre. Abbiamo notato da  subito il respiro internazionale di questa organizzazione e ci  siamo rivolti a Eurogest, in particolare a Filippo Spezia che e’  il magistrato che rappresenta l’Italia. Abbiamo creato delle  squadre investigative comuni con finanzieri che sono andati in  Svizzera e investigatori svizzeri che sono arrivati fin qui  perche’ questa indagine, oltre a riguardare le provincie di  Vibo  Valentia e Catanzaro, ha riguardato anche l’estero, in  particolare il territorio di Berna”.     “La cosca in Svizzera e’ viva ed e’ in filo diretto con la  Calabria”, ha detto il col. Carmine Virno, comandante del Mucleo  di polizia economico-finanziaria. In Italia solo questa mattina  sono stati trovati 245mila euro in contanti e 73mila euro in  assegni.     “La consorteria – ha detto Capomolla – poteva contare su un  rapporto sinallagmatico tra gli imprenditori e i gruppi  criminali”. Ed infatti le  contestazioni di concorso esterno in  associazione mafiosa sono numerose. Tra i fermati figurano  Giovanni Anello, assessore ai lavori pubblici del Comune di  Polia, Francesco Antonio Stillitani, ex sindaco di Pizzo ed ex  assessore regionale ai lavori pubblici nella giunta Scopelliti,  ed e’ stato denunciato a piede libero Alessandro Teti, sindaco di  Cenadi. Virno ha poi spiegato che i fratelli Emanuele e  Francescantonio Stillitani, imprenditori alberghieri,  “iniziarono da vittime il rapporto con gli Anello ma dopo un  primo episodio pensano bene di passare dall’altra parte e ne  ricavano dei tornaconto. Un tornaconto particolare riguarda un  lido che dava fastidio agli Stillitani perche’ era stato  costruito tra due villaggi di loro interesse. Hanno fatto di  tutto per cercare di non fare partire questo lido: muovendo  anche degli escavatori per creare dei cumuli di sabbia. Fino a  quando questi imprenditori onesti non hanno ceduto”.     “Rocco Anello – ha aggiunto l’ufficiale – ha un rapporto  diretto con la Svizzera. Quasi mensilmente saliva in Svizzera  dove c’erano i suoi uomini. Con i sequestri fatti al valico di  Chiasso abbiamo scoperto l’introduzione in Italia di grandi  quantita’ di denaro e, soprattutto l’importazione di armi”.     Il generale Alessandro Barbera, comandante dello Scico ha  sottolineato l’imponimento della cosca su ogni attivita’  economica. Lunga la messe di reati contestati, fino alle truffe  all’Inail per “conseguire illecitamente indennizzi per fittizi  infortuni sul lavoro”, ha detto Campolla. (ANSA).       YF5-sgh  21-LUG-20 15:26 NNNN – – – – – – – – – – – – – – – – – – – –  ADN Kronos, martedì 21 luglio 2020 TOSCANA: ANCI, LA MONTAGNA PISTOIESE TERRA DA RILANCIARE ATTRAVERSO LA SUA AGRICOLTURA (2) =  ADN1173 7 CRO 0 ADN CRO RTO        TOSCANA: ANCI, LA MONTAGNA PISTOIESE TERRA DA RILANCIARE ATTRAVERSO LA SUA AGRICOLTURA (2) =        (Adnkronos) – Al centro del dibattito dunque la riscoperta delle   tradizioni e lo sviluppo di strumenti innovativi per approfondire le   problematiche e le potenzialità del territorio, rafforzare i rapporti   e la sinergia tra Comuni, associazioni e produttori, promuovendo   economia locale e turismo, e creando anche un nuovo rapporto con la   grande distribuzione. L’iniziativa infatti ha il patrocinio di Unicoop  Firenze.        Ad aprire i lavori Luca Marmo, presidente Unione dei Comuni Appennino   Pistoiese e sindaco di San Marcello Piteglio: ”Le scelte strategiche   di sviluppo devono essere fatte con i territori montani e devono   essere dirette a investimenti in infrastrutture e servizi – ha detto –  Ringrazio le imprese per essere presidio del territorio e volano della  promozione turistica”.        Da parte sua, l’assessore regionale Federica Fratoni ha ribadito   l’impegno della Regione per l’agricoltura in risorse e progetti,   sottolineando il lavoro dei Gal e la necessità di rivedere le   normative sui confini territoriali per un migliore accesso ai   finanziamenti. Mentre il sindaco di Marliana Marco Traversari ha   indicato tre filoni principali di intervento: sinergia per la   promozione del territorio, accesso ai finanziamenti europei,   potenziamento dei collegamenti sia stradali che di infrastruttura   digitale. Infine l’assessore di Pistoia Alessandro Sabella: ”E’   fondamentale unire le forze, unendo le esperienze del settore   turistico con quello della produzione”, ha sottolineato, in   particolare per quanto riguarda la promozione.        (Zto/Adnkronos)  ISSN 2465 – 1222  21-LUG-20 15:31  NNNN – – – – – – – – – – – – – – – – – – – –  La Presse, martedì 21 luglio 2020 Bologna, stanziati oltre 850mila euro per incentivare uso bicicletta  Bologna, stanziati oltre 850mila euro per incentivare uso bicicletta Milano, 21 lug. (LaPresse) – Proseguono le azioni messe in campo dal Comune di Bologna per promuovere la mobilità sostenibile. “La realizzazione di interventi e nuovi servizi è ora possibile non solo grazie all’utilizzo di risorse già stanziate nel bilancio comunale ma anche attraverso nuovi finanziamenti straordinari nazionali e regionali”, si legge in una nota. La Giunta guidata dal sindaco, Virginio Merola, su proposta dell’assessore alle Politiche per la mobilità, Claudio Mazzanti, ha approvato una delibera che sottoscrive il protocollo ‘Bike to work’ con la Regione Emilia-Romagna per incentivare l’uso della bicicletta in città. La giunta Bonaccini ha messo a disposizione, per i 30 Comuni firmatari del Piano aria integrato regionale (Pair), 3,3 milioni di euro di risorse per finanziare al 70% interventi strutturali per la realizzazione di piste ciclabili ed incentivi per i lavoratori che scelgono le due ruote per andare al lavoro. Al Comune di Bologna – segnala Palazzo d’Accursio – arriveranno poco più di 654 mila euro che saranno utilizzati per metà sugli interventi strutturali e la restante parte per le agevolazioni.”Grazie a questi fondi daremo un’ulteriore accellerazione alle politiche di mobilità sostenibile già messe in campo dall’amministrazione comunale – afferma l’assessore Mazzanti -. Stiamo programmando con sempre maggiore incisività una serie di operazioni per arrivare preparati a settembre quando riprenderà l’attività didattica e quella di tutto il tessuto produttivo, commerciale e professionale del nostro territorio, perché l’uso della bicicletta possa essere sempre più competitivo e vantaggioso rispetto all’utilizzo dell’auto privata, anche in un’ottica di distanziamento interpersonale dovuto a ragioni sanitarie”. “Lo scenario strategico di riferimento – aggiunge – resta quello già assunto dal Pums e dal Pgtu. Anche grazie a questi finanziamenti si potranno anticipare le strategie di mobilità sostenibile previste dal biciplan per il 2021 e dal progetto della rete Bicipolitana”.(Segue). CRO EMR lrs 211531 LUG 20 – – – – – – – – – – – – – – – – – – – –  Dire Nazionale, martedì 21 luglio 2020 FERRARA. FESTIVAL INTERNAZIONALE SI FA, MA IN VERSIONE ‘DIFFUSA’  DIR1706 3 SOC  0 RR1 N/POL / DIR /TXT    FERRARA. FESTIVAL INTERNAZIONALE SI FA, MA IN VERSIONE ‘DIFFUSA’  OGNI MESE DA OTTOBRE A MAGGIO IN PROGRAMMA UN WEEKEND DI EVENTI  (DIRE) Ferrara, 21 lug. – Resta, ma cambia formula,  l’appuntamento con ‘Internazionale a Ferrara’, il festival di  giornalismo organizzato dal settimanale diretto da Giovanni De  Mauro e dal Comune di Ferrara. La 14esima edizione, fa infatti  sapere il Comune, partira’, come da tradizione, il primo weekend  di ottobre, ma “per conciliare il rispetto delle limitazioni  imposte dalle norme anti-Covid e il desiderio di mantenere saldo  il rapporto con la citta'” sono stati programmati altri “sette  weekend, uno al mese, che da ottobre 2020 a maggio 2021  animeranno Ferrara con dibattiti ed eventi gratuiti”.     Anche quest’anno, sottolinea con soddisfazione il sindaco Alan  Fabbri, “la citta’ ha deciso di investire su cultura e turismo,  rinnovando la collaborazione con il festival di  ‘Internazionale'”. Ferrara, prosegue, “deve guardare avanti e  lasciarsi alle spalle un periodo difficile che ha messo a dura  prova il tessuto economico della citta’, e ‘Internazionale’ e’  certamente una di quelle risorse da cui la citta’ puo’ e deve  ripartire”. Da parte sua, la vicedirettrice di ‘Internazionale’ e  direttrice della manifestazione, Chiara Nielsen, spiega che con  la nuova formula “abbiamo voluto dare un segno di presenza e  vicinanza, creando assieme alla citta’ un percorso di riflessione  sui grandi temi dell’attualita’ che colleghera’ idealmente  l’edizione del 2020 con quella 2021”. Ogni weekend, dunque,  vedra’ “un grande evento con ospiti italiani e internazionali  come da collaudato format di ‘Internazionale a Ferrara'”, a cui  si affiancheranno “una serie di eventi collaterali sparsi nella  citta’, come mostre, rassegne, presentazioni di libri, proiezioni  fotografiche, incontri nelle scuole, workshop, spettacoli e dj  set”.    (Ama/ Dire)  15:52 21-07-20  NNNN – – – – – – – – – – – – – – – – – – – –  Radiocor, martedì 21 luglio 2020 *** Ponte Genova: Bucci, sara’ inaugurato il prossimo 3 agosto  9010E1314   (ECO) *** Ponte Genova: Bucci, sara’ inaugurato il prossimo 3 agosto    (Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) – Milano, 21 lug – Il Ponte    ‘Genova San Giorgio’ sara’ inaugurato lunedi’ 3 agosto alle    18.30. Lo ha scritto sul suo profilo facebook il sindaco di    Genova, Marco Bucci, che in questi anni ha ricoperto anche il    ruolo di commissario per la ricostruzione.     Enr-    (RADIOCOR) 21-07-20 16:05:07 (0396)NEWS,INF 3 NNNN      – – – – – – – – – – – – – – – – – – – –


Precedente

VERTICE UE. RICCI: “GRAZIE A CONTE E A AMENDOLA”

Successivo

DECRETO ‘SEMPLIFICAZIONI’: IL DOSSIER DI CAMERA E SENATO