Oggi i Sindaci hanno detto…

AskaNews, giovedì 15 ottobre 2020 Covid-19, Gb: sindaco Khan preannuncia stato alta allerta a Londra -2-  Covid-19, Gb: sindaco Khan preannuncia stato alta allerta a Londra -2-   Roma, 15 ott. (askanews) – Il primo cittadino ha però scritto al primo ministro Boris Johnson sottolineando che la capitale britannica ha bisogno di maggiore sostegno finanziario per le imprese in difficoltà se deve affrontare ulteriori restrizioni. Londra ha registrato ieri 1.722 nuovi casi confermati e ha un tasso di contagio di oltre 730 ogni 100mila persone, il sesto più alto delle nove regioni dell’Inghilterra.  Fco 20201015T090132Z – – – – – – – – – – – – – – – – – – – –  ANSA NAZIONALE, giovedì 15 ottobre 2020 ==Covid: Decaro, ‘si doveva programmare meglio orari scuola’  ZCZC0561/SXA  XSP93571_SXA_QBXB  R POL S0A QBXB  ==Covid: Decaro, ‘si doveva programmare meglio orari scuola’  Nodo mezzi pubblici, punto critico picco in ingresso e in uscita     (ANSA) – ROMA, 15 OTT – “Si doveva programmare per tempo un  migliore scaglionamento degli orari delle scuole”. Lo afferma il  sindaco di Bari e presidente dell’Anci Antonio Decaro a  proposito della questione legata ai mezzi pubblici e ai contagi,  in un’intervista al Mattino in cui ricorda di averne “discusso  in una lunga riunione coordinata dalla ministra dei Trasporti  Paola De Micheli”; Si fara’ presto un altro incontro anche con la  ministra dell’Istruzione Lucia Azzolina, precisa, “perche’ il  punto critico e’ il picco dell’ingresso e dell’uscita dei ragazzi  dalle scuole”.      Decaro ricorda che le aziende di trasporto locale,  rappresentate dall’Asstra, hanno spiegato che non ci sono mezzi  disponibili: “Stanno facendo il massimo. Il problema e’ proprio  che non ci sono piu’ mezzi e non e’ che ne puoi acquistare di  nuovi in qualche mese. Per questo ridurre la capienza rispetto  all’80% e’ improponibile. Secondo le aziende di trasporto in  realta’ il tasso di riempimento e’ del 55%”.     Per i picchi, “c’e’ bisogno della collaborazione dei dirigenti  scolastici. Sia nel differenziare gli orari, sia nel fare una  mappatura degli spostamenti di ragazzi e insegnanti. Dobbiamo  sapere quali tratte hanno bisogno di rafforzare la copertura. Mi  aspetto che finalmente rispondano ai questionari inviati”.  (ANSA).       Y99-GN  15-OTT-20 09:12 NNNN – – – – – – – – – – – – – – – – – – – –  AGI, giovedì 15 ottobre 2020 Covid: 2 alunni positivi in scuola Vasto, classi in quarantena =  AGI0127 3 CRO 0 R01 /  Covid: 2 alunni positivi in scuola Vasto, classi in quarantena =  (AGI) – Vasto (Chieti), 15 ott. – Due classi della scuola  elementare “Luigi Martella” di Vasto sono state poste in  quarantena cautelativa, per la positivita’ al covid-19  riscontrata in due alunni che erano gia’  in isolamento  domiciliare. Il protocollo di precauzione e di monitoraggio, che  riguarda i contatti stretti dei positivi, e’ stato  immediatamente avviato. Ad ufficializzare la notizia e’ stato  personalmente il sindaco Francesco Menna il quale ha assicurato  che la situazione e’ sotto controllo, invitando la cittadinanza  ad attenersi al massimo rispetto delle regole e alle  informazioni ufficiali. “Grazie alla collaborazione – ha  affermato il sindaco Menna – della struttura sanitaria e della  dirigenza scolastica, abbiamo adottato immediatamente tutte le  misure previste dal protocollo. Quindi tutta la popolazione  scolastica e’ stata messa in sicurezza ed oggi saranno eseguiti  i tamponi agli alunni delle due classi e ai loro familiari”.  (AGI)Red/Ett  150919 OCT 20  NNNN – – – – – – – – – – – – – – – – – – – –  ANSA NAZIONALE, giovedì 15 ottobre 2020 ++ Morta presidente della Regione Calabria Jole Santelli ++  ZCZC5751/SXA  XCI20289005478_SXA_QBXB  B POL S0A QBXB  ++ Morta presidente della Regione Calabria Jole Santelli ++     (ANSA) – COSENZA, 15 OTT – La presidente della Regione  Calabria Jole Santelli, 52 anni, e’ morta la notte scorsa nella  sua abitazione, a Cosenza. La notizia e’ stata confermata dal  sindaco di Cosenza Mario Occhiuto a da persone a lei vicine.  Secondo quanto si e’ appreso avrebbe avuto un malore. La  presidente da anni era malata di cancro. Ieri aveva avuto  incontri politici a Cosenza. Prima donna presidente della  Regione Calabria, la Santelli era stata proclamata il 15  febbraio 2020. (ANSA).       Y0E-SGH  15-OTT-20 09:27 NNNN – – – – – – – – – – – – – – – – – – – –  La Presse, giovedì 15 ottobre 2020 Coronavirus, sindaco Khan avverte: Londra verso stato ‘allerta alta’  Coronavirus, sindaco Khan avverte: Londra verso stato ‘allerta alta’ Torino, 15 ott. (LaPresse) – Il sindaco di Londra, Sadiq Khan, ha avvertito che la capitale del Regno Unito sta per passare allo stato di “allerta alta”, il secondo livello più alto di restrizioni per il coronavirus in Inghilterra. Lo riferisce Bbc. Khan ha sottolineato di aspettarsi che la decisione venga presa “molto presto, forse questa settimana”, aggiungendo che sosterrà la modifica del livello. Al tempo stesso, il primo cittadino di Londra ha scritto al premier, Boris Johnson, dicendo che la città ha bisogno di più sostegno finanziario per le imprese in difficoltà se deve affrontare ulteriori restrizioni. La capitale ha registrato ieri 1.722 nuovi casi e ha un tasso di infezione di oltre 730 contagi ogni 100mila persone, il sesto più alto delle nove regioni dell’Inghilterra. EST NG01 mrc 150932 OTT 20 – – – – – – – – – – – – – – – – – – – –  z ANSA CAMPANIA, giovedì 15 ottobre 2020 Covid: sette nuovi casi di positivita’ a Torre del Greco  ZCZC5807/SXR  ONA20289005495_SXR_QBXO  R CRO S44 QBXO  Covid: sette nuovi casi di positivita’ a Torre del Greco  44 le persone attualmente contagiate, quattro sono in ospedale     (ANSA) – TORRE DEL GRECO (NAPOLI), 15 OTT – Sette nuovi casi  di positivita’ al Covid-19, sei dei quali in forma asintomatica  ed uno in regime ospedaliero, sono stati registrati a Torre del  Greco (Napoli). A comunicarlo e’ come di consueto il sindaco  della citta’ vesuviana, Giovanni Palomba, che al termine della  riunione del Centro operativo comunale e dell’aggiornamento con  l’Asl Napoli 3 Sud e l’unita’ di crisi regionale, ha anche  annunciato l’avvenuta guarigione di un soggetto precedentemente  contagiato.  Sale dunque a 44 il numero complessivo dei cittadini di Torre  del Greco ancora positivi al Coronavirus, quattro dei quali  risultano ad oggi ospedalizzati.  (ANSA)       YW0-TOR  15-OTT-20 09:35 NNNN – – – – – – – – – – – – – – – – – – – –  ADN Kronos, giovedì 15 ottobre 2020 CORONAVIRUS: CONTROLLI E MULTE PER TRASGRESSORI A GELA, SINDACO ‘SITUAZIONE CRITICA’ =  ADN0166 7 CRO 0 ADN CRO RSI        CORONAVIRUS: CONTROLLI E MULTE PER TRASGRESSORI A GELA, SINDACO ‘SITUAZIONE CRITICA’ =        Palermo, 15 ott. (Adnkronos) – – Un minuto di silenzio in memoria di   Alessandro Cannilla e Orazio Tuzzetti, le due vittime che il Covid-19   ha mietuto tra la comunità gelese. Si è concluso così l’incontro che   il sindaco di Gela (Caltanissetta), Lucio Greco, ha convocato per fare  il punto sull’emergenza Coronavirus in città, alla luce del nuovo Dpcm  e dei numerosi casi registrati in città. Una “situazione critica e   pericolosa da tenere costantemente sotto controllo – dice il primo   cittadino -. Qui c’è in gioco la salute di tutti, non c’è né destra né  sinistra, dobbiamo collaborare e fare in modo che la comunità possa   capire il pericolo che sta correndo”. Al tavolo tecnico, che diventerà  permanente fino alla fine della pandemia, hanno preso parte   amministratori, consiglieri comunali e capigruppo sia di maggioranza   che di opposizione.         Durante il vertice sono stati evidenziati il poco rispetto delle   regole basilari (mascherina, igiene, distanziamento), l’esigenza di   regolamentare lo svolgimento del mercato settimanale, l’obbligo per i   titolari delle attività di contingentare gli ingressi e di procedere   frequentemente alla sanificazione. In extremis, multe salate per i   trasgressori. “Sensibilizzazione, prevenzione e repressione: su queste  tre linee ci muoveremo a partire da oggi – dice il sindaco -. Arriva   un nuovo giro di vite, aumentano ancora i controlli ma senza bloccare   la città”. Le scuole restano aperte, perché “fortunatamente non siamo   ancora zona rossa – dice il primo cittadino -, quindi ci uniformiamo   al territorio nazionale e ci affidiamo alle dirigenti, che hanno tutto  sotto controllo e sanno cosa fare in caso di emergenza”.         Il primo cittadino ha poi lanciato un messaggio in vista delle   commemorazioni del 2 novembre, anche se a breve saranno emanate delle   direttive specifiche per regolamentare gli accessi. “Non create   assembramenti nei cimiteri – conclude -, cerchiamo di fare delle   visite intelligenti, nei giorni precedenti o successivi. Mi rivolgo,   soprattutto, a chi vi si reca spesso: lasciate che il fine settimana   del 2 novembre possa recarsi dai propri cari defunti chi viene da   fuori e non può andarci il resto dell’anno”.        (Loc/Adnkronos)  ISSN 2465 – 1222  15-OTT-20 09:42  NNNN – – – – – – – – – – – – – – – – – – – –  z ANSA LIGURIA, giovedì 15 ottobre 2020 Covid: Arci Genova, ordinanza contro socialita’ senza lucro  ZCZC5943/SXR  OGE20289005523_SXR_QBXW  R CRO S56 QBXW  Covid: Arci Genova, ordinanza contro socialita’ senza lucro     (ANSA) – GENOVA, 15 OTT –    “Siamo stati i primi a chiudere  e gli ultimi a riaprire, abbiamo dimostrato senso di  responsabilita’ ed attenzione, abbiamo applicato con grande  rigore le norme di prevenzione: vorremmo capire la ratio del  provvedimento che non vorremmo fosse solo l’avversione ad una  socialita’ che non fa mercato”. Cosi’ l’Arci Genova stamani via fb  commenta la chiusura dei suoi circoli ricreativi imposta dalla  nuova ordinanza della Regione Liguria per contenere la  diffusione del contagio di coronavirus.     “Il sindaco di Genova ed il presidente della Regione Liguria  hanno dichiarato che intendono prendere misure piu’ serie contro  l’aggravarsi della situazione. Quali sono queste misure?  L’aumento delle corse dei bus su cui si viaggia oltre il 100%  della capienza? Piu’ tamponi? Risultati piu’ veloci? No niente di  tutto questo – rimarca l’associazione -. Chiusura dei negozi  alle 21 (che gia’ lo sono in grandissima maggioranza) chiusura  dei negozi automatici. E chiusura dei circoli ludico  ricreativi”. (ANSA).       YTM-CE  15-OTT-20 09:52 NNNN – – – – – – – – – – – – – – – – – – – –  Dire Sociale, giovedì 15 ottobre 2020 CORONAVIRUS. TARANTO, SINDACO SAVA NEGATIVO A TAMPONE  DRS0049 3 LAV  0 DRS / WLF    CORONAVIRUS. TARANTO, SINDACO SAVA NEGATIVO A TAMPONE  IAIA AVEVA ANNUNCIATO POSITIVITÀ AL VIRUS LO SCORSO 24 SETTEMBRE  (DIRE) Bari, 15 ott. – “Finalmente a casa. Sto bene e il tampone  fatto oggi e’ negativo”. È il messaggio che il sindaco di Sava  (Taranto) Dario Iaia affida ai social per annunciare l’esito del  test che ha accertato la negativizzazione al coronavirus. Il  primo cittadino aveva annunciato la sua positivita’ lo scorso 24  settembre.     Iaia ha ringraziato “tutto il personale del reparto Malattie  infettive dell’ospedale Moscati per la straordinaria  professionalita’ e umanita’ che usano nei confronti dei loro  pazienti. Ora mi sento di fare un invito a tutti: non abbassiamo  mai la guardia, non diamo seguito ai negazionisti e a quelle  stupidaggini che ci fanno solo male. Il Covid-19 e’ un nemico  terribile che non deve essere mai sottovalutato, conclude.    (Adp/Dire)  10:59 15-10-20  NNNN – – – – – – – – – – – – – – – – – – – –  AGI, giovedì 15 ottobre 2020 Covid: altre due vittime in Campania in meno di 24 ore =  AGI0303 3 CRO 0 R01 /  Covid: altre due vittime in Campania in meno di 24 ore =  (AGI) – Avellino, 15 ott. – Due vittime in meno di 24 ore. Il  coronavirus ha stroncato un anziano di Cervinara che era  ricoverato dalla fine di settembre nell’ospedale “Rummo” di  Benevento, mentre nell’ospedale “Moscati” di Avellino e’ morto  un 60enne di Grottaminarda, arrivato in pronto soccorso il 6  ottobre scorso e trasferito nell’area Covid, dove e’ rimasto  fino al 13 ottobre, quando si e’ aggravato ed e’ passato in  terapia intensiva per essere intubato. Entrambe le vittime  avevano anche altre patologie. Ora preoccupa la clinica  “Maugeri” di Telese Terme, in provincia di Benevento, dove gia’  nella prima ondata si erano registrati casi di positivita’, ma  il focolaio era stato subito arginato. Ieri dopo l’accertamento  della positivita’ di un infermiere sono risultati positivi anche  un medico e altri due infermieri e tra i 41 pazienti 5 sono  risultati positivi e trasferiti all’ospedale di Benevento. E’  scattato subito il piano di sicurezza e sono stati sospesi i  nuovi ricoveri e bloccate le dimissioni programmate. La clinica  e’ isolata perche’ in giornata tutto il personale e i degenti  saranno sottoposti a tampone. Ad Airola, sempre nel Sannio, il  sindaco ha disposto la chiusura di tutte le scuole fino al 17  ottobre, dopo che 4 insegnanti di istituti diversi sono  risultati positivi al coronavirus. (AGI)Av1/Mrg  151111 OCT 20  NNNN – – – – – – – – – – – – – – – – – – – –  ANSA NAZIONALE, giovedì 15 ottobre 2020 Covid:2 candidati sindaco su 3 in isolamento in Comune sardo  ZCZC6744/SXA  XCI20289005740_SXA_QBXB  R POL S0A QBXB  Covid:2 candidati sindaco su 3 in isolamento in Comune sardo  Sestu (Cagliari), anche sindaca uscente e’ in “quarantena”     (ANSA) – CAGLIARI, 15 OTT – Due su tra candidati a sindaco di  Sestu (centro con oltre 15mila abitanti della Citta’  Metropolitana di Cagliari) alle elezioni del 25 e 26 ottobre  sono in autoisolamento per Covid. Oltre all’ex primo cittadino  di Sestu  Aldo Pili, risultato positivo al tampone dopo essere  entrato in isolamento fiduciario, anche la sindaca uscente – e  in cerca di una riconferma – Paola Secci si e’ autoisolata “dopo  essere venuta a conoscenza di alcuni casi di persone positive al  Covid-19 con le quali potrei essere venuta in contatto”, scrive  su Facebook. In “quarantena” fiduciaria anche il vicesindaco e  capolista di Forza Italia nella coalizione di centrodestra,  Massimiliano Bullita. Entrambi questi ultimi hanno fatto il  tampone e stanno aspettando il referto.  “Da lunedi’ sono in autoisolamento volontario – scrive Paola  Secci su Fb – Mi sono subito sottoposta all’esame via tampone e  sono in attesa dei risultati. Sin dall’inizio della pandemia la  mia priorita’ e’ sempre stata la salvaguardia dell’incolumita’ e  della salute della comunita’. Ribadisco che portero’ avanti questo  compito sino al giorno delle elezioni. La campagna elettorale e’  importante ma di fronte all’emergenza sanitaria non e’ adesso la  priorita'”. (ANSA).       Y5E- FOI  15-OTT-20 11:13 NNNN – – – – – – – – – – – – – – – – – – – –  ANSA NAZIONALE, giovedì 15 ottobre 2020 Covid: Nardella, si’ militari e reparti mobili in strade  ZCZC6907/SXA  XCI20289005777_SXA_QBXB  R POL S0A QBXB  Covid: Nardella, si’ militari e reparti mobili in strade     (ANSA) – FIRENZE, 15 OTT – Sulla movida “abbiamo deciso di  contingentare gli ingressi in piazza Santo Spirito e ha  funzionato. Lo possiamo fare anche in altri luoghi ma e’  necessario un apporto maggiore dalle forze dell’ordine. Credo  che sia importante utilizzare al massimo i militari del progetto  ‘Strade sicure’ anche con agenti in piu’ e utilizzare i reparti  mobili, cioe’ quegli agenti delle forze dell’ordine che di solito  sono impegnati per esempio nelle partite di calcio negli stadi o  in altre manifestazioni pubbliche e che in questo periodo, in  virtu’ del Covid, sarebbero piu’ disponibili”. Lo ha detto il  sindaco di Firenze Dario Nardella, in collegamento con la  trasmissione ‘Mi manda Rai 3′.  “Se ci fosse disponibilita’ di militari dell’operazione ‘Strade  sicure’ – ha aggiunto – e’ giusto utilizzarli, con compiti che  gia’ svolgono le altre forze dell’ordine. Non deve spaventare  l’idea che ci sia un soldato” nelle strade.  Il sindaco, in riferimento alle regole del Dpcm sui locali, ha  affermato che i “controlli non devono essere concentrati solo  sui gestori ma devono essere equilibrati e concentrati anche sul  comportamento delle persone. Non basta evitare assembramenti  davanti a locali e bar, bisogna farlo in generale nelle strade,  nelle piazze. Se non applichiamo queste misure, rischiamo  davvero il coprifuoco”. (ANSA).       YUT-GUN  15-OTT-20 11:21 NNNN – – – – – – – – – – – – – – – – – – – –  La Presse, giovedì 15 ottobre 2020 Coronavirus, Decaro: Unica soluzione sfalsare orari, detto a maggio  Coronavirus, Decaro: Unica soluzione sfalsare orari, detto a maggio Roma, 15 ott. (LaPresse) – “Il 55 % è la media delle persone sugli autobus, qualche volta sale nelle ore di punta o con il meteo sfavorevole. Anche a voler mettere ulteriori risorse, non ci sono i mezzi di trasporto. Treni e autobus non si fabbricano in poche settimane. Le aziende di trasporto privato sono già coinvolte, bus turistici e Ncc, ma i mezzi sono comunque limitati. L’unica possibilità che abbiamo è sfalsare gli orari, lo abbiamo già detto a maggio. Il punto è che io come sindaco non posso farlo nemmeno nel mio comune. I sindaci non lo possono decidere e chiedevamo per questo una norma che ci consentisse di farlo”.Così Antonio Decaro, presidente ANCI e sindaco di Bari poco fa su Rai radio1 all’interno di Radio anch’io condotto da Giorgio Zanchini. POL NG01 ntl 151122 OTT 20 – – – – – – – – – – – – – – – – – – – –  ADN Kronos, giovedì 15 ottobre 2020 CORONAVIRUS: A BERLINO DITO MEDIO AI NO MASK, ‘IMBARAZZANTE’ PER IL SINDACO =  ADN0499 7 EST 0 ADN EST NAZ        CORONAVIRUS: A BERLINO DITO MEDIO AI NO MASK, ‘IMBARAZZANTE’ PER IL SINDACO =        Mueller interviene sulla campagna choc, ‘c’erano modi meno   infelici per attirare l’attenzione’        Berlino, 15 ott. (Adnkronos/Dpa) – “Imbarazzante”. E’ così che il   sindaco di Berlino ha bollato la controversa campagna per incitare la   popolazione a indossare la mascherina: un’anziana signora che – con la  sua colorata mascherina a fiori – mostra il dito medio ai no mask. Il   sindaco Michael Mueller, dell’Spd, ha negato in dichiarazioni in tv   che sia stata commissionata dal Senato la campagna uscita a settembre   sui giornali di Berlino e che nelle ultime ore ha fatto il giro del   mondo. “C’erano modi meno infelici per attirare l’attenzione”, ha   osservato.        Lo spot è un’idea di Visit Berlin. Il portavoce Christians Taenzler è   già intervenuto per difendere la scelta, rivendicando il successo   della campagna “Un dito medio per tutti quelli che non mettono la   mascherina: noi rispettiamo le regole per il coronavirus”.        Intanto oggi il bollettino dell’Istituto Robert Koch parla di 6.638   contagi confermati nelle ultime 24 ore in Germania (e di altri 33   decessi). Non erano mai stati così tanti.        (Rak/Adnkronos)  ISSN 2465 – 1222  15-OTT-20 11:34  NNNN – – – – – – – – – – – – – – – – – – – –  ADN Kronos, giovedì 15 ottobre 2020 CORONAVIRUS: LONDRA PASSA A RISCHIO ‘ALTO’, NUOVE RESTRIZIONI PER 9 MLN DI PERSONE =  ADN0524 7 EST 0 ADN EST NAZ        CORONAVIRUS: LONDRA PASSA A RISCHIO ‘ALTO’, NUOVE RESTRIZIONI PER 9 MLN DI PERSONE =        Dalla mezzanotte di venerdì locali chiusi alle 22, assembramenti  di massimo 6 persone        Londra, 15 ott. (Adnkronos) – A partire dalla mezzanotte di venerdì   Londra passera al Livello 2 (su 3) di allarme e per 9 milioni di   persone scatteranno nuove misure restrittive, per contenere i contagi   da coronavirus. La decisione è stata confermata dal sindaco Sadiq   Khan. I londinesi si apprestano ad affrontare un “inverno difficile”,   ha detto Khan, “nessuno vuole le restrizioni, ma sono necessarie”.        In base al nuovo sistema a tre livelli di allarme – medio, alto e   molto alto – introdotto nei giorni scorsi dal governo Johnson, oltre   al mantenimento della ‘Regola del sei’, in vigore sia per gli incontri  nelle abitazioni che nei giardini privati, sono previste per i   londinesi una serie di ulteriori misure di contenimento.        Le attività lavorative e commerciali potranno continuare ad operare,   ma nel rispetto delle regole di sicurezza anti Covid, mentre rimangono  chiusi discoteche e altri locali simili. Per gli esercizi commerciali   che vendono cibo e alcolici per il consumo all’interno dei propri   locali è imposta la chiusura tra le 22 e le 5, mentre per le attività   takeaway è consentita la vendita anche dopo le 22, anche con servizio   di consegna. Scuole, università e luoghi di culto rimangono aperti,   così come continuano ad essere consentiti matrimoni e funerali, ma con  un limite al numero dei partecipanti. E’ inoltre raccomandato di   evitare spostamenti inutili, evitare i trasporti pubblici e le ore di   punta.        (Mli/Adnkronos)  ISSN 2465 – 1222  15-OTT-20 11:41  NNNN – – – – – – – – – – – – – – – – – – – –  ANSA NAZIONALE, giovedì 15 ottobre 2020 Santelli: Ricci, vicini a Regione e calabresi  ZCZC7337/SXA  XCI20289005898_SXA_QBXB  R POL S0A QBXB  Santelli: Ricci, vicini a Regione e calabresi  Sindaco Pesaro, oggi e’ un giorno triste     (ANSA) – PESARO, 15 OTT – Dolore e cordoglio a Pesaro per la  scomparsa di Jole Santelli, presidente della Regione Calabria  eletta a febbraio 2020 e prima presidente donna della propria  terra. “Siamo vicini alla Regione e a tutti i calabresi – cosi’  il sindaco di Pesaro Matteo Ricci -. E’ un giorno triste. Solo  poche settimane fa ero in collegamento con Jole ed altri ospiti  in una trasmissione televisiva confrontandoci su soluzioni per  contrastare l’emergenza Covid-19. Sentite condoglianze a tutta  la famiglia”. (ANSA).       ME  15-OTT-20 11:43 NNNN – – – – – – – – – – – – – – – – – – – –  9COL, giovedì 15 ottobre 2020 SANTELLI, DECARO (ANCI): DONNA CORAGGIOSA CHE MANCHERA’ A TUTTI NOI  9CO1113399 4 POL ITA R01  SANTELLI, DECARO (ANCI): DONNA CORAGGIOSA CHE MANCHERA’ A TUTTI NOI    (9Colonne) Roma, 15 ott – “Ho appreso con dolore e sconcerto della scomparsa della presidente Jole Santelli, una presidente tenace e impegnata con la quale non è mancato il confronto, anche serrato. Una donna coraggiosa, come dimostra la sua storia personale.   Mancherà alla sua regione e mancherà a noi tutti che abbiamo lavorato con lei.   Esprimo anche a nome dei sindaci calabresi, oltre che dei sindaci tutti, la mia vicinanza alla sua famiglia”. Così Antonio Decaro, presidente Anci e sindaco di Bari. (red)   151207 OTT 20  – – – – – – – – – – – – – – – – – – – –  9COL, giovedì 15 ottobre 2020 CORONAVIRUS, DECARO (ANCI): SFALSARE ORARI, GIÀ DETTO A MAGGIO  9CO1113400 4 POL ITA R01  CORONAVIRUS, DECARO (ANCI): SFALSARE ORARI, GIÀ DETTO A MAGGIO   (9Colonne) Roma, 15 ott – “Il 55% è la media delle persone sugli autobus, qualche volta sale nelle ore di punta o con il meteo sfavorevole. Anche a voler mettere ulteriori risorse, non ci sono i mezzi di trasporto. Treni e autobus non si fabbricano in poche settimane. Le aziende di trasporto privato sono già coinvolte, bus turistici e Ncc, ma i mezzi sono comunque limitati. L’unica possibilità che abbiamo è sfalsare gli orari, lo abbiamo già detto a maggio. Il punto è che io come sindaco non posso farlo nemmeno nel mio comune. I sindaci non lo possono decidere e chiedevamo per questo una norma che ci consentisse di farlo”. Così Antonio Decaro, presidente Anci e sindaco di Bari a Radio anch’io, su Rai radio1. (red)   151208 OTT 20  – – – – – – – – – – – – – – – – – – – –  Dire Nazionale, giovedì 15 ottobre 2020 TRAPANI. INSEGNANTE POSITIVIA IN UNA SCUOLA DI CASTELLAMMARE, TAMPONI  DIR1058 3 POL  0 RR1 N/POL / DIR /TXT    TRAPANI. INSEGNANTE POSITIVIA IN UNA SCUOLA DI CASTELLAMMARE, TAMPONI  CHIUSO IL PLESSO SCOLASTICO IN CUI PRESTA SERVIZIO  (DIRE) Palermo, 15 ott. – Insegnante positiva al coronavirus in  una scuola di Castellammare del Golfo, nel Trapanese. Ne da’  notizia il sindaco, Nicolo’ Rizzo. Si tratta di una insegnante  della scuola primaria, che lavora nel plesso ‘Navarra’. I locali  sono stati chiusi e saranno sanificati nelle prossime ore mentre  le classi dell’insegnante, che era in servizio fino a venerdi’,  sono in quarantena. L’Asp sta ricostruendo la catena dei  contatti.      “Porgiamo i nostri auguri all’insegnante risultata positiva al  tampone – dicono Rizzo e l’assessore alla Pubblica istruzione  Enza Ligotti -. Nell’interesse degli studenti, di tutto il  personale scolastico e dell’intera cittadinanza in via  precauzionale si e’ reso necessario chiudere l’intero plesso e  nelle prossime ore sara’ effettuata la sanificazione della scuola  in accordo con l’Asp ed il dirigente scolastico dell’Istituto  comprensivo ‘Pascoli-Pirandello’. Nelle aule e negli spazi comuni  sono stati sempre indossati i dispositivi di protezione  individuale e i percorsi hanno sempre rispettato le normative sul  distanziamento sociale. L’Azienda sanitaria sta portando avanti  l’indagine epidemiologica ed effettuera’ i tamponi a chi ha avuto  contatti diretti con l’insegnante. Gli alunni e il personale  delle due classi seguite rimarranno in isolamento domiciliare  obbligatorio per i prossimi dieci giorni. Dopo la sanificazione,  gli alunni delle altre classi potranno tornare a scuola”.      Rizzo e Ligotti poi aggiungono: “I nostri scuolabus vengono  sanificati quotidianamente quindi non si e’ reso necessario un  intervento straordinario. La situazione e’ costantemente  monitorata dalle autorita’ sanitarie. Certamente viviamo un  momento delicato ma occorre evitare allarmismi ed essere sempre  attenti ad adottare tutte precauzioni per prevenire il contagio,  ricordando di indossare sempre la mascherina, rispettare il  distanziamento sociale e le norme igieniche”.    (Sac/Dire)  12:08 15-10-20  NNNN – – – – – – – – – – – – – – – – – – – –  La Presse, giovedì 15 ottobre 2020 Coronavirus, impennata casi a Milano: Sala incontra prefetto Saccone  Coronavirus, impennata casi a Milano: Sala incontra prefetto Saccone Milano, 15 ott. (LaPresse) – E’ confermato per oggi pomeriggio, alle 16, un incontro in prefettura a Milano tra il sindaco, Giuseppe Sala, e il prefetto, Renato Saccone. Sul tavolo soprattutto l’emergenza coronavirus, con l’impennata di casi che ha riguardato nelle ultime ore il capoluogo lombardo, con più di mille contagiati in 24 ore, e le eventuali contromisure da adottare. CRO LOM lrs 151218 OTT 20 – – – – – – – – – – – – – – – – – – – –  z ANSA PIEMONTE, giovedì 15 ottobre 2020 Covid: Fiera Tartufo cambia regole accesso, niente varchi  ZCZC8205/SXR  OTO20289006177_SXR_QBKT  R ECO S56 QBKT  Covid: Fiera Tartufo cambia regole accesso, niente varchi  Dopo il caos del primo fine settimana     (ANSA) – CUNEO, 15 OTT –  Dopo il caos e le polemiche dello  scorso weekend, alla Fiera del Tartufo di Alba, la maggiore  manifestazione turistica autunnale del Piemonte, si va verso la  riorganizzazione del sistema di sicurezza: addio a varchi e  braccialetti, con il centro storico ad “accesso libero” per  turisti e residenti. E’ stato deciso dopo un incontro tra il  questore di Cuneo Emanuele Ricifari e il sindaco di Alba Carlo  Bo, insieme a forze dell’ordine e organizzatori.     Serve “ulteriore prudenza per la crescita della curva dei  contagi”, spiega il Comune in una nota, oltre a tenere conto  delle indicazioni contenute nel nuovo Docm del Governo. Novita’  sono la riorganizzazione degli spazi degli eventi (per il  “diradamento dei flussi”) e gli steward al posto dei varchi, con  le vie del centro storico aperte per “garantire una migliore  circolazione”. L’ingresso del Palatartufo, nel Cortile della  Maddalena, sara’ spostato in piazza Falcone da sabato, cosi’ come  l’uscita su via Accademia. Resta il contingentamento degli  accessi all’area, con rilevazione della temperatura e obbligo di  mascherina.     Sospese le attivita’ del ‘Salotto dei Gusti e dei Profumi’.  “Con Questura e forze dell’ordine abbiamo messo a punto nuove  modalita’, piu’ snelle ed efficienti, per garantire la sicurezza  di cittadini e turisti”, spiega il sindaco Bo. (ANSA).       Y2S-GTT  15-OTT-20 12:33 NNNN – – – – – – – – – – – – – – – – – – – –  La Presse, giovedì 15 ottobre 2020 Coronavirus, possibile inserimento Manchester in zona rischio massimo  Coronavirus, possibile inserimento Manchester in zona rischio massimo Torino, 15 ott. (LaPresse) – Quasi tre milioni di persone nel nord dell’Inghilterra attendono di scoprire se saranno sottoposte a più rigide restrizioni del governo a causa della pandemia di Covid-19. Andy Burnham, sindaco dell’area metropolitana di Manchester, con 2,8 milioni di abitanti, ha fatto sapere che incontrerà oggi collaboratori del primo ministro Boris Johnson per discutere se la regione sarà classificata come area a “rischio molto alto”. Si tratta della categoria di rischio più alta nella nuova strategia a tre livelli del governo e richiederebbe restrizioni come la chiusura dei bar e il divieto di raduni al di fuori della propria abitazione.(Segue) EST NG01 gng 151233 OTT 20 – – – – – – – – – – – – – – – – – – – –  La Presse, giovedì 15 ottobre 2020 Coronavirus, possibile inserimento Manchester in zona rischio massimo-2-  Coronavirus, possibile inserimento Manchester in zona rischio massimo-2- Torino, 15 ott. (LaPresse) – Il governo sta anche valutando la situazione con i leader di altre parti dell’Inghilterra settentrionale, dove i tassi di infezione da Covid-19 sono alti. Il sindaco di Londra Sadiq Khan ha dichiarato che la sua città potrebbe presto passare al livello di allerta elevato, dopo che ieri ha scritto a Johnson chiedendo dettagli sull’assistenza che sarebbe stata fornita alle aziende e alle persone colpite. “È necessaria un’azione urgente per proteggere i londinesi e tenere sotto controllo il virus nella nostra città”, ha scritto Khan in un tweet, “il governo deve fornire un adeguato aiuto finanziario a tutte le imprese e ai londinesi vulnerabili colpiti da ulteriori restrizioni”. EST NG01 gng 151233 OTT 20 – – – – – – – – – – – – – – – – – – – –  NOVA, giovedì 15 ottobre 2020 Francia: Covid, le reazioni all’annuncio di Macron sul coprifuoco (2)  NOVA0274 3 EST 1 NOV  Francia: Covid, le reazioni all’annuncio di Macron sul coprifuoco (2)  Parigi, 15 ott – (Nova) – Anche i sindaci delle citta’  colpite dalla stretta hanno reagito. Parigi continuera’ a  sostenere tutti quelli “che la fanno vivere: commercianti,  ristoranti e l’insieme del mondo della cultura”, ha scritto  su Twitter la sindaca di Parigi Anne Hidalgo, spiegando che  chiedera’ al ministero della Cultura “di trovare soluzioni o  deroghe affinche’ autori e artisti dello spettacolo possano  continuare a presentare al pubblico le loro creazioni nel  rigido rispetto delle regole sanitarie”. La prima cittadina  di Marsiglia, Miche’le Rubirola, ha chiesto invece un  rafforzamento dei tamponi rapidi e dei mezzi destinati al  settore ospedaliero. Il sindaco di Tolosa, Jean-Luc Moudenc,  si e’ rivolto ai suoi concittadini chiedendo loro di  rispettare le misure stabilite. I partiti di opposizione  hanno protestato contro il coprifuoco. Il “60 per cento dei  contagi avviene al lavoro o all’universita’  tra le 8:00 e  le 19:00. Ma Macron vieta le uscite al bar e al ristorante  tra le 21:00 e le 6:00”, ha scritto su Twitter il leader  della France Insoumise, Jean-Luc Me’lenchon. (segue) (Frp)  NNNN – – – – – – – – – – – – – – – – – – – –  ANSA NAZIONALE, giovedì 15 ottobre 2020 Covid: sindaca Sestu negativa, riprende campagna voto  ZCZC8614/SXA  XCI20289006312_SXA_QBXB  R POL S0A QBXB  Covid: sindaca Sestu negativa, riprende campagna voto  (v. “Covid:2 candidati sindaco su 3…”, delle 11:13 circa)     (ANSA) – CAGLIARI, 15 OTT –  “Care concittadine e cari  concittadini, sono felice di farvi sapere che il tampone che ho  effettuato per rilevare il contagio da Covid-19 e’ risultato  negativo”. Cosi’ la sindaca uscente di Sestu (citta’ Metropolitana  di Cagliari), Paola Secci, ha comunicato via social che potra’  riprendere la campagna elettorale per le amministrative di fine  mese, dove e’ candidata alla guida del centrodestra per una  riconferma. Prima di lei uno degli sfidanti e suo predecessore  Aldo Pili, leader della coalizione della sinistra e appoggiato  anche da una civica, aveva fatto sapere di essere positivo e  senza sintomi gravi, proseguendo dalla quarantena la campagna  elettorale via social.  “In questi giorni di autoisolamento volontario – scrive Paola  Secci – non ho mai smesso di tenere monitorata la situazione e  ora potro’ finalmente tornare del tutto operativa per affrontare  questa nuova fase di emergenza sanitaria”. Nella cittadina di 21  mila abitanti alle porte di Cagliari si e’ ipotizzato si sia  diffuso un piccolo focolaio a fine settembre durante una  funzione religiosa. Si e’ passati in pochi gironi da 4 a 13  postivi, due dei quali ricoverati. (ANSA).       Y5E-FOI  15-OTT-20 13:00 NNNN – – – – – – – – – – – – – – – – – – – –  ANSA NAZIONALE, giovedì 15 ottobre 2020 Covid: Bucci, niente multe assembramenti davanti a scuole  ZCZC8693/SXA  XCI20289006339_SXA_QBXB  R CRO S0A QBXB  Covid: Bucci, niente multe assembramenti davanti a scuole  Sindaco Genova, circoli promuovano attivita’ on line     (ANSA) – GENOVA, 15 OTT – “Pubblicheremo a breve una faq  sulla questione assembramenti davanti alle scuole nelle  cosiddette zone rosse, e’ ovvio che non ci saranno multe e che  saranno tollerate le inevitabili situazioni di assembramento che  si vengono a creare davanti alle scuole all’entrata e  all’uscita”. Lo ha chiarito il sindaco di Genova Marco Bucci  questa mattina a margine di un’iniziativa parlando  dell’ordinanza regionale anti-contagio che entrera’ in vigore  nelle prossime ore.     Bucci ha parlato anche della chiusura dei circoli nei  quartieri ad alta incidenza di Covid: “Non e’ una battaglia a  nessuno, e’ una battaglia contro il contagio – ha aggiunto -. Il  nostro consiglio e’ che chi gestisce circoli in diverse parti  della citta’, per il prossimo mese, inviti i soci a recarsi  altrove rispetto alle zone rosse, oppure di organizzare delle  attivita’ da svolgersi on line”.     Il sindaco ha poi commentato la decisione assunta dal  presidente francese Macron: “Un coprifuoco tra le 21 e le 6 e’  una strategia, poi si puo’ discutere degli orari, ma puo’ servire  ad abbattere le possibilita’ di contagio rispetto a un potenziale  di 24 ore – ha affermato Bucci -. Noi non abbiamo in programma  questa azione ma si tratta di una misura che puo’ essere giusta e  senza colpire troppo l’economia”.     Il primo cittadino ha anche ipotizzato a breve “un  provvedimento per invitare anche le aziende, non solo le scuole,  a scaglionare gli orari in modo da ridurre l’effetto ora di  punta sui mezzi pubblici: non abbiamo altre soluzioni in mano  per questo problema al momento”. (ANSA).       YL7-VR  15-OTT-20 13:05 NNNN – – – – – – – – – – – – – – – – – – – –  Dire Sociale, giovedì 15 ottobre 2020 CORONAVIRUS. LECCE, NEGATIVI TAMPONI STUDENTI E INSEGNANTI STOMEO-ZIMBALO  DRS0138 3 LAV  0 DRS / WLF    CORONAVIRUS. LECCE, NEGATIVI TAMPONI STUDENTI E INSEGNANTI STOMEO-ZIMBALO  RISCONTRATA POSITIVITÀ SU ALUNNA. SINDACO: “GRAZIE A ASL PER LAVORO TESTING”  (DIRE) Bari, 15 ott. – Sono tutti negativi i tamponi eseguiti su  alunni e insegnanti della scuola primaria Stomeo-Zimbalo di Lecce  dove lunedi’ scorso era stato riscontrato un caso di positivita’  in una allieva. Lo rende noto il sindaco Carlo Salvemini che  ringrazia il servizio di Igiene e sanita’ pubblica della Asl di  Lecce per il “tempestivo e accurato lavoro di testing”.      “Viviamo un momento complicato – aggiunge il sindaco – che ci  costringe ogni giorno a misurarci emotivamente con report  statistici che ribadiscono quello che sapevamo ma avevamo –  inconsapevolmente – rimosso: il virus cammina sulla gambe di  tutti noi, che in Italia e nel mondo abbiamo ripreso la nostra  vita normale – dopo l’esperienza drammatica del lockdown –  accompagnata da limitate misure di precauzione: distanziamento,  mascherina, igiene”.      “Abbiamo da vivere questo tempo accompagnati da prudenza e  fiducia, responsabilita’ e consapevolezza, impegno individuale e  senso di comunita'”, conclude Salvemini.    (Adp/ Dire)  13:05 15-10-20  NNNN – – – – – – – – – – – – – – – – – – – –  ANSA NAZIONALE, giovedì 15 ottobre 2020 Covid: opero’ da positivo, chiesta multa per chirurgo aostano  ZCZC8765/SXB  XCI20289006367_SXB_QBXB  R CRO S0B QBXB  Covid: opero’ da positivo, chiesta multa per chirurgo aostano  Era in quarantena, portato in ospedale per effettuare intervento     (ANSA) – AOSTA, 15 OTT – Il pm Francesco Pizzato ha chiesto  un decreto penale di condanna, di 5 mila euro, per Gianluca Iob,  il medico di chirurgia vascolare che ad aprile aveva operato una  paziente, nonostante fosse in quarantena perche’ risultato  positivo al Covi-19.  L’accusa ha chiesto anche un decreto  penale di condanna, sempre di 5 mila euro, anche per l’allora  direttore sanatorio dell’Usl, Pier Eugenio Nebiolo e per il  responsabile del 118 Luca Cavoretto. Per tutti e tre l’accusa e’  di aver violato la normativa sulla quarantena.   Secondo l’accusa, Iob non avrebbe potuto svolgere l’intervento  in quanto risultato positivo, intervento autorizzato dallo  stesso Nebbiolo con una email. Il medico sarebbe stato portato  in ospedale per eseguire l’intervento, e poi riportato a casa in  ambulanza. Il tutto violando l’ordinanza di isolamento  domiciliare emessa dal vice sindaco Antonella Marcoz. Le  indagini sono state condotte dal nucleo investigativo dei  carabinieri di Aosta. (ANSA).       YU0-MZ  15-OTT-20 13:09 NNNN – – – – – – – – – – – – – – – – – – – –  ANSA NAZIONALE, giovedì 15 ottobre 2020 Fascismo: sindaco Stazzema deposita pdl contro propaganda  ZCZC8827/SXA  XCI20289006387_SXA_QBXB  R POL S0A QBXB  Fascismo: sindaco Stazzema deposita pdl contro propaganda  Proposta sottoscritta discendenti Cervi, Calamandrei e Parri     (ANSA) – STAZZEMA (LUCCA), 15 OTT – Una proposta di legge di  iniziativa popolare contro la propaganda delle ideologie  fasciste e naziste e contro la produzione e vendita di oggetti  che richiamano a quelle simbologie. Il testo della pdl sara’  depositato in Corte di Cassazione a Roma il 19 ottobre dal  sindaco di Stazzema (Lucca), Maurizio Verona, presidente del  Parco nazionale della Pace di Sant’Anna di Stazzema, che ha  lanciato l’iniziativa. Con lui presenti alcuni sottoscrittori  della pdl tra cui Silvia Calamandrei, nipote di Piero  Calamandrei, tra i padri della Costituzione, Adelmo Cervi,  figlio di Aldo Cervi ucciso dai fascisti assieme ai fratelli  partigiani,  l’avvocato Ferruccio Parri, nipote di Ferruccio  Parri, politico che fu uno dei capi della Resistenza, Fabrizio  Brancoli, direttore del quotidiano Il Tirreno, la portavoce  delle Sardine Jasmine Cristallo, Cristina Franceschi, presidente  della Fondazione antifascista Roberto Franceschi, Ledo Gori,  funzionario della Regione Toscana,  Bruno Possenti, coordinatore  Anpi Toscana.     Dopo il deposito della legge e la pubblicazione in Gazzetta,  si ricorda dal Comune di Stazzema, seguira’ la fase della  raccolta delle firme: ne servono 50mila. Si potra’ sottoscrivere  la proposta di legge negli uffici di tutti i comuni d’Italia e  nei banchetti che verranno predisposti. “Siamo spesso di fronte  alle affermazioni che il fascismo non c’e’ piu’ ed appartiene  ormai al passato – commenta Verona – ma i simboli di quella  ideologia compaiono ovunque”, e “vengono tollerati, segno che la  legislazione vigente non e’ sufficiente. Ma soprattutto quelle  ideologie permangono in alcuni atteggiamenti e in un modo di  pensare”. “Non si tratta – conclude – di una limitazione delle  liberta’ democratiche, ma di un’opera di giustizia. L’iniziativa  non poteva che partire” da Stazzema: Sant’Anna, “luogo simbolo  della violenza fascista e nazista” oggi “e’ una delle capitali  dell’antifascismo inteso come affermazione di tutte liberta’  democratiche e costituzionali”. (ANSA).       YG0-CG  15-OTT-20 13:13 NNNN – – – – – – – – – – – – – – – – – – – –  ANSA NAZIONALE, giovedì 15 ottobre 2020 Santelli: domani lutto cittadino a Catanzaro  ZCZC8960/SXA  XCI20289006431_SXA_QBXB  R CRO S0A QBXB  Santelli: domani lutto cittadino a Catanzaro     (ANSA) – CATANZARO, 15 OTT – Il sindaco di Catanzaro, Sergio  Abramo, ha proclamato per domani, venerdi’ 16 ottobre, il lutto  cittadino in memoria della governatrice Jole Santelli.     Abramo ha disposto che a Palazzo De Nobili, sede del Comune,  e a Palazzo di Vetro, sede della Provincia, vengano esposte le  bandiere a mezz’asta in segno di cordoglio per la scomparsa  della presidente. (ANSA).       DED  15-OTT-20 13:26 NNNN – – – – – – – – – – – – – – – – – – – –  ANSA NAZIONALE, giovedì 15 ottobre 2020 Covid: Nardella, inasprimento misure se non rispettiamo Dpcm  ZCZC9230/SXA  XCI20289006529_SXA_QBXB  R CRO S0A QBXB  Covid: Nardella, inasprimento misure se non rispettiamo Dpcm     (ANSA) – FIRENZE, 15 OTT – “Se non rispettiamo queste regole  che sono state introdotte” con il nuovo Dpcm “dovremo affrontare  un inasprimento ulteriore” delle misure anticontagio: lo ha  affermato Dario Nardella, sindaco di Firenze, a margine della  cerimonia di giuramento e conferimento degli alamari agli  allievi del 9/o corso triennale della Scuola Marescialli e  Brigadieri di Firenze. “Abbiamo visto – ha proseguito – quello  che sta succedendo in Francia e in Germania dove c’e’ un vero e  proprio coprifuoco. Io continuo a pensare che in Italia lo  possiamo evitare, ma dobbiamo davvero applicare queste poche ma  chiare regole che ci sono state date: evitare in qualunque caso  assembramenti e ridurre al massimo anche le occasioni di ritrovo  anche nelle nostre abitazioni”. Per Nardella “l’obiettivo non e’  la militarizzazione, non e’ con i delatori della porta accanto  che noi possiamo affrontare la questione,a innanzitutto con il  senso di responsabilita’ di ciascuno di noi. Poi i controlli si  devono intensificare, e certamente se uno sbaglia deve pagare  per i suoi errori, ma gli italiani hanno dimostrato da marzo che  con il senso civico e di responsabilita’ si puo’ fare molto, non a  caso ci hanno tutti ammirato per come abbiamo affrontato la  prima ondata di contagi: cerchiamo di far tesoro di quelle  esperienze ed evitiamo assolutamente una seconda ondata di  proporzioni maggiori, e un lockdown che non possiamo  assolutamente permetterci, prima di tutto dal punto di vista  economico e sociale”. (ANSA).       YAD-GUN  15-OTT-20 13:45 NNNN – – – – – – – – – – – – – – – – – – – –  z ANSA CAMPANIA, giovedì 15 ottobre 2020 Covid: screening a Monte di Procida, 500 i test eseguiti  ZCZC9231/SXR  XCI20289006530_SXR_QBXO  R CRO S44 QBXO  Covid: screening a Monte di Procida, 500 i test eseguiti  Su contatti con persone positive dopo megafesta nuziale     (ANSA) – MONTE DI PROCIDA, 15 OTT – Completato questa mattina  lo screening dell’Asl Napoli2 Nord sui residenti a Monte di  Procida (Napoli) che avevano avuto contatti con persone  risultate positive al virus dopo la megafesta nuziale.  Complessivamente sono stati eseguiti 500 tamponi, gli ultimi 120  questa mattina. Al momento sono state rilevate 49 positivita’, in  attesa dei risultati degli ultimi esami. Di queste due persone  risultate positive sono residenti nel confinante comune di  Bacoli. “E’ una situazione che e’ sotto controllo – dice il  sindaco, Giuseppe Pugliese -. Possiamo tranquillizzare la  cittadinanza tutta e tenere in sicurezza l’intera comunita’.  Siamo riusciti ad intervenire in tempo e a circoscrivere  tempestivamente possibili focolai, evitando problematiche  maggiori”.  I risultati degli ultimi test saranno resi noti  nella giornata di domani dall’azienda sanitaria flegrea. Intanto  sono numerosi i montesi che si stanno sottoponendo ai test al  coronavirus presso laboratori privati autorizzati dalla Regione  nel rispetto dell’ordinanza  sindacale che ha imposto a gestori  e dipendenti di esercizi commerciali di effettuare l’esame  naso-faringeo per ragioni di sicurezza sanitaria. Le scuole,  come da ordinanza rimangono chiuse. Si prospetta una riapertura  graduale. La decisione, domani, in un vertice convocato dal  sindaco con i dirigenti delle scuole presenti sul territorio.  (ANSA).       W08-TOR  15-OTT-20 13:45 NNNN – – – – – – – – – – – – – – – – – – – –  Dire Sociale, giovedì 15 ottobre 2020 CORONAVIRUS. COMUNE DEL NAPOLETANO EROGA BONUS AI COMMERCIANTI  DRS0167 3 LAV  0 DRS / WLF    CORONAVIRUS. COMUNE DEL NAPOLETANO EROGA BONUS AI COMMERCIANTI  500 EURO PER OGNI ATTIVITÀ ECONOMICA DI OTTAVIANO  (DIRE) Napoli, 15 ott. – Bonus da 500 euro a ogni commerciante  che ne faccia richiesta. È la misura approvata dal Comune di  Ottaviano (Napoli) in favore degli esercenti in difficolta’  economiche a causa della ripresa del contagio. L’amministrazione  comunale ha messo a disposizione un fondo di 70mila euro.     “Ottaviano – spiega il sindaco Luca Capasso che ha proposto la  misura con gli assessori al Bilancio Biagio Simonetti e al  Commercio Giorgio Marigliano – e’ uno dei pochi Comuni in Italia  che dara’ un proprio sostegno economico ai commercianti. Avremmo  voluto dare di piu’, ma dobbiamo fare i conti con un’esiguita’ di  risorse che riguarda tutti i Comuni italiani: e’ stato gia’  complicatissimo reperire tali fondi. Siamo arrivati a questo  risultato attraverso un lavoro di squadra importantissimo, che ha  coinvolto tutto il consiglio comunale e il personale dell’ente. È  cosi’ che si deve lottare contro il covid, restando uniti e  marciando tutti dalla stessa parte”.    (Nac/Dire)  13:45 15-10-20  NNNN – – – – – – – – – – – – – – – – – – – –  z ANSA VENETO, giovedì 15 ottobre 2020 Sindaco Padova, stacco per un po’, devo star vicino famiglia  ZCZC9379/SXR  XCI20289006575_SXR_QBXV  R CRO S41 QBXV  Sindaco Padova, stacco per un po’, devo star vicino famiglia     (ANSA) – PADOVA, 15 OTT – Il sindaco di Padova, Sergio  Giordani, ha annunciato con una dichiarazione ufficiale di  doversi assentare per alcuni giorni dalla vita pubblica, perche’,  ha spiegato “sto affrontando un momento familiare molto  delicato”. “Come per tutti voi la vita, a volte – afferma  Giordani in una nota –  ci pone davanti a prove rispetto alle  quali scegliere le giuste priorita’ e’ segno di umanita’ e di buon  senso. La famiglia e’ un valore ed e’ un dono, per questa ragione  da oggi e per alcuni giorni mi asterro’ da qualsiasi attivita’  pubblica. Come padre sento di dover essere vicino a mia figlia  in un momento particolarmente difficile della sua vita”.      Una comunicazione che Giordani si e’ sentito in dovere di  fare avendo imrpontato il suo rapporto con la cittadinanza  “sulla trasparenza e sulla fiducia. E cosi’ continuero’, nei  momenti belli come in quelli problematici”. “Resta ferma –  conclude – la mia piena responsabilita’ di Sindaco verso la  citta’. Vi ringrazio e sono certo di poter contare sulla vostra  comprensione e sulla vostra vicinanza nonche’ sul rispetto che  avrete della mia sfera familiare”. (ANSA).       GM  15-OTT-20 13:57 NNNN – – – – – – – – – – – – – – – – – – – –  z ANSA CAMPANIA, giovedì 15 ottobre 2020 Covid: da Comune Ottaviano bonus a commercianti  ZCZC9384/SXR  ONA20289006576_SXR_QBXO  R CRO S44 QBXO  Covid: da Comune Ottaviano bonus a commercianti     (ANSA) – NAPOLI, 15 OTT – Un bonus per tutte le attivita’  commerciali di Ottaviano, nel Napoletano. L’Amministrazione  comunale, guidata dal sindaco Luca Capasso, ha approvato in  Giunta una delibera, proposta dagli assessori al Bilancio Biagio  Simonetti e al Commercio Giorgio Marigliano, che prevede  l’erogazione di 500 euro per ogni commerciante che presenti  un’apposita istanza, stanziando 70mila euro in totale.  Le attivita’ economiche che possono accedere al beneficio devono  essere in regola con i contributi previdenziali e con i tributi  comunali, oltre che avere la sede operativa nel Comune di  Ottaviano.  Nei prossimi giorni gli uffici del Comune provvederanno agli  atti successivi, con un avviso che sara’ pubblicato sul sito  internet dell’ente al quale potranno rispondere i commercianti.  Per fronteggiare l’emergenza covid, l’amministrazione comunale  guidata dal sindaco Luca Capasso ha stanziato 70mila euro,  predisponendo una voce nel bilancio: da tale fondo saranno presi  i contributi per le attivita’ commerciali, fino all’esaurimento  del budget.  “Siamo uno dei pochi Comuni in Italia che dara’ un proprio  sostegno economico ai commercianti – ha detto Capasso – Avremmo  voluto dare di piu’, ma dobbiamo fare i conti con un’esiguita’ di  risorse che riguarda tutti i Comuni italiani: e’ stato gia’  complicatissimo reperire tali fondi”.  “Siamo arrivati a questo risultato attraverso un lavoro di  squadra importantissimo, che ha coinvolto tutto il consiglio  comunale e il personale dell’ente – ha concluso – E’ cosi’ che si  deve lottare contro il covid, restando uniti e marciando tutti  dalla stessa parte”. (ANSA).       YW9-TOR  15-OTT-20 13:57 NNNN – – – – – – – – – – – – – – – – – – – –  ANSA NAZIONALE, giovedì 15 ottobre 2020 Ex sindaco Pd Terni assolto in processo affidamento appalti  ZCZC9411/SXB  XCI20289006583_SXB_QBXB  R CRO S0B QBXB  Ex sindaco Pd Terni assolto in processo affidamento appalti  Di Girolamo era finito anche ai domiciliari     (ANSA) – TERNI, 15 OTT – Il giudice del tribunale di Terni  Biancamaria Bertan ha assolto oggi tutti i 19 imputati, tra cui  l’ex sindaco di Terni Leopoldo Di Girolamo (Pd), del processo  ‘Spada’ scaturito dall’indagine relativa a presunte irregolarita’  nell’affidamento di alcuni appalti comunali.     L’inchiesta, nel maggio 2017, aveva portato agli arresti  domiciliari, con l’accusa di turbata liberta’ degli incanti, lo  stesso Di Girolamo, insieme all’allora assessore comunale ai  Lavori pubblici, Stefano Bucari. Tra gli imputati assolti 13  membri delle diverse giunte Di Girolamo, due dirigenti comunali,  un funzionario e il rappresentante di una cooperativa sociale.     Gli appalti finiti sotto inchiesta riguardavano la  manutenzione del verde pubblico, la gestione della Cascata delle  Marmore e quella dei cimiteri cittadini.     Il pm Matthias Viggiano, nelle precedenti udienze, aveva  chiesto condanne comprese tra sei mesi e due anni e 4 mesi. Due  anni e un mese la richiesta che era stata avanzata nei confronti  di Di Girolamo e Bucari.    Il Comune di Terni si era invece costituito parte civile,  chiedendo un risarcimento di 200 mila euro. (ANSA).       SEB  15-OTT-20 13:59 NNNN – – – – – – – – – – – – – – – – – – – –  z ANSA SARDEGNA, giovedì 15 ottobre 2020 Cagliari,progetto per piazzetta dedicata ad Angeli del Covid  ZCZC9564/SXR  OCA20289006624_SXR_QBXQ  R CRO S45 QBXQ  Cagliari,progetto per piazzetta dedicata ad Angeli del Covid  Durante il lockdown era punto di riferimento del rione     (ANSA) – CAGLIARI, 15 OTT – Una piazzetta dedicata agli  “Angeli del Covid”. Il progetto verra’ presentato agli abitanti  del quartiere ‪venerdi’ 16 dalla presidente dell’associazione ICS  Maria Sias e dal gruppo di giovani progettisti autori della  proposta di riqualificazione. All’incontro sara’ presente anche  il Sindaco di Cagliari Paolo Truzzu e l’assessore alla viabilita’  Alessio Mereu.”Nel corso del lockdown , attorno a questo piccolo  spazio tra via Fermi e via Fracastoro a Monte Urpinu si e’  creata, tra musica e condivisione, una piccola comunita’ di  quartiere – spiega Sias -. Riscoprire questo tipo di rapporti  anche in citta’ e’ stato uno dei pochi effetti positivi di questa  pandemia. Grazie a un team di giovani professionisti, siamo  riusciti a tramutare l’idea di trasformare la piazzetta in un  punto di ritrovo e fulcro del quartiere in una proposta concreta  di riqualificazione urbana”. (ANSA).       YE6-FOI  15-OTT-20 14:06 NNNN – – – – – – – – – – – – – – – – – – – –  Italpress, giovedì 15 ottobre 2020 SANTELLI: SINDACO COSENZA “SEMPRE IN CAMPO FINO ALL’ULTIMO”  ZCZC IPN 375  POL –/T   SANTELLI: SINDACO COSENZA “SEMPRE IN CAMPO FINO ALL’ULTIMO”  ROMA (ITALPRESS) – “Ero molto legato a Jole. Era una donna  straordinaria, fortissima. Sempre in campo, fino all’ultimo. Pochi  giorni fa siamo stati insieme sulla Sila per il Giro d’Italia e  faceva molto freddo”. Cosi’ Mario Occhiuto, sindaco di Cosenza, su  Rai Radio1 a Che giorno e’, condotto da Francesca Romana Ceci e  Massimo Giraldi. Un commento anche sulle battaglie per le donne:  “E’ stata soprattutto un esempio. Con il suo impegno, con gli  incarichi governativi. Ma anche nella sua citta’. Mi ha sempre  chiesto di coinvolgere piu’ donne possibile nelle attivita’  politiche”, ha aggiunto Occhiuto.  (ITALPRESS).  fsc/com  15-Ott-20 14:07  NNNN – – – – – – – – – – – – – – – – – – – –  Dire Nazionale, giovedì 15 ottobre 2020 SANTELLI. FALCOMATÀ: GIORNO TRISTE PER LA NOSTRA REGIONE  DIR1955 3 POL  0 RR1 N/POL / DIR /TXT    SANTELLI. FALCOMATÀ: GIORNO TRISTE PER LA NOSTRA REGIONE  DOMANI A REGGIO CALABRIA LUTTO CITTADINO  DIRE) Reggio Calabria, 15 ott. – “È un giorno triste per la  nostra Regione, la scomparsa della presidente Santelli mi  addolora profondamente. Ci siamo scontrati spesso in questi mesi,  nel pieno rispetto dei ruoli, ma questo e’ il momento di  stringerci intorno alla famiglia e rispettarne il dolore. Reggio  Calabria osservera’ il lutto cittadino per la giornata delle  esequie. Buon viaggio presidente, ti sia lieve la terra”. Cosi’  in un post su Facebook il sindaco di Reggio Calabria Giuseppe  Falcomata’.    (Com/Mav/Dire)  14:13 15-10-20  NNNN – – – – – – – – – – – – – – – – – – – –  z ANSA SICILIA, giovedì 15 ottobre 2020 Covid: due morti in Rsa a Sambuca, tutti in quarantena  ZCZC0104/SXR  OPA20289006741_SXR_QBKS  R CRO S45 QBKS  Covid: due morti in Rsa a Sambuca, tutti in quarantena  Altri sei positivi in paese. Sindaco chiude scuole e uffici     (ANSA) – PALERMO, 15 OTT – Due anziani positivi al Covid,  ospiti di una casa di riposo a Sambuca di Sicilia, sono  deceduti. Una cinquantina di persone, tra ospiti e  personale  della Rsa, che si trovano gia’ in quarantena all’interno della  struttura, sono stati sottoposti a tampone e sono ancora in  attesa dei risultati. Nel paese in provincia di Agrigento sono  stati inoltre riscontrati oggi altri sei nuovi casi di contagio.      Il sindaco Leo Ciaccio, che ha lanciato una campagna per  sottoporre all’esame gratuito del tampone tutti i dipendenti  comunali, i commercianti e gli esercenti di locali pubblici, ha  emanato un’ordinanza con la quale dispone la chiusura delle  scuole, degli uffici comunali e di tutti i circoli ricreativi.  Il sindaco ha anche chiesto ai dirigenti scolastici delle scuole  superiori di Sciacca e Castelvetrano di attivare per gli alunni  pendolari di Sambuca la didattica a distanza. (ANSA).       NU  15-OTT-20 14:42 NNNN – – – – – – – – – – – – – – – – – – – –  z ANSA PUGLIA, giovedì 15 ottobre 2020 Covid: Vitto (Anci), studenti abbandonati a rischio contagi  ZCZC0121/SXR  OBA20289006747_SXR_QBKP  R CRO S44 QBKP  Covid: Vitto (Anci), studenti abbandonati a rischio contagi     (ANSA) – BARI, 15 OTT – “Non possiamo permetterci di chiedere  il rispetto di norme rigide quando poi abbandoniamo gli  studenti, parte fondamentale della nostra comunita’, ad un  destino di rischio. Dopo le sollecitazioni come presidente Anci  Puglia, ho chiesto un vertice con il presidente Emiliano e il  presidente della Citta’ Metropolitana Antonio Decaro per fare il  punto sulla questione e mettere sul tavolo proposte concrete per  porre rimedio a questa situazione”: lo dichiara Domenico Vitto,  sindaco di Polignano e presidente Anci Puglia, in merito al  problema del trasporto pubblico locale e gli assembramenti nei  bus negli orari di ingresso e uscita dalle scuole. “Le norme di  sicurezza contenute nel nuovo Dpcm – prosegue – sono sacrosante  e forse imprescindibili per provare ad evitare una nuova  chiusura che avrebbe effetti pesanti sul piano economico,  sociale e psicologico. Ma quando vado a controllare la  situazione sui bus di linea, quando sento i racconti  raccapriccianti dei miei figli, quando vedo i video di ragazze e  ragazzi stipati come polli di allevamento, gettati in pasto al  rischio contagio, provo rabbia e frustrazione”. (ANSA).       YD9-LF  15-OTT-20 14:43 NNNN – – – – – – – – – – – – – – – – – – – –  ADN Kronos, giovedì 15 ottobre 2020 CORONAVIRUS: DAL COMUNE DI OTTAVIANO UN ‘BONUS’ PER I COMMERCIANTI =  ADN1220 7 CRO 0 ADN CRO RCA        CORONAVIRUS: DAL COMUNE DI OTTAVIANO UN ‘BONUS’ PER I COMMERCIANTI =        Napoli, 15 ott. (Adnkronos) – Un “bonus” per tutte le attività   commerciali della città in emergenza Covid. La Giunta comunale di   Ottaviano (Napoli) ha approvato una delibera che prevede l’erogazione   di 500 euro per ogni commerciante che presenti un’apposita istanza. La  delibera è stata presentata dagli assessori al Bilancio Biagio   Simonetti e al Commercio Giorgio Marigliano. Le attività economiche   che possono accedere al beneficio devono essere in regola con i   contributi previdenziali e con i tributi comunali, oltre che avere la   sede operativa nel comune di Ottaviano.        Nei prossimi giorni gli uffici del Comune provvederanno agli atti   successivi, con un avviso che sarà pubblicato sul sito internet   dell’ente al quale potranno rispondere i commercianti. Per   fronteggiare l’emergenza Covid, si legge in una nota,   l’amministrazione comunale guidata dal sindaco Luca Capasso ha   stanziato 70mila euro, predisponendo una voce nel bilancio: da tale   fondo saranno presi i contributi per le attività commerciali, fino   all’esaurimento del budget.         “Siamo uno dei pochi Comuni in Italia che darà un proprio sostegno   economico ai commercianti”, spiega il sindaco Capasso insieme agli   assessori Simonetti e Marigliano. “Avremmo voluto dare di più –   aggiungono – ma dobbiamo fare i conti con un’esiguità di risorse che   riguarda tutti i Comuni italiani: è stato già complicatissimo reperire  tali fondi. Siamo arrivati a questo risultato attraverso un lavoro di   squadra importantissimo, che ha coinvolto tutto il Consiglio comunale   e il personale dell’ente. E così che si deve lottare contro il Covid,   restando uniti e marciando tutti dalla stessa parte”.        (Zca/Adnkronos)  ISSN 2465 – 1222  15-OTT-20 14:55  NNNN – – – – – – – – – – – – – – – – – – – –  z ANSA LAZIO, giovedì 15 ottobre 2020 Coronavirus: lieve calo di positivi a Fiumicino, scesi a 31  ZCZC0493/SXR  XCI20289006882_SXR_QBXL  R CRO S43 QBXL  Coronavirus: lieve calo di positivi a Fiumicino, scesi a 31     (ANSA) – FIUMICINO, 15 OTT – Lieve calo dei positivi al  Covid 19 nel comune di Fiumicino: sono scesi a 31, tre in meno  rispetto ad ieri. “I dati trasmessi oggi dalla Asl RM3 sui  positivi in citta’ confermano il trend in leggera diminuzione”,  dichiara il sindaco Esterino Montino.”In questo momento ci sono  nella nostra citta’ 31 persone positive e 13 in sorveglianza  attiva – spiega il sindaco – registriamo un calo di 3 casi  rispetto all’aggiornamento di ieri. E’ un timido segnale  positivo, ma che si inserisce in un quadro regionale e nazionale  di segno diverso. Per questo dobbiamo stringere i denti e  continuare a stare molto attenti”.”Seguiamo le prescrizioni di  sempre e quelle nuove – conclude il sindaco – mascherina anche  all’aperto e che copra naso e bocca, frequente igiene delle  mani, distanza interpersonale di almeno 1 metro. Evitiamo di  radunarci in piu’ di sei persone nelle case e comunque, anche in  queste situazioni, prestiamo molta attenzione a mantenere le  distanze. Tutti gli scienziati lanciano continui appelli alla  massima prudenza: seguiamoli con grande attenzione”.(ANSA).       YPG-LAL  15-OTT-20 15:20 NNNN – – – – – – – – – – – – – – – – – – – –  z ANSA TOSCANA, giovedì 15 ottobre 2020 Coronavirus: vescovo Pistoia chiude chiesa di don Biancalani  ZCZC0841/SXR  XCI20289007000_SXR_QBXX  R CRO S57 QBXX  Coronavirus: vescovo Pistoia chiude chiesa di don Biancalani  Dopo ordinanza sindaco per casi Covid fra i migranti     (ANSA) – PISTOIA, 15 OTT – Il vescovo di Pistoia Fausto  Tardelli ha disposto la temporanea chiusura al culto della  chiesa di Vicofaro dove e’ parroco don Massimo Biancalani a  seguito dell’ordinanza del sindaco Alessandro Tomasi che ieri,  dopo la rilevazione di due ospiti positivi al Coronavirus, ha  messo di fatto in lockdown la parrocchia e i suoi ocali  vientando entrate e uscite di persone, se non per motivi  sanitari riconosciuti. “Vista l’ordinanza del sindaco di Pistoia  n. 956 del 14 ottobre 2020, con la quale si ordina di impedire  l’accesso ai locali e alle pertinenze esterne della Parrocchia  di Santa Maria Maggiore in Vicofaro, a motivo di profilassi  contro la diffusione della malattia infettiva Covid-19 – afferma  il vescovo nel testo della disposizione – nell’intento di  tutelare la salute pubblica, collaborando con le autorita’  sanitarie preposte; col presente atto dispongo la chiusura al  culto della Chiesa parrocchiale di S.Maria Maggiore in Vicofaro,  fino a cessazione dell’emergenza dichiarata dalle competenti  autorita'”.     I parroci vicini si presteranno con piena disponibilita’ alle  richieste dei parrocchiani di Vicofaro. “Colgo questa dolorosa  occasione – prosegue il vescovo Tardelli – per invitare tutti a  comprendere che ora non e’ il momento delle critiche o delle  recriminazioni. A puntare il dito non si risolve niente. Ora e’  il momento di unirci tutti per risolvere al meglio questa nuova  emergenza che si va a purtroppo a sovrapporre a quello che era  sembrato finalmente un promettente avvio di soluzione condivisa  della questione dei migranti accolti a Vicofaro. Cosa che si  spera possa essere ripresa quanto prima”. (ANSA).       Y97-GUN  15-OTT-20 15:44 NNNN – – – – – – – – – – – – – – – – – – – –  z ANSA FRIULI VENEZIA GIULIA, giovedì 15 ottobre 2020 Covid: Udine, ex Cavarzerani zona rossa per altri 5 giorni  ZCZC0934/SXR  XCI20289007027_SXR_QBXK  R POL S41 QBXK  Covid: Udine, ex Cavarzerani zona rossa per altri 5 giorni  Ordinanza del sindaco, in attesa esito nuovi tamponi il 20/10     (ANSA) – TRIESTE, 15 OTT – Allo scopo di “contrastare il  diffondersi del Coronavirus” e alla luce della comunicazione da  parte del Dipartimento di prevenzione dell’esito positivo di 32  tamponi eseguiti il 7 e 8 ottobre scorsi sui migranti ospiti  dell’ex caserma Cavarzerani, il sindaco di Udine, Pietro  Fontanini, ha prorogato al 20 ottobre, tramite ordinanza, il  divieto di ingresso e uscita dalla struttura.     Lo ha comunicato oggi l’amministrazione comunale, attraverso  una nota, nella quale si precisa che “entro tale data verranno  nuovamente effettuati i tamponi”.     Nell’ordinanza si specifica che e’ affidato alla Polizia di  Stato e alla Polizia locale il compito di “far rispettare le  previsioni” del provvedimento, che prolunga di altri cinque  giorni l’isolamento cui sono sottoposti gli ospiti del centro di  accoglienza per richiedenti asilo di via Cividale.     Nei giorni scorsi, l’ex Caserma alla periferia est del  capoluogo friulano, gia’ in precedenza dichiarata “zona rossa”  con una serie di ordinanze a partire dall’estate, era stata  teatro di una protesta dei richiedenti asilo, poi rientrata,  aveva confermato il primo cittadino, anche grazie all’intervento  di un mediatore culturale.     La piu’ recente “zona rossa” era stata istituita dal sindaco a  seguito del rilevamento di un contagio il 5 ottobre. A distanza  di quattro giorni, i successivi test avevano fatto emergere  l’esistenza di un vero e proprio focolaio all’interno dell’ex  caserma con la scoperta della positivita’ di altre 35 persone.  (ANSA).       Y2T-BUO  15-OTT-20 15:50 NNNN – – – – – – – – – – – – – – – – – – – –  AskaNews, giovedì 15 ottobre 2020 Coronavirus, Toti: preoccupa situazione in alcune zone di Genova  Coronavirus, Toti: preoccupa situazione in alcune zone di Genova “Per questo abbiamo emesso ordinanza che aumenta restrizioni”  Genova, 15 ott. (askanews) – “La situazione in alcuni quartieri di Genova è indubitabilmente preoccupante. Per questo ieri abbiamo emesso una nuova ordinanza che aumenta le restrizioni in certi quartieri”. Lo ha detto a Rai News 24 il governatore della Liguria, Giovanni Toti, parlando dell’emergenza Coronavirus.  “Oggi – ha sottolineato il governatore ligure – Genova è una città da osservare con grande attenzione e ieri col sindaco Bucci non abbiamo avuto reticenze nel chiudere ulteriormente esercizi commerciali”.  Fos 20201015T160648Z – – – – – – – – – – – – – – – – – – – –

VILLONE, Sull’autonomia differenziata, Il Manifesto

TRASPORTI, SI CERCA INTESA CON LE SCUOLE, Il Sole 24 Ore

SFIDA GREEN, Le risorse di sono Il Messaggero Dossier

SANSONETTI, Senza immigrati, tutti più poveri, Il Riformista

POCHE TASSE, RICAVI BOOM. I BIG DEL WEB PIU’ RICCHI COL COVID, Il Sole 24 Ore

NON ESCLUSO LOCKDOWN DI NATALE, Il Messaggero

MOBILITA’ INTELLIGENTE, OBIETTIVO EMISSIONI ZERO, Il Mesaggero Dossier

LE PAROLE DI LILIANA SEGRE, TESTIMONIANZA PER L’ETERNITA’, Famiglia Cristiana

INGRESSI SCAGLIONATI PER SCUOLE E UFFICI, Corriere

GORI, Il Mattino

GIOVANNINI, ENTRICO, Muoversi in città, Messaggero Dossier

DI VICO, Democrazia, Gli italiani la vogliono più ‘diretta’

DECARO, Il Mattino

CONTAGI RECORD, SUPERATO IL PICCO DI MARZO, La Stampa

CLIMA E AMBIENTE, PIU’ PESO NEL RATING DELLE BANCHE, Il Sole 24 Ore

CACCIARI, Patrimoniale contro le disuguaglianze, La Stampa

BASSETTI, CEI, Avanti con lo ius culturae, Avvenire

AZZOLINA, Il Foglio

500 MILIONI A COMUNI E PROVINCE, Il Sole 24 Ore

 

 

Precedente

COVID-19, COME CAPITALIZZARE LE ESPERIENZE PER FAR CRESCERE IL NOSTRO WELFARE.

Successivo

COVID-19, IL DPCM DEL 13 OTTOBRE CON TUTTE LE NUOVE MISURE RESTRITTIVE DEL GOVERNO