Superbonus, ALI Marche: “Sarebbe macigno su ricostruzione aree terremotate, Governo ci ripensi”

«La scelta del Governo di cancellare il Superbonus anche nelle aree terremotate è una scelta assolutamente inopportuna che minerebbe la necessaria ricostruzione in quei territori e che arriva per di più dopo lo sblocco di tanti cantieri, sia pubblici che privati, che si fermerebbero immediatamente. Sarebbe un macigno che cadrebbe sulla ricostruzione abbandonando i cittadini e un Paese intero.

Il Governo torni sui suoi passi e ascolti i territori, ripristini nel Decreto le agevolazioni per i territori colpiti dal sisma o trovi una soluzione giusta per tutelare tanti borghi, case, famiglie e territori che attendono da tempo. I Presidenti delle Regione coinvolti facciano il loro dovere difendendo i propri cittadini.

Ali nazionale e Ali Marche sono disponibili a dare il loro contributo per una positiva ricomposizione della questione, nell’auspicio che arrivi da parte del Governo un chiaro e giusto ripensamento». Lo dichiarano Andrea Gentili, Presidente regionale di ALI Marche e sindaco di Monte San Giusto, e Stefano Pompozzi, Direttore regionale di ALI Marche.

Precedente

È online il nuovo portale dedicato agli amministratori Aon & Ali

Successivo

Le novità del Decreto PNRR: lunedì 8 aprile webinar gratuito dell’Osservatorio Recovery Plan promosso con Ali e Upi