SEMPLIFICAZIONE E INNOVAZIONE: CICLO DI INCONTRI SU SPID, CIE, APP IO E PAGOPA

Con il Decreto “semplificazione e innovazione digitale”, il processo di trasformazione digitale della Pubblica Amministrazione è entrato nel vivo. La norma ha infatti fissato degli obiettivi importanti per sostenere lo sviluppo del sistema operativo del Paese.

Il 28 febbraio 2021 rappresenta una data significativa, momento in cui le amministrazioni saranno tenute ad accelerare l’implementazione di soluzioni digitali per accedere ai servizi pubblici.

Per affiancare gli enti in questo processo, il Dipartimento per la Trasformazione Digitale ha organizzato un ciclo di incontri dal titolo “Semplificazione e Innovazione Digitale”.

Cosa prevede il Decreto Legge “semplificazione e innovazione digitale”

Il Decreto, convertito in legge dal Parlamento a settembre del 2020, impegna la Pubblica Amministrazione, nazionale e locale, ad una digitalizzazione rapida dei servizi offerti. Tutto ruota intorno all’implementazione delle piattaforme abilitanti, strumenti standardizzati, testati e sicuri, che contribuiranno ad una transizione uniforme.

Il 28 febbraio 2021, come stabilito dal Decreto Legge “semplificazione e innovazione digitale”, è la data in cui le pubbliche amministrazioni dovranno:

  • integrare nei propri sistemi informativi SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale) e CIE (Carta d’Identità Elettronica) come unico sistema di identificazione per l’accesso ai servizi digitali;
  • integrare la piattaforma pagoPA nei sistemi di incasso per la riscossione delle proprie entrate;
  • avviare i progetti di trasformazione digitale necessari per rendere disponibili i propri servizi sull’App ‘IO’.

Il ciclo di incontri

Per prepararsi al meglio a questo passaggio il Dipartimento per la Trasformazione Digitale lancia “Semplificazione e Innovazione Digitale”.

Una serie di appuntamenti online, della durata di due ore ciascuno, rivolti a tutti i Responsabili per la Transizione al Digitale, al personale pubblico dei sistemi informativi, ai fornitori pubblici e privati di soluzioni software e alle associazioni di categoria. Gli appuntamenti hanno lo scopo di spiegare le azioni operative per integrare all’interno dei sistemi informatici dell’ente i sistemi SPID, CIE, pagoPA e App ‘IO’.

Il primo incontro si è svolto venerdì 11 dicembre con  la partecipazione della Ministra per l’Innovazione tecnologica e la Digitalizzazione Paola Pisano ed è stato dedicato alle guide operative alle piattaforme abilitanti.

Dopo l’introduzione del Chief Technology Officer del Dipartimento per la Trasformazione Digitale Paolo De Rosa, hanno preso la parola il Direttore Sviluppo Soluzioni Integrate dell’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato Stefano Imperatori, il Direttore Generale di AgID Francesco Paorici e il Chief Sales Officer di PagoPA SpA, Claudio Fornaro.

L’incontro ha visto anche la testimonianza di enti locali, con il racconto della loro esperienza e delle buone prassi nell’implementazione delle piattaforme abilitanti. L’agenda completa della giornata è visibile qui.

Sarà possibile seguire la diretta streaming al seguente link.

Condividere storie e prossimi appuntamenti

Per condividere la propria storia di successo legata alla trasformazione digitale nella Pubblica Amministrazione è possibile scrivere a comunicazione@innovazione.gov.it. Le storie, l’esperienza e i consigli degli enti che hanno già operato la transizione potranno aiutare altre amministrazioni nel processo di trasformazione digitale.

Per rimanere aggiornati sui prossimi incontri e consultare materiali e guide operative è possibile consultare il sito del Dipartimento per la trasformazione digitale.

Per tutte le info:

da innovazione.gov.it

Precedente

CITTADINANZATTIVA CON IL MINISTRO PROVENZANO. PRESENTATA LA CARTA DELLA PARTECIPAZIONE NELLE AREE INTERNE

Successivo

DIPARTIMENTO PARI OPPORTUNITÀ: DOMANI INTERVISTA ALLA SINDACA DI MONTERUBBIANO, MERI MARZIALI