Oggi i Sindaci hanno detto…

ADN Kronos, mercoledì 14 ottobre 2020 CORONAVIRUS: AUMENTO CONTAGI A SORRENTO, CHIUSI PARCHI E CENTRI ANZIANI =  ADN0105 7 CRO 0 ADN CRO RCA        CORONAVIRUS: AUMENTO CONTAGI A SORRENTO, CHIUSI PARCHI E CENTRI ANZIANI =        Napoli, 14 ott. (Adnkronos) – Sospensione con effetto immediato di   tutte le attività sportive non agonistiche ospitate in strutture   pubbliche e chiusura di parchi e parchi giochi, centri per anziani,   oratori e del mercato settimanale del martedì. E’ quanto disposto   dall’ordinanza firmata ieri sera dal sindaco di Sorrento (Napoli),   Massimo Coppola, “in conseguenza dell’aumento dei contagi da   coronavirus” nella città del Tasso e in tutta la penisola sorrentina.        “A causa della situazione di emergenza, ed in accordo con le altre   amministrazioni della penisola sorrentina – spiega il neo sindaco di   Sorrento – ho emanato questo provvedimento che contiene misure   necessarie per rispettare le normative sanitarie. La salute dei   sorrentini viene al primo posto”, conclude Coppola.         (Zca/Adnkronos)  ISSN 2465 – 1222  14-OTT-20 08:14  NNNN – – – – – – – – – – – – – – – – – – – –  AskaNews, mercoledì 14 ottobre 2020 Coronavirus, sindaco Mosca: elementari riprendono il 19 ottobre  Coronavirus, sindaco Mosca: elementari riprendono il 19 ottobre Gli studenti più grandi da casa per altre due settimane  Roma, 14 ott. (askanews) – Il sindaco di Mosca Sergei Sobyanin ha annunciato che gli allievi delle scuole elementari rientreranno in classe dal 19 ottobre dopo le vacanze prolungate, mentre gli studenti dei gradi superiori studieranno a distanza per altre due settimane.  A fine settembre Sobyanin aveva annunciato che le vacanze scolastiche a Mosca sarebbero state prolungate e sarebbero durate dal 5 al 18 ottobre. Una decisione presa per contenere i contagi da coronavirus. Il sindaco ha spiegato che la scelta ha funzionato e i pazienti in età scolare contagiati sono scesi in percentuale dal 19 all’11%.  Dmo 20201014T083519Z – – – – – – – – – – – – – – – – – – – –  z ANSA CAMPANIA, mercoledì 14 ottobre 2020 Covid: quattro nuovi casi di positivita’ nel Napoletano  ZCZC7442/SXR  ONA20288002779_SXR_QBXO  R CRO S44 QBXO  Covid: quattro nuovi casi di positivita’ nel Napoletano  A Torre de Greco tre asintomatici ed un paziente in ospedale     (ANSA) – TORRE DEL GRECO, 14 OTT – Quattro nuovi casi di  positivita’ al Covid-19 a Torre del Greco (Napoli). Ad  annunciarlo e’ il sindaco della citta’ vesuviana, Giovanni  Palomba, che ha comunicato i dati relativi alle ultime 24 ore.  Il primo cittadino, che guida il Centro operativo comunale,  specifica – dopo il consueto aggiornamento con l’Asl Napoli 3  Sud e l’unita’ di crisi regionale – come si tratta di tre  soggetti asintomatici posti in isolamento domiciliare e di una  quarta persona invece costretta al ricovero in ospedale.  Con quest’ultimo, salgono a tre i casi di cittadini di Torre del  Greco positivi al tampone e attualmente ospedalizzati, a fronte  del 35 asintomatici o con lievi sintomi e che dunque non hanno  dovuto fare ricorso alle cure mediche. Sempre nelle ultime 24  ore, sottolinea ancora il sindaco Palomba, si sono registrate  anche tre guarigioni. (ANSA).       YW0-SS  14-OTT-20 09:19 NNNN – – – – – – – – – – – – – – – – – – – –  ANSA NAZIONALE, mercoledì 14 ottobre 2020 Covid: Sindaco Cagliari, 101 positivi ma sono ottimista  ZCZC7555/SXB  XCI20288002812_SXB_QBXB  R CRO S0B QBXB  Covid: Sindaco Cagliari, 101 positivi ma sono ottimista  “Numeri pari a quelli di agosto”. L’86% dei casi in isolamento,     (ANSA) – CAGLIARI, 14 OTT – “Oggi abbiamo avuto 12 guariti e  nessun positivo. Siamo quindi a 101 (poche ore fa in consiglio  comunale avevo detto 113). L’86% di queste persone e’ isolato a  domicilio, quindi non in gravi condizioni”. Lo scrive su  Facebook il Sindaco di Cagliari, Paolo Truzzu, comunicando la  situazione nel capoluogo sardo.  “Dopo tre settimane di scuola, alcune classi in isolamento, la  municipalita’ chiusa per un caso di positivita’, il mercato ittico  chiuso domenica per altri 8 casi e le immagini del Bastione di  questo fine settimana, a tanti potrebbe venire in mente che ci  sia molto da preoccuparsi. Io invece – spiega – sono fiducioso,  un po’ per i numeri, un po’ perche’ sono sempre in contatto con  l’ATS e il Santissima Trinita’ e soprattutto perche’ ho visto in  questi mesi cambiare l’atteggiamento di gran parte delle  persone, dopo una fase di “relax” a inizio estate”.  Truzzu informa che in questi giorni e’ stato fatto il tampone a  tutti i frequentatori del mercato ittico (circa 500 persone) e  ai concessionari dei box del pesce dei mercati cittadini.  “I numeri dei positivi in citta’ sono pari a quelli di fine  agosto, dunque  in 40 giorni non sono aumentati. Significa,  insomma, che possiamo stare tranquilli?  Ovvio che no. Ma una  cosa possiamo dirla: con i comportamenti giusti non ci sono  incrementi preoccupanti – aggiunge –   Se stiamo attenti, si usano le mascherine, si lavano  accuratamente le mani e si tengono le giuste distanze, possiamo  essere assolutamente ottimisti. Come sempre dipende soprattutto  da noi”. (ANSA).       FOI  14-OTT-20 09:42 NNNN – – – – – – – – – – – – – – – – – – – –  ANSA NAZIONALE, mercoledì 14 ottobre 2020 Covid: Lecce,vietato alcol in strada e in negozietti la sera  ZCZC7754/SXB  XCI20288002866_SXB_QBXB  R CRO S0B QBXB  Covid: Lecce,vietato alcol in strada e in negozietti la sera  Sindaco Salvemini, e’ necessario per prevenire assembramenti     (ANSA) – LECCE, 14 OTT – Il sindaco di Lecce, Carlo  Salvemini, ha emesso un’ordinanza  che vieta la vendita  di  bevande alcoliche dalle 21 alle 6 del mattino nei negozi di  vicinato, medie strutture di vendita e distributori automatici.  Comprende inoltre il divieto, negli stessi orari serali e  notturni, di consumare bevande alcoliche in luoghi pubblici,  compresi parchi, giardini e ville aperte al pubblico.  “L’ordinanza – spiega Salvemini – si e’ resa necessaria per  prevenire il formarsi  di assembramenti attorno a negozietti e  distributori che praticano la vendita, tra le altre  merci, anche di alcolici, la cui attivita’  al contrario di  quelle di pub e ristoranti, stando al Dpcm, non sarebbe vietata  dopo le ore  21”.  L’ordinanza, in vigore dal 14 ottobre al 13 novembre,  punta  cosi’ a scongiurare  l’acquisto di alcolici in negozio e il  consumo nelle piazzette e spazi pubblici che comportano un  rischio di assembramenti.     “Siamo in una fase delicata, serve lo sforzo di tutti –  sottolinea Salvemini -. La necessita’ di evitare le occasioni di  assembramento serale per le strade della citta’, insieme agli  altri divieti contenuti nel Dpcm del 13 ottobre, non deve essere  vissuta come un ritorno al passato, ma come una misura di  prudenza che scegliamo di adottare nel presente per prevenire  misure piu’ drastiche”. (ANSA).       YWP-SE  14-OTT-20 10:14 NNNN – – – – – – – – – – – – – – – – – – – –  z ANSA MOLISE, mercoledì 14 ottobre 2020 Covid:lezioni sospese per un giorno al Liceo Cuoco a Isernia  ZCZC7864/SXR  OAQ20288002903_SXR_QBKX  R CRO S43 QBKX  Covid:lezioni sospese per un giorno al Liceo Cuoco a Isernia  Un positivo tra i collaboratori scolastici.Si riprende domani     (ANSA) – ISERNIA, 14 OTT – Positivo al Covid-19 un  collaboratore scolastico del Liceo ‘Cuoco di Isernia: lezioni  sospese in presenza per l’intera giornata di oggi per consentire  la sanificazione dell’Istituto. Lo ha disposto il sindaco,  Giacomo d’Apollonio con propria ordinanza. Nel Liceo Cuoco i  casi sono tre, ma non collegati. Il sindaco precisa che l’ultimo  caso e’ legato a un cluster di Castelpetroso.Le attivita’  didattiche a scuola riprenderanno domani. (ANSA).       YM7-HNZ  14-OTT-20 10:31 NNNN – – – – – – – – – – – – – – – – – – – –  ANSA NAZIONALE, mercoledì 14 ottobre 2020 Covid: contagi in Rsa Alberobello, chiuse scuole e uffici  ZCZC7989/SXB  XCI20288002942_SXB_QBXB  R CRO S0B QBXB  Covid: contagi in Rsa Alberobello, chiuse scuole e uffici  Tampone a 60 anziani e 20 dipendenti     (ANSA) – BARI, 14 OTT – Scuole e uffici comunali chiusi in  via precauzionale ad Alberobello, in provincia di Bari, dopo che  nella Rsa Giovanni XXIII sono stati diagnosticati alcuni contagi  di coronavirus. La decisione e’ stata comunicata dal sindaco  Michele Longo. Nella struttura sono ospitati 60 anziani e  lavorano 20 dipendenti.     L’Asl di Bari ha effettuato il tampone su tutte le persone e  se ne attende l’esito. Le scuole resteranno chiuse per tre  giorni, da oggi al 16 ottobre, come si legge nell’ordinanza: la  decisione e’ stata presa dal sindaco “al fine di adottare misure  di controllo e prevenzione sanitaria anche attraverso  sanificazione dei plessi”. “Al momento – e’ scritto ancora – e’  necessario salvaguardare la salute degli studenti nonche’ di  tutto il personale docente e non docente, le famiglie, gli  anziani”. (ANSA).       YD9-SE  14-OTT-20 10:43 NNNN – – – – – – – – – – – – – – – – – – – –  z ANSA PUGLIA, mercoledì 14 ottobre 2020 Covid: sindaco Gravina in Puglia chiude un’altra scuola  ZCZC7998/SXR  XCI20288002944_SXR_QBKP  R CRO S44 QBKP  Covid: sindaco Gravina in Puglia chiude un’altra scuola  Sindaco, terzo provvedimento in una settimana dopo festa privata     (ANSA) – BARI, 14 OTT – Chiude un’altra scuola a Gravina in  Puglia: si tratta della scuola media “Montemurro”. A causa della  positivita’ di un alunno, il sindaco Alesio Valente ha comunicato  che oggi l’istituto non aprira’ per permettere la sanificazione  dell’edificio e dare la possibilita’ al dipartimento di  Prevenzione dell’Asl Bari di ricostruire la rete dei contatti.  La settimana scorsa il sindaco Valente ha chiuso altre due volte  le scuole: la prima volta mercoledi’ scorso, quando ha disposto  il provvedimento per tutti gli istituti. Il provvedimento di  oggi e’ la terza chiusura in appena sette giorni.  Il sindaco, nel suo messaggio, ha anche evidenziato che  l’aumento dei contagi di coronavirus derivano, in gran parte, da  una festa privata. (ANSA).       YD9-SE  14-OTT-20 10:43 NNNN – – – – – – – – – – – – – – – – – – – –  ANSA NAZIONALE, mercoledì 14 ottobre 2020 Covid: positivo ex ministro Salute Fazio, e’ asintomatico  ZCZC8024/SXB  XCI20288002950_SXB_QBXB  R CRO S0B QBXB  Covid: positivo ex ministro Salute Fazio, e’ asintomatico  E’ in task force regionale Piemonte per emergenza Coronaviurus     (ANSA) – CUNEO, 14 OTT –  L’ex ministro della Salute  Ferruccio Fazio, 76 anni, sindaco di Garessio, nel Cuneese, uno  dei paesi piu’ colpiti dall’alluvione del 2 e 3 ottobre, e’  positivo al Coronavirus. Lo rende noto La Stampa sulle pagine  locali. In isolamento fiduciario, Fazio e’ asintomatico.     Negli ultimi giorni il medico ed ex accademico, ministro  della Salute nel Governo Berlusconi dal 2009 al 2011, e’ stato  impegnato nell’affrontare l’emergenza maltempo, che ha duramente  colpito la provincia di Cuneo. Dallo scorso aprile fa anche  parte della task force regionale che gestisce l’emergenza  Coronavirus e si occupa, in particolare, di sanita’ territoriale.  (ANSA).       Y2S-GTT  14-OTT-20 10:46 NNNN – – – – – – – – – – – – – – – – – – – –  ANSA NAZIONALE, mercoledì 14 ottobre 2020 Covid: in Comune Sud Sardegna vietata sosta pedoni in piazze  ZCZC8047/SXB  XCI20288002960_SXB_QBXB  R CRO S0B QBXB  Covid: in Comune Sud Sardegna vietata sosta pedoni in piazze  A Samassi anche lezioni ferme sino al 18     (ANSA) – CAGLIARI, 14 OTT – Visto il “preoccupante” andamento  dei casi di positivita’ a Samassi (provincia del Sud Sardegna),  dove i contagi hanno superato le 10 unita’, il sindaco Enrico  Pusceddu ha decretato la sospensione delle attivita’ didattiche  nelle scuole fino a domenica 18 ottobre e il divieto di sosta  per i pedoni nelle piazze, aree verdi, parchi e parcheggi. In  questo caso le prescrizioni valgono sino a mercoledi’ 21 ottobre  compreso.  Stop anche alla vendita di snack, bibite e bevande nei  distributori automatici, alle attivita’ aggregative e sociali in  tutti i luoghi pubblici e privati e niente mercato ambulante,  almeno per questa settimana.  “Al momento l’incertezza della situazione non ci lascia altra  scelta che quella di dare il tempo alle famiglie samassesi di  conoscere gli esiti dei tamponi – ha scritto il primo cittadino  ieri notte su Fb – dobbiamo tutelare la popolazione evitando per  quanto possibile gli assembramenti incontrollati e  incontrollabili e di aspettare che lo scenario complessivo in  ambito sanitario assuma contorni piu’ chiari e sostenibili”.  (ANSA).       FOI  14-OTT-20 10:48 NNNN – – – – – – – – – – – – – – – – – – – –  ADN Kronos, mercoledì 14 ottobre 2020 CORONAVIRUS: CATANZARO, BIDELLO POSITIVO, SINDACO SOVERATO CHIUDE ISTITUTO ALBERGHIERO =  ADN0382 7 CRO 0 ADN CRO RCL        CORONAVIRUS: CATANZARO, BIDELLO POSITIVO, SINDACO SOVERATO CHIUDE ISTITUTO ALBERGHIERO =        Catanzaro, 14 ott. (Adnkronos) – Il sindaco di Soverato (Cz), Ernesto   Alecci, ha disposto la chiusura per oggi e domani dell’Istituto   Alberghiero dopo la positività al Covid19 riscontrata su un   collaboratore scolastico. Nell’ordinanza del Primo cittadino, infatti,  si legge che, “sentito il dirigente scolastico dell’Ipsseoa di   Soverato”, considerato “che un collaboratore scolastico è risultato   positivo al Covid19”, ritenuto “necessario adottare le opportune   misure al fine di rendere sicuri gli ambienti dell’Istituto”, preso   atto “dell’evolversi della situazione epidemiologica, del carattere   particolarmente diffusivo dell’epidemia, dell’incremento dei casi   anche nelle regioni meridionali”, e ritenuto “che tale contesto,   soprattutto con riferimento alla necessità di realizzare una compiuta   azione di prevenzione, impone l’assunzione immediata di ogni misura di  contenimento e gestione adeguata e proporzionata all’evolversi della   situazione epidemiologica”, il sindaco ordina “la chiusura   dell’Ipsseoa per giorni due, 14-15 ottobre 2020”.        (Lro/Adnkronos)  ISSN 2465 – 1222  14-OTT-20 10:55  NNNN – – – – – – – – – – – – – – – – – – – –  La Presse, mercoledì 14 ottobre 2020 TOP Coronavirus, De Magistris: Governo ha lasciato soli i sindaci  TOP Coronavirus, De Magistris: Governo ha lasciato soli i sindaci Milano, 14 ott. (LaPresse) – “Le risorse devono ancora arrivare. Devo dire che siamo stati lasciati un po’ soli: mi sarei augurato un governo più vicino ai sindaci”. Così il sindaco di Napoli, Luigi De Magistris a Studio24 su Rainews. CRO NG01 lca 141059 OTT 20 – – – – – – – – – – – – – – – – – – – –  ANSA NAZIONALE, mercoledì 14 ottobre 2020 Covid: de Magistris, non ci rialzeremmo da nuovo lockdown  ZCZC8312/SXB  XCI20288003044_SXB_QBXB  R CRO S0B QBXB  Covid: de Magistris, non ci rialzeremmo da nuovo lockdown     (ANSA) – NAPOLI, 14 OTT – ”Dobbiamo essere bravi a convivere  con il virus, dobbiamo alzare il livello di attenzione e provare  a non ritornare a un lockdown da cui credo difficilmente ci  potremmo rialzare visto che gia’ si vedono gli effetti di  un’epidemia sociale ed economica devastante”. Sono le parole  del sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, a Rainews24. Secondo  il sindaco accanto alle ripercussioni sull’economia, si sta  manifestando anche ”un crollo psichico. Molti non hanno fiducia  – ha spiegato – temono che il tempo si allunghi troppo per  riprendersi. Per ora stiamo tenendo ma all’orizzonte vedo  momenti molto, molto difficili”. Sul fronte del trasporto  pubblico che deve fare i conti con le limitazioni alla capienza  per evitare la diffusione del contagio da covid-19, de Magistris  ha sottolineato che ”il sistema di trasporto pubblico in Italia  gia’ era in difficolta’ e con le limitazioni del covid si sta  molto in affanno soprattutto sui bus e un po’ meno sugli altri  mezzi dove si riesce a effettuare il controllo. Nella gestione  dei trasporti ci sta aiutando molto la differenziazione degli  orari di ingresso in scuole, Universita’ e luoghi di lavoro”.  (ANSA).       YKN-TOR  14-OTT-20 11:17 NNNN – – – – – – – – – – – – – – – – – – – –  La Presse, mercoledì 14 ottobre 2020 TOP Coronavirus, De Magistris: Da altro lockdown non riusciremo a rialzarci  TOP Coronavirus, De Magistris: Da altro lockdown non riusciremo a rialzarci Milano, 14 ott. (LaPresse) – “Siamo nella fase più dura e difficile. L’impatto (delle misure del dpcm ndr) si nota già: dobbiamo essere bravi a conviverci, a mantenere il livello dell’attenzione più alto, e provare a non tornare in un lockdown dal quale credo non riusciremo a rialzarci”. Così il sindaco di Napoli, Luigi De Magistris a Studio24 su Rainews. Il primo cittadino del capoluogo campano ha poi definito “un disastro” per la città il divieto di gite e le altre limitazioni imposte dal nuovo provvedimento. “C’è un crollo psicologico, molti non hanno fiducia, stiamo tenendo ma vedo un momento molto difficile”. CRO CAM lca 141117 OTT 20 – – – – – – – – – – – – – – – – – – – –  z ANSA CALABRIA, mercoledì 14 ottobre 2020 Covid: casi in comune vicino, sindaco chiude tutte le scuole  ZCZC8348/SXR  XCI20288003057_SXR_QBXU  R CRO S45 QBXU  Covid: casi in comune vicino, sindaco chiude tutte le scuole  Nel catanzarese stop a lezioni sino al 17 e via alla Dad     (ANSA) – CATANZARO, 14 OTT – Dopo la chiusura dell’istituto  superiore Enzo Ferrari, gia’ prevista fino al 17 ottobre 2020, il  sindaco di Chiaravalle Centrale, Domenico Donato, ha deciso con  ordinanza, di chiudere le scuole di ogni ordine e grado. La  decisione e’ scaturita in considerazione “delle operazioni di  screening effettuate, a seguito dei contagi registrati nel  vicino comune di Torre di Ruggiero” dove e’ stato accertato un  caso di positivita’ al Covid-19 di uno studente frequentante  l’Iis Enzo Ferrari.     L’ordinanza ha scopo precauzionale e sospende le lezioni che  saranno svolte a distanza da oggi 14 ottobre, fino al 17 ottobre  compreso, consentendo solo gli ingressi necessari per  igienizzazione e sanificazione degli ambienti scolastici.     Chiaravalle e’ il secondo comune delle preserre che adotta  questo provvedimento. Ieri anche Cardinale ha prolungato la  scelta di chiudere le scuole fino al 17 ottobre sempre per la  possibilita’ che alcuni studenti possano aver avuto contatti con  soggetti positivi al Covid-19 di Torre di Ruggiero. (ANSA).       Y3F-SGH  14-OTT-20 11:21 NNNN – – – – – – – – – – – – – – – – – – – –  Italpress, mercoledì 14 ottobre 2020 CORONAVIRUS: LECCE, DIVIETO VENDITA ALCOLICI PER MINIMARKET DALLE 21-2-  ZCZC IPN 108  CRO –/T   CORONAVIRUS: LECCE, DIVIETO VENDITA ALCOLICI PER MINIMARKET DALLE 21-2-  “Ritengo necessario prevenire gli assembramenti di avventori in  orari serali anche davanti ai minimarket e ai distributori di  bevande dai quali e’ facile procurarsi alcolici anche in orari nei  quali altrove sarebbe vietato, se non facendosi servire al tavolo  – dichiara il sindaco Carlo Salvemini –  Allo stesso modo e’ utile  prevenire la possibilita’ dell’acquisto di bevande dai market per  poi consumarle in piazze e altri spazi pubblici, aggirando i  divieti. Siamo in una fase delicata. La necessita’ di evitare le  occasioni di assembramento serale per le strade della citta’,  insieme agli altri divieti contenuti nel Dpcm del 13 ottobre, non  deve essere vissuta come un ritorno al passato, ma come una misura  di prudenza che scegliamo di adottare nel presente per prevenire  misure piu’ drastiche. Serve lo sforzo di tutti, in termini di  rinunce e piccoli sacrifici, per tenere bassa la curva dei  contagi”.   (ITALPRESS).  pc/com  14-Ott-20 11:27  NNNN – – – – – – – – – – – – – – – – – – – –  AGI, mercoledì 14 ottobre 2020 Covid: focolaio in Rsa nel Barese, 71 positivi =  AGI0216 3 CRO 0 R01 /  Covid: focolaio in Rsa nel Barese, 71 positivi =  (AGI) – Bari, 14 sett. – Sono 71 tra operatori sanitari e ospiti  i positivi all’interno dell’Rsa Giovanni XXIII di Alberobello:  si tratta di 59 pazienti (su 62) e 12 dipendenti (su 22). Il  sindaco, Michele Longo, ha disposto la chiusura di scuole e  uffici comunali in “via preventiva e precauzionale” per tre  giorni, fino al 16 ottobre. “La decisione e’ stata ponderata e  condivisa con la Prefettura, la Asl di Bari, i medici curanti e  le forze dell’ordine – ha spiegato Longo all’AGI -. Questo  consentira’ una piu’ precisa e capillare attivita’ di contact  tracing da parte della Asl per evitare la diffusione del  contagio e avere risultati certi e immediati”. In questi giorni  saranno anche sanificati i plessi qualora fosse necessario. Al  momento, ha concluso Longo, “e’ necessario salvaguardare la  salute degli studenti, nonche’ di tutto il personale docente e  non docente, le famiglie, gli anziani”. (AGI)Ba2/Ett  141131 OCT 20  NNNN – – – – – – – – – – – – – – – – – – – –  AskaNews, mercoledì 14 ottobre 2020 Covid, folla a Liverpool prima delle restrizioni: polizia la disperde  Covid, folla a Liverpool prima delle restrizioni: polizia la disperde Immagini sui social. Il sindaco: fanno vergognare la città  Roma, 14 ott. (askanews) – La polizia inglese ha disperso nella notte una grande folla che si era riunita nel centro di Liverpool poche ore prima dell’introduzione di nuove restrizioni sul coronavirus.  La città e la regione circostante sono state collocate nella fascia ad alto rischio del nuovo sistema inglese, dopo l’impennata dei contagi delle ultime settimane.  Immagini pubblicate sui social media hanno mostrato numerose persone che ballavano e circondavano un’auto della polizia a Concert Square.  Il sindaco della città Joe Anderson ha reagito duramente, affermando che le foto “fanno vergognare la città”.  La polizia del Merseyside, da parte sua, ha spiegato che la folla è stata dispersa rapidamente e in modo sicuro.  “Pur comprendendo quanto le nuove regole che dovrebbero essere attuate siano frustranti per alcuni, continueremo a consigliare a tutti di rispettarle – anche tenendo le distanze sociali – per la sicurezza di tutti”, ha detto il funzionario Peter Costello.  Coa 20201014T113128Z – – – – – – – – – – – – – – – – – – – –  ADN Kronos, mercoledì 14 ottobre 2020 CORONAVIRUS: SINDACO PIETRASANTA, ‘PER ORA L’UNICO VACCINO E’ LA RESPONSABILITA’ PERSONALE’ =  ADN0529 7 CRO 0 ADN CRO RTO        CORONAVIRUS: SINDACO PIETRASANTA, ‘PER ORA L’UNICO VACCINO E’ LA RESPONSABILITA’ PERSONALE’ =        “Più controlli, responsabilità e prudenza per evitare nuovo   lockdown”        Pietrasanta (Lucca), 14 ott. – (Adnkronos) – “Più controlli,   responsabilità e prudenza”: così il sindaco di Pietrasanta (Lucca),   Alberto Stefano Giovannetti, commenta le nuove restrizioni del nuovo   Dpcm. “I cittadini devono essere consapevoli del fatto che non ci   possiamo permettere un nuovo lockdown. Restare in casa rinchiusi per   settimane è molto peggio di dover indossare la mascherina e fare   attenzione. Per evitarlo ci sono regole, comportamenti e   responsabilità individuali che dobbiamo seguire. E’ questo attualmente  il vaccino”, spiega il sindaco.        Il primo cittadino di Pietrasanta parla anche dei controlli. “Con il   neo questore di Lucca – spiega Giovannetti – c’è un rapporto molto   stretto, un dialogo continuo e pratico. I controlli sono già stati   intensificati ancora prima che il decreto fosse approvato a conferma   che c’è una grande attenzione e sensibilità da parte di tutti. È un   lavoro di collaborazione e di coordinamento tra la nostra Polizia   Municipale, Polizia di Stato e Carabinieri quello che ci aspetta nei   prossimi mesi nella consapevolezza oggettiva che solo unendo le forze   possiamo garantire un livello di controlli diffuso, costante ed   efficace nonostante carenze ataviche di organico e mezzi”.        “Dai miei concittadini – conclude il sindaco di Pietrasanta – mi   aspetto una nuova prova di maturità e responsabilità dopo quella   dimostrata nel lockdown. Di fronte abbiamo mesi molto impegnativi,   stressanti ed imprevedibili. Non ci possiamo permettere di abbassare   la guardia”.        (Xio/Adnkronos)  ISSN 2465 – 1222  14-OTT-20 11:47  NNNN – – – – – – – – – – – – – – – – – – – –  z ANSA FRIULI VENEZIA GIULIA, mercoledì 14 ottobre 2020 Covid: Riccardi e Zannier per protocolli vivai Rauscedo  ZCZC8636/SXR  OTS20288003155_SXR_QBXK  R CRO S41 QBXK  Covid: Riccardi e Zannier per protocolli vivai Rauscedo     (ANSA) – TRIESTE, 14 OTT – Il vicepresidente regionale con  delega alla Salute, Riccardo Riccardi, ha incontrato oggi i  vertici dei vivai di Rauscedo (Pordenone), assieme all’assessore  alle Risorse agroalimentari Stefano Zannier, al sindaco di San  Giorgio della Richinvelda Michele Leon, i rappresentanti della  Coldiretti di Pordenone e quelli del dipartimento di prevenzione  del’Asfo.     L’incontro e’ stato organizzato in vista delle prossime  operazioni di lavorazione delle barbatelle, che vedranno  impegnati i lavoratori nei capannoni della cooperativa. Per  questo motivo, nei giorni scorsi, Asfo e societa’ si sono  incontrati per definire i protocolli organizzativi e tecnici per  consentire lo svolgimento delle operazioni in sicurezza.     “Negli ambienti di lavoro – ha sottolineato Riccardi – la  parola d’ordine deve essere la convivenza con il virus. Per  questo motivo diventa di fondamentale importanza stabilire  regole e protocolli da attuare in azienda, affinche’  l’operativita’ possa proseguire anche in un comparto cosi’  importante dell’economia regionale come quello vitivinicolo. Il  nostro primo obiettivo e’ quello di creare le condizioni affinche’  le attivita’ produttive possano continuare la loro operativita’ in  questo periodo di pandemia che non e’ ancora terminato. La  Regione cerca di tutelare al massimo l’occupazione, facendo in  modo che si possa convivere con il virus. In questo caso di  Rauscedo, la situazione e’ molto complessa, in quanto  notoriamente l’attivita’ legata alla lavorazione delle barbatelle  viene compiuta stagionalmente da persone che provengono  dall’estero e che per un certo periodo si concentrano in una  zona circoscritta del comune”, ha precisato. Piu’ una comunita’ si  muove nella stessa direzione seguendo le prescrizioni indicate e  piu’ efficace diventa la prevenzione. La fase di confronto come  quella di oggi con gli imprenditori – ha concluso – diventa di  fondamentale importanza per concordare sin da subito le azioni  da intraprendere affinche’ un settore cosi’ importante della  nostra economia regionale non subisca pesanti contraccolpi”.     Zannier ha evidenziato la necessita’ di porre attenzione  sull’attivita’ dei vivai cooperativi di Rauscedo, non solo per  l’alto numero di persone che richiama nel periodo di lavorazione  delle barbatelle ma anche e soprattutto per la peculiarita’ della  sua produzione e l’eccellenza che rappresenta per l’intero  Friuli Venezia Giulia. (ANSA).       BUO-COM  14-OTT-20 11:50 NNNN – – – – – – – – – – – – – – – – – – – –  AskaNews, mercoledì 14 ottobre 2020 Sindaco Galati Mamertino (Messina): a oggi 115 positivi a Covid  Sindaco Galati Mamertino (Messina): a oggi 115 positivi a Covid Comune da ieri zona rossa, gli abitanti sono 2.600  Roma, 14 ott. (askanews) – “Nel mio paese di 2600 abitanti, dopo aver scoperto un caso di Covid, siamo arrivati che ad oggi abbiamo trovato 115 positivi accertati. Un numero molto elevato. La regione ha dichiarato zona rossa da ieri alle 14”. Così Antonio Baglio, sindaco di Galati Mamertino (Me), comune dichiarato zona rossa, poco fa su Rai Radio1 a Che giorno è, condotto da Francesca Romana Ceci e Massimo Giraldi.  “E’ arrivato l’esercito, polizia e carabinieri hanno chiuso tutti i varchi del comune ci sono solamente due varchi di accesso percorribili per motivi strettamente necessari per andare a lavoro o per motivi sanitari. Questo sacrificio – ha detto – ci sta consentendo di bloccare la diffusione del virus. La cittadinanza sta rispondendo bene. I positivi sono tutti in isolamento. I positivi e i loro contatti: circa 500 persone in isolamento”.  Red/Apa 20201014T115736Z – – – – – – – – – – – – – – – – – – – –  La Presse, mercoledì 14 ottobre 2020 Coronavirus, Riccardi: Convivenza con virus parola d’ordine al lavoro  Coronavirus, Riccardi: Convivenza con virus parola d’ordine al lavoro Milano, 14 ott. (LaPresse) – “Negli ambienti di lavoro, la parola d’ordine deve essere la convivenza con il virus. Per questo motivo diventa di fondamentale importanza stabilire regole e protocolli da attuare in azienda, affinché l’operatività possa proseguire anche in un comparto così importante dell’economia regionale come quello vitivinicolo”. Lo ha detto il vicegovernatore della Regione Friuli Venezia Giulia con delega alla Salute Riccardo Riccardi nel corso della riunione con i vertici dei vivai di Rauscedo, incontro al quale hanno partecipato anche l’assessore regionale alle Risorse agroalimentari Stefano Zannier, il sindaco di San Giorgio della Richinvelda Michele Leon, i rappresentanti della Coldiretti di Pordenone e quelli del dipartimento di prevenzione del’Asfo.(Segue). CRO FVG lca 141156 OTT 20 – – – – – – – – – – – – – – – – – – – –  ANSA NAZIONALE, mercoledì 14 ottobre 2020 Covid: Rsa Alberobello, positivi 59 anziani e 12 operatori  ZCZC8787/SXB  XCI20288003202_SXB_QBXB  R CRO S0B QBXB  Covid: Rsa Alberobello, positivi 59 anziani e 12 operatori  (v. ‘Covid: contagi in Rsa Alberobello…’ delle 10:43 circa)     (ANSA) – BARI, 14 OTT – Nella Rsa di Alberobello sono  risultati positivi 59 ospiti su 63 e 12 operatori su 23. E’  quanto apprende l’Ansa da fonti del Comune di Alberobello  (Bari).  Tutti gli operatori della Rsa Giovanni XXIII sono stati  sostituiti e gli unici tre ospiti negativi al Covid sono stati  isolati.  Dal Comune fanno sapere che “sono stati attivati tutti i  protocolli per circoscrivere il focolaio e la chiusura delle  scuole rientra proprio nell’ottica di una prevenzione”. Non si  registrano, infatti, contagi nelle scuole, ma il sindaco ha  deciso di sospendere le lezioni da oggi, fino a venerdi’. Sono  stati chiusi anche gli uffici comunali e, sempre fino a venerdi’,  stop anche a tutte le attivita’ sportive. (ANSA).       YD9-SE  14-OTT-20 12:03 NNNN – – – – – – – – – – – – – – – – – – – –  ADN Kronos, mercoledì 14 ottobre 2020 CORONAVIRUS: CONTINUANO A CRESCERE I CONTAGI, DA IERI 14MILA IN PIU’ =  ADN0579 7 EST 0 ADN EST NAZ        CORONAVIRUS: CONTINUANO A CRESCERE I CONTAGI, DA IERI 14MILA IN PIU’ =        ‘grande preoccupazione per la situazione nella capitale’        Mosca, 14 ott. (Adnkronos) – Il numero dei casi di coronavirus in   Russia è aumentato di 14.231 nuovi casi in un giorno. Il sindaco di   Mosca Sergei Sobyanin, che è anche responsabile della task force per   fare fronte all’epidemia, non ha nascosto la sua “grande   preoccupazione” per la situazione nella capitale, dove da ieri sono   stati registrati 4.573 casi in più. .        (Ses/Adnkronos)  ISSN 2465 – 1222  14-OTT-20 12:07  NNNN – – – – – – – – – – – – – – – – – – – –  NOVA MILANO, mercoledì 14 ottobre 2020 Covid: Fidanza (Fd’I), contagi a Milano aumentano e Sala decide di fermare quasi 200mila auto  NOVA0029 3 CRO 1 NOV POL  Covid: Fidanza (Fd’I), contagi a Milano aumentano e Sala decide di fermare quasi 200mila auto  Milano, 14 ott – (Nova) – “I mezzi pubblici scoppiano,  soprattutto nelle ore di punta. Mentre i contagi aumentano,  e segnano un record proprio a Milano. In tutto questo la  giunta Sala cosa fa? Pensa bene di riattivare Area B,  lasciando fuori citta’ i diesel fino a Euro 4, cioe’ circa  160mila auto. Mentre il rischio per la salute e’ sempre piu’  forte, al sindaco preme portare avanti la sua ideologia  ecologista senza preoccuparsi di come migliaia di milanesi e  pendolari da domani possano spostarsi e raggiungere il posto  di lavoro”. Lo afferma in una nota l’eurodeputato milanese  di Fratelli d’Italia Carlo Fidanza commentando la  riattivazione di Area B prevista domani. “Nel frattempo si  continuano a realizzare piste ciclabili pericolose e inutili  – rileva fidanza – che restringono le carreggiate e  costringono automobilisti, pedoni e ciclisti a vivere in una  trappola di smog e caos. Ormai siamo alla follia. Occorre un  deciso cambio di marcia per liberare Milano da questa  amministrazione incapace di rispondere alle esigenze dei  cittadini”. (Com)  NNNN – – – – – – – – – – – – – – – – – – – –  z ANSA SICILIA, mercoledì 14 ottobre 2020 Covid: sindaco, a Galati Mamertino 115 positivi  ZCZC8891/SXR  OPA20288003239_SXR_QBKS  R CRO S45 QBKS  Covid: sindaco, a Galati Mamertino 115 positivi     (ANSA) – PALERMO, 14 OTT – “Nel mio paese di 2600 abitanti,  dopo aver scoperto un caso di Covid, siamo arrivati che ad oggi  abbiamo trovato 115 positivi accertati. Un numero molto elevato.  La regione ha dichiarato zona rossa da ieri alle 14.00. E’  arrivato l’esercito, polizia e carabinieri hanno chiuso tutti i  varchi del comune ci sono solamente due varchi di accesso  percorribili per motivi strettamente necessari per andare a  lavoro o per motivi sanitari. Questo sacrificio ci sta  consentendo di bloccare la diffusione del virus. La cittadinanza  sta rispondendo bene. I positivi sono tutti in isolamento. I  positivi e i loro contatti: circa 500 persone in isolamento”. Lo  ha detto Antonio Baglio, sindaco di Galati Mamertino (Me),  comune dichiarato zona rossa, su Rai Radio1. (ANSA).       COM-FK  14-OTT-20 12:11 NNNN – – – – – – – – – – – – – – – – – – – –  Dire Sociale, mercoledì 14 ottobre 2020 FIRENZE. C’È BONUS NEONATI, 500.000 EURO A FAMIGLIE IN DIFFICOLTÀ /FOTO  DRS0100 3 LAV  0 DRS / WLF    FIRENZE. C’È BONUS NEONATI, 500.000 EURO A FAMIGLIE IN DIFFICOLTÀ /FOTO  COMUNE APPROVA DELIBERA, CONTRIBUTI CON ISEE SOTTO I 20.000 EURO  (DIRE) Firenze, 14 ott. – Mezzo milione di euro per i figli delle  famiglie in difficolta’. Un bonus per i nuovi nati nell’anno del  covid, rivolto a quei nuclei piu’ esposti alla crisi sprigionata  dal virus. Risorse che stanzia il Comune di Firenze per il 2020,  come stabilito dalla giunta su proposta dell’assessore al Welfare  Andrea Vannucci.      La domanda per il contributo, erogato fino a esaurimento del  budget disponibile, potra’ essere presentata dal 16 novembre  prossimo da entrambi i genitori, purche’ residenti e con un Isee  corrente familiare non superiore ai 20.000 euro (corrente perche’  consente di comprendere perdite o riduzioni di reddito, spiega il  Comune). Agli aventi diritto spetteranno 1.500 euro se l’Isee non  oltrepassera’ i 10.000 euro, di 1.000 se si attesta tra 10.000 e  20.000 euro.      Cosi’ “viene realizzato un altro impegno elettorale del  sindaco Nardella”, sottolinea Vannucci. “Il bonus nuovi nati e’  una misura di sostegno economico ai nuclei familiari fiorentini  piu’ in difficolta’ e piu’ esposti alle conseguenze del Covid-19  con figli nati e che nasceranno nell’anno in corso. È una delle  azioni amministrative destinate al supporto delle famiglie che va  nell’ottica della realizzazione di un patto per la natalita'”.      Qualora il budget disponibile risulti inferiore rispetto  all’ammontare complessivo dei bonus erogabili, il Comune  procedera’, si spiega, a redigere una graduatoria dei beneficiari  redatta entro febbraio secondo questi criteri: priorita’ ai  nuclei familiari con il valore Isee corrente piu’ basso; a  parita’ di valore Isee corrente, e’ data priorita’ ai nuclei  familiari con un numero maggiore di figli minori.    (Dig/ Dire)  12:13 14-10-20  NNNN – – – – – – – – – – – – – – – – – – – –  NOVA NAZIONALE, mercoledì 14 ottobre 2020 Covid: Sala, scuole sono universo relazioni sociali, no a chiusura  NOVA0201 3 CRO 1 NOV POL  Covid: Sala, scuole sono universo relazioni sociali, no a chiusura  Milano, 14 ott – (Nova) – “Capisco che la situazione e’  difficile,ma oggi io scuole non le chiuderei perche’ sono un  universo di relazioni sociali importanti per i ragazzi”. Lo  ha detto il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, intervenendo  alla presentazione del “Diversity Media Awards 2020 e  Diversity Media Report 2020”. (Rem)  NNNN – – – – – – – – – – – – – – – – – – – –  z ANSA LAZIO, mercoledì 14 ottobre 2020 Coronavirus: lieve risalita nei positivi a Fiumicino, ora 34  ZCZC9090/SXR  XCI20288003317_SXR_QBXL  R CRO S43 QBXL  Coronavirus: lieve risalita nei positivi a Fiumicino, ora 34     (ANSA) – FIUMICINO, 14 OTT – Leggera risalita nel numero  di persone contagiate da Covid-19 nel territorio comunale di  Fiumicino: 34 i positivi, due in piu’ di ieri, che fermano il  trend di discesa dei precedenti due rilevamenti. “Secondo i dati  forniti da poco dalla Asl Rm3 – dichiara il sindaco di Fiumicino  Esterino Montino – oggi sono 34 i positivi, due piu’ di ieri, e  sempre 10 le persone in sorveglianza attiva. Come gia’ detto piu’  e piu’ volte non possiamo stare tranquilli, la possibilita’ di  essere contagiati e’ sempre dietro l’angolo se non si seguono  tutte le prescrizioni degli organi sanitari per evitare che  questo avvenga: l’utilizzo delle mascherine anche all’aperto,  l’igienizzazione frequente delle mani e il distanziamento tra  persone”.”La situazione a livello nazionale – conclude – vede un  innalzamento dei contagi. Cio’ ha portato la Presidenza del  Consiglio dei Ministri ha firmare il nuovo DPCM di ottobre che  prevede nuove restrizioni, che invito tutti a seguire con  attenzione, come la chiusura di bar e ristoranti alle ore 24 e  il divieto di sostare di fronte ad esse dopo la 21 e l’invito a  evitare feste in casa con piu’ di sei persone”.(ANSA).       YPG-LAL  14-OTT-20 12:27 NNNN – – – – – – – – – – – – – – – – – – – –  z ANSA CALABRIA, mercoledì 14 ottobre 2020 Covid:Sindaco Spezzano,aumentare corse bus per Castrovillari  ZCZC9179/SXR  OCZ20288003343_SXR_QBXU  R CRO S45 QBXU  Covid:Sindaco Spezzano,aumentare corse bus per Castrovillari  “Disagi per limitazione accessi a mezzo pubblici”     (ANSA) – SPEZZANO ALBANESE, 14 OTT –  L’emergenza  epidemiologica da Covid-19 ha causato una serie di disagi dovuti  alle disposizioni atte a limitare gli accessi ai mezzi pubblici.  A pagarne le maggiori conseguenze nel comune di Spezzano  Albanese sono gli studenti che, quotidianamente, devono recarsi  fuori paese per andare a scuola. Lo sottolinea il sindaco di  Spezzano, Ferdinando Nociti, che ha scritto ai dipartimenti  regionali delle Infrastrutture e Mobilita’, e a quello  dell’Istruzione ed alle Ferrovie della Calabria per lamentare i  disagi e chiedere l’aumento delle corse per gli studenti che da  Spezzano devono recarsi a Castrovillari.     il sindaco rileva come “gli studenti spezzanesi frequentino  in gran numero gli istituti scolastici di Castrovillari,  raggiungendoli con il trasporto pubblico erogato dalle Ferrovie  della Calabria”. E nel ricordare le limitazioni all’accesso ai  mezzi dovute al Covid-19, Nociti riporta le lamentele da parte  dei genitori degli studenti che, ripetutamente, “non riescono a  utilizzare le corse quotidiane per raggiunti limiti di presenza  a bordo”.     “Considerato che gli studenti di Castrovillari – scrive  Nociti – sono obbligati alla frequenza scolastica “in presenza”,  e che la mancanza di un numero di corse e di mezzi adeguati a  soddisfare la richiesta di tale importante servizio pubblico  lede fortemente il diritto allo studio quale diritto soggettivo  che trova il suo fondamento nell’art- 34 della Costituzione,,  chiedo di predisporre in tempi celeri l’aumento delle corse  della tratta Spezzano Albanese-Castrovillari e viceversa, per  consentire l’ordinaria frequenza scolastica degli studenti di  questo comune e scongiurare limitazioni sostanziali  all’esercizio del diritto allo studio”. (ANSA).       COM-DED  14-OTT-20 12:31 NNNN – – – – – – – – – – – – – – – – – – – –  z ANSA CALABRIA, mercoledì 14 ottobre 2020 Covid: positivo collaboratore, chiuso Alberghiero Soverato  ZCZC9261/SXR  OCZ20288003373_SXR_QBXU  R CRO S45 QBXU  Covid: positivo collaboratore, chiuso Alberghiero Soverato  Decisione sindaco, due giorni per sanificare ambienti     (ANSA) – SOVERATO, 14 OTT – Il sindaco di Soverato, Ernesto  Alecci ha disposto con un’ordinanza, la chiusura dell’istituto  alberghiero per oggi e domani, 15 ottobre, perche’ un  collaboratore della scuola e’ risultato positivo al Covid-19.  La decisione si e’ resa necessaria per “adottare – e’ scritto  nell’ordinanza – le opportune misure al fine di rendere sicuri  gli ambienti dell’Istituto”. (ANSA).       Y3F-SGH  14-OTT-20 12:37 NNNN – – – – – – – – – – – – – – – – – – – –  ADN Kronos, mercoledì 14 ottobre 2020 CORONAVIRUS: SINDACO FIUMICINO, ‘DUE NUOVI CASI, SALGONO A 34 I POSITIVI’ =  ADN0690 7 CRO 0 ADN CRO NAZ RLA        CORONAVIRUS: SINDACO FIUMICINO, ‘DUE NUOVI CASI, SALGONO A 34 I POSITIVI’ =        Roma, (Adnkronos) – ”C’è una leggera risalita nel numero di persone   contagiate da Covid-19 nel nostro territorio”. Lo dichiara il sindaco  di Fiumicino Esterino Montino.        ”Secondo i dati forniti da poco dalla Asl Rm3 – spiega – oggi sono 34  i positivi, due più di ieri, e sempre 10 le persone in sorveglianza   attiva. Come già detto più e più volte non possiamo stare tranquilli,   la possibilità di essere contagiati è sempre dietro l’angolo se non si  seguono tutte le prescrizioni degli organi sanitari per evitare che   questo avvenga: l’utilizzo delle mascherine anche all’aperto,   l’igienizzazione frequente delle mani e il distanziamento tra   persone”.        ”La situazione a livello nazionale – conclude – vede un innalzamento   dei contagi. Ciò ha portato la Presidenza del Consiglio dei Ministri   ha firmare il nuovo DPCM di ottobre che prevede nuove restrizioni, che  invito tutti a seguire con attenzione, come la chiusura di bar e   ristoranti alle ore 24 e il divieto di sostare di fronte ad esse dopo   la 21 e l’invito a evitare feste in casa con più di sei persone”.        (Cro-Del/Adnkronos)  ISSN 2465 – 1222  14-OTT-20 12:39  NNNN – – – – – – – – – – – – – – – – – – – –  NOVA MILANO, mercoledì 14 ottobre 2020 Fase 3: sindaco Sala, governo indichi direzione per futuro Paese  NOVA0040 3 POL 1 NOV CRO  Fase 3: sindaco Sala, governo indichi direzione per futuro Paese  Milano, 14 ott – (Nova) – Il governo indichi una direzione  per il futuro del Paese. Lo chiede il sindaco di Milano  Giuseppe Sala nel quotidiano messaggio diffuso sui social.  “Non ho nulla contro il dpcm. Se poi le condizioni  cambieranno, si cambiera’ l’intensita’ delle restrizioni.  Pero’ tutti noi capiamo che il presente e’ una cappa  pesante, e’ il timore per un autunno e un inverno difficili.  Proprio per questo va aperta una finestra sul futuro e  cioe’: non solo dove siamo, ma in che direzione andiamo.  Questo e’ quello che io penso debba fare in questo momento  il governo, indicando delle linee guida per lo sviluppo del  nostro Paese”, osserva Sala. “Io credo che in questo momento  si potrebbe dire che privilegeremo alcuni settori di  investimento”, aggiunge il primo cittadino di Milano,  suggerendo anche i settori su cui puntare: “Quello  ambientale, con un credo assoluto negli investimenti verdi e  non in quelli fossili; il settore digitale e la  trasformazione digitale che se si fa con una rete di  comunicazione moderna ed evoluta offre servizi che cambiano  la nostra vita; un grande piano di edilizia popolare, di cui  c’e’ bisogno, come nella ricostruzione post-bellica; e un  ripensamento della sanita’: da sindaco di un territorio di  grandi ospedali, dico che vanno bene, ma la sanita’ di  territorio, il vecchio consultorio o i medici che vengono a  casa nostra e non rischiano di diventare quasi solo  produttori di ricette e’ quello che ci serve”. “Ora –  conclude Sala – questi sono i miei consigli, ma quello che  piu’ in generale consiglio al governo e’ di dire ora in che  direzione andiamo. Anche perche’ mi sto studiando il  Recovery fund: questa e’ un’opportunita’ straordinaria, ma  quelli sono soldi a disposizione dell’Italia, che  arriveranno nelle nostre casse nel momento in cui noi  produrremo un progetto di paese in linea con le linee guida  dell’Europa, ben identificato, con progetti rispetto ai  quali si potra’ poi dimostrare l’efficacia  dell’investimento. Questo e’ quello che va fatto e quindi  oggi va indicata una direzione per il futuro del Paese”.  (Rem)  NNNN – – – – – – – – – – – – – – – – – – – –  Italpress, mercoledì 14 ottobre 2020 CORONAVIRUS: SALA “UNICA POSSIBILITÀ PER USCIRNE E’ SFORZO COLLETTIVO”  ZCZC IPN 197  POL –/T   CORONAVIRUS: SALA “UNICA POSSIBILITÀ PER USCIRNE E’ SFORZO COLLETTIVO”  MILANO (ITALPRESS) – “Da questa situazione si verra’ fuori con uno  sforzo di comunita’. E la comunita’ deve essere una comunita’  larga”. A dirlo e’ il sindaco di Milano, Giuseppe Sala,  intervenendo alla presentazione della quinta edizione dei  Diversity Media Awards 2020, questa mattina in streaming. “Che  piaccia o meno – ha spiegato – la questione sono i contagi. Oggi  mi esprimevo sul fatto che, pur capendo che la situazione sia  difficile, io le scuole non le chiuderei, perche’ sono un universo  di relazione sociale importante per i ragazzi. Allora serve una  formula di equilibrio tra i nostri comportamenti e la difesa della  nostra societa’ rispetto a questa pandemia”. Di qui la necessita’  di uno sforzo collettivo di comunita’: “se crediamo che, nella  contemporaneita’ che viviamo, il pensiero collettivo e l’azione  collettiva siano indispensabili, allora poi tutti devono essere  messi nelle condizioni di poter essere protagonisti – ha  sottolineato il primo cittadino -. L’idea dello sforzo collettivo  e’ l’unica possibilita’ che abbiamo”.   (ITALPRESS).  mig/pc/red  14-Ott-20 13:02  NNNN – – – – – – – – – – – – – – – – – – – –

 

APPENDINO, Repubblica

BONACCINI, Repubblica

BONUS CASA, VIA ALLA CESSIONE, Italia Oggi

CLIMA, LA MAPPA DELL’ITALIA FRAGILE, Repubblica

IL VIRUS CORRE NELLE METROPOLI, Avvenire

MAFIA, LA RIVOLTA DEI COMMERCIANTI, Avvenire

MARTINA, Poste diventi l’Amazon italiana, Italia Oggi

NARDELLA, Il Manifesto

PIU’ MORTI E TERAPIE INTENSIVE, Avvenire

SUI MONOPATTINI, Il MessaggeroSUI MONOPATTINI, Il Messaggero

TERZO SETTORE, UN’IDEA PERR IL RILANCIO, Corriere

TOIA, Ricerca e Unione Europea, Il Sole 24 Ore

TRE STATALI SU QUATTRO IN SMART WORKING, QN

ZAIA, Corriere

Precedente

STRATEGIA DIGITALE: STANZIATI AIUTI A FAMIGLIE E SCUOLE PER ATTIVARE LA BANDA ULTRALARGA

Successivo

EDILIZIA SCOLASTICA E PROVINCE, LA TABELLA DI RIPARTO DEGLI 855 MILIONI DI EURO PER LE SCUOLE SUPERIORI