L’impatto finanziario del PNRR. Un’elaborazione dell’Ufficio parlamentare di bilancio

Il 26 aprile il Governo ha illustrato al Parlamento il Piano nazionale di ripresa e resilienza (PNRR), inviato alla Commissione europea nei giorni immediatamente successivi. Il documento illustra gli impieghi delle risorse finanziarie che saranno messe a disposizione dell’Italia dalla UE attraverso il programma Next generation EU (NGEU) articolandoli in 6 Missioni (ovvero le finalità strategiche degli interventi), a loro volta suddivise in 16 Componenti (ossia gli aggregati omogenei di progetti di investimento e riforme). La programmazione dell’utilizzo delle risorse NGEU si accompagna anche a quella di altre risorse nazionali che il Governo ritiene complementari a quelle della UE nonché a un ambizioso piano di riforme. L’obiettivo principale del “flash” dell’Ufficio parlamentare di bilancio che pubblichiamo è di illustrare l’impatto finanziario del PNRR trasmesso alla Commissione europea, anche a confronto con la proposta presentata lo scorso gennaio dal precedente Governo

Il 26 aprile il Governo ha illustrato al Parlamento il Piano nazionale di ripresa e resilienza (PNRR), inviato alla Commissione europea nei giorni immediatamente successivi. Il documento illustra gli impieghi delle risorse finanziarie che saranno messe a disposizione dell’Italia dalla UE attraverso il programma Next generation EU (NGEU) articolandoli in 6 Missioni (ovvero le finalità strategiche degli interventi), a loro volta suddivise in 16 Componenti (ossia gli aggregati omogenei di progetti di investimento e riforme). La programmazione dell’utilizzo delle risorse NGEU si accompagna anche a quella di altre risorse nazionali che il Governo ritiene complementari a quelle della UE nonché a un ambizioso piano di riforme. L’obiettivo principale di questo Flash è di illustrare l’impatto finanziario del PNRR trasmesso alla Commissione europea, anche a confronto con la proposta presentata lo scorso gennaio dal precedente Governo

UPB Impatto finaziario PNRR – 21.05.2021

Precedente

Legge europea sul clima: il Consiglio e il Parlamento dell’Ue raggiungono un accordo provvisorio

Successivo

Agevolazioni TARI non domestiche 2021. La tabella delle assegnazioni prevedibili per ciascun Comune